1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
1 Dicembre 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

In sella da Torino a Roma per festeggiare l´Unità d´Italia

Partirà il 26 aprile un lungo viaggio a cavallo da Torino a Roma per celebrare i 150 anni dell´Unità d´Italia. La manifestazione è promossa dall´Inste e alla sua realizzazione lavorano insieme Fitetrec-Ante e Fise

È ufficiale: anche il mondo dell’equitazione festeggerà i 150 anni dell’Unità d’Italia. E naturalmente lo farà a modo suo: in sella. Con un viaggio dal nome “L’Unità d’Italia a Cavallo”, che farà tappa nelle tre città che sono state capitali del Regno: Torino, Firenze e Roma. In fondo i cavalli sono stati silenziosi ma preziosi coprotagonisti della spedizione dei Mille: erano a cavallo gli ufficiali e le guide lanciate in avanguardia, ed era a cavallo, naturalmente, Garibaldi. Marsala, la giumenta bianca donatagli dai siciliani, dal marchese Sebastiano Giacalone Angileri per la precisione, è passata alla storia assieme al suo carismatico cavaliere e gli sta accanto ancora oggi. È infatti sepolta a Caprera, vicino alla tomba dell’Eroe dei due mondi. E non è un caso che anche Benigni, nella serata sanremese che celebrava l’Unità d’Italia, abbia scelto di fare la sua entrata all’Ariston in sella a un cavallo bianco (o dal mantello grigio, come è corretto dire).

Tutti in sella dunque per “L’Unità d’Italia a Cavallo”, che  partirà dalla Venaria Reale in Piemonte il 26 aprile e si concluderà a Roma il 4 giugno. La manifestazione è promossa dall’Inste (Istituto nazionale studi turismo equestre, presieduto da Claudio Gallone) e coinvolgerà quattro Regioni. Per la sua realizzazione stanno già lavorando, fianco a fianco, la Fitetrec-Ante, con i comitati regionali di Toscana e Lazio, e la Fise, con i comitati di Piemonte e Emilia Romagna. La presentazione ufficiale della manifestazione si è tenuta mercoledì scorso a Palazzo Valentini, sede della provincia di Roma, alla presenza di Giancarlo Miele – onorevole e presidente della commissione Sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo della Regione Lazio –, di Antonella Dallari – presidente della Fise Emilia Romagna -, e di Alessandro Silvestri – presidente della Fitetrec-Ante Lazio.

Antonella Dallari  ha ricordato come il suo comitato, la Fise Emilia Romagna, stia da tempo attuando una politica di sviluppo del turismo equestre attraverso la formazione di tecnici in grado di fornire un prodotto turistico di alta qualità. Ha inoltre garantito alla manifestazione il massimo appoggio anche dal punto di vista della comunicazione, attraverso la pubblicizzazione di un diario di viaggio che valorizzi le peculiarità storiche, culturali e ambientali dei territori attraversati. « Quest’evento – ha dichiarato la presidente Dallari – rappresenta un momento di unificazione nel mondo del cavallo. In sintonia con lo spirito risorgimentale le due principali Federazioni equestri nazionali, in questa occasione e per le specifiche competenze territoriali, collaborano in maniera fattiva per lo sviluppo del turismo equestre».

Il coordinatore della tratta emiliana dell’iniziativa sarà Tiziano Bedostri, tecnico Fise di III livello e referente regionale dell’equitazione di campagna: «Tutte le tappe emiliane di questo lungo viaggio a cavallo – ha specificato Bedostri – saranno inserite nel calendario del Progetto turismo equestre della Fise Emilia Romagna, giunto quest’anno alla sua terza edizione. I percorsi, rilevati con il GPS, verranno inseriti tra i tracciati sinora censiti dai nostri tecnici, ad oggi un archivio di circa 1.500 chilometri, arricchendo così l'offerta equituristica complessiva. La manifestazione – ha concluso Bedostri – è espressione di un turismo equestre sostenibile, inserito nella filiera più ampia dell’intero movimento turistico. Si tratta di un’occasione concreta di sviluppo per tutte le comunità coinvolte nell'evento, e in quest'ottica verrà richiesto a Regioni, Province e Comuni interessati il patrocinio morale».


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti