4 Ottobre 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Comunicato Stampa Associazione Italiana Allevatori (A.I.A.): Il Sistema Allevatori incontra delegazione dell’Uzbekistan.

Importante momento di scambio a livello internazionale presso la sede centrale dell’Associazione Italiana Allevatori a Roma, nella "Giornata Mondiale della Biodiversità". Siglati accordi nel settore cunicolo e presentate le opportunità per la genetica "Made in Italy" nel Paese asiatico

Proseguono gli incontri di livello internazionale del Sistema Allevatori italiano: dopo la tappa a Roma della scorsa settimana nella quale A.I.A. ha ospitato un importante momento formativo per i corsisti dell’International Buffalo Federation  (Ibf), con partecipanti dall’Italia e da diversi Paesi interessati al management nell’allevamento della specie bufalina, nella giornata di oggi, mercoledì 22 maggio 2019, nella sede centrale dell’Associazione Italiana Allevatori si è tenuto un interessantemeeting  con una qualificata delegazione dell’Uzbekistan.


“Siamo onorati di accogliere i rappresentanti Uzbeki – ha detto il presidente di A.I.A., Roberto Nocentini, nel dare il benvenuto agli ospiti internazionali – , dopo la squisita accoglienza fatta nei mesi scorsi ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Coniglicoltori Italiani-Anci, con i quali sono stati stretti importanti accordi nel settore dell’allevamento cunicolo, culminati oggi con la firma di uno specifico memorandum  d’intesa.


E’ particolarmente significativa la data di oggi, 22 Maggio, Giornata Mondiale della Biodiversità di interesse agricolo: con questi incontri A.I.A. ed il Sistema Allevatori nazionale non solo colgono l’occasione di proficui scambi di informazione tecnica ed economica sulla conduzione degli allevamenti in altre zone del Pianeta, ma tengono a ribadire l’importanza della rappresentazione di un modello zootecnico, quello italiano, che in pochi decenni è saputo passare da una delicata fase di ricostruzione a primeggiare a livello mondiale in quanto a genetica animale ed a qualità delle produzioni di origine zootecnica”.


Un grande Paese vicino alle frontiere europee


L’Uzbekistan è un grande Paese, con enormi potenzialità: ha il doppio circa della espansione territoriale dell’Italia, con quasi la metà degli abitanti che comunque costituiscono un grande bacino di consumatori, in un’economia nella quale il settore primario riveste una importanza strategica, soprattutto nel settore zootecnico.


La delegazione Uzbeka – composta dall’ambasciatore della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia Otabek Akbarov e dal presidente dell’Istituto “Mikrocreditbank” Otabek Almardanov – è stata ricevuta dal presidente dell’A.I.A. Roberto Nocentini, dal direttore generale Roberto Maddé, dal presidente dell’Anci Sergio Pompa, affiancato dal direttore Michele Schiavitto.


Presenti all’incontro anche funzionari del primario Istituto di credito bancario Uzbeko e, soprattutto, allevatori nel settore cunicolo rappresentanti le principali aziende del Paese dell’Asia Centrale, i veri protagonisti di questi incontri rivolti alla formazione e collaborazione internazionale.


La visita in Italia degli allevatori Uzbeki, infatti, proseguirà da oggi ai prossimi giorni verificando in concreto alcune delle realtà dell’allevamento cunicolo nel nostro Paese, in particolare il Centro Genetico Anci di Volturara Appula (Foggia), una struttura che potenzialmente può essere replicata nelle funzioni anche in Uzbekistan, a completare una filiera che partendo dall’allevamento e dalla genetica giunga compiutamente, e con alti livelli qualitativi, al prodotto finale.


L’ambasciatore Uzbeko Otabek Akbarov, da parte sua, ha tra l’altro dichiarato: “C’è grande interesse, nel nostro Paese, allo sviluppo di vari settori economici nel loro complesso, ed in particolare in quello agricolo e zootecnico.


Esprimiamo quindi soddisfazione per l’avvio di una collaborazione con gli allevatori italiani, anche per espandere le possibilità di consumo ad altri prodotti di origine zootecnica. Il Presidente della Repubblica Uzbeka segue con attenzione queste forme di cooperazione e l’Ambasciata si rende disponibile per ogni forma di collaborazione tra i due Paesi”.


Il presidente della JSCB “Microkreditbank”, Obatek Almardanov ha confermato l’impegno dell’Istituto bancario nelle attività di collaborazione con l’Italia: “Il nostro istituto si propone volentieri, con le proprie risorse, a sostenere i progetti di livello internazionale in Uzbekistan.


Riteniamo infatti il settore primario, ed in particolare quello dell’allevamento, una importante leva per l’occupazione nelle famiglie di agricoltori e per lo sviluppo economico in generale, non sottovalutando anche l’importanza della formazione degli operatori nel nostro Paese”.


All’incontro, avvenuto in un clima di grande cordialità ed all’insegna del reciproco scambio di conoscenze, ha partecipato, tra gli altri, il direttore tecnico di A.I.A., Riccardo Negrini, che ha evidenziato i punti di forza delle varie attività messe in campo dal Sistema Allevatori italiano a favore della zootecnia ed indicato le possibili aree di scambio e i settori di maggiore interesse in Uzbekistan.


“Pur essendo collocato geograficamente in Asia Centrale, l'Uzbekistan – afferma il direttore generale dell’A.I.A., Roberto Maddé – attualmente si può considerare sempre più vicino alle frontiere europee, snodo di attraversamento di quella ‘Via della Seta ’ che è un simbolo di passaggio di culture antichissime, esperienze e attività economiche. Quello di oggi è un primo passo in vista di prossimi scambi di esperienze e conoscenze in altri settori dell’allevamento, oltre a quello della coniglicoltura”.

Ufficio stampa A.I.A. Camillo Mammarella


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti