14 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Comunicato stampa Associazione Italiana Allevatori (A.I.A.): Prosegue l´attività formativa specialistica per Tecnici di campagna del Sistema Allevatori

Dopo la sessione dedicata al Centro-Sud tenutasi nei giorni scorsi a Fiuggi, secondo appuntamento con il Corso di Formazione A.I.A.-Foragri-Inipa per la zootecnia sostenibile

Dopo i primi appuntamenti dei giorni scorsi per le regioni del Centro-Sud, a Fiuggi, prosegue a Reggio Emilia, martedì 17 e mercoledì 18 settembre 2019, la prima esperienza di attività formativa A.I.A.-Foragri-Inipa destinata all’aggiornamento di 800 figure del Tecnico di campagna del Sistema Allevatori.


Presso la sede dell’Associazione Regionale Allevatori dell’Emilia-Romagna (Araer) la sessione formativa reggiana è rivolta agli operatori delle regioni Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna.

Il Tecnico di campagna del Sistema Allevatori, si ricorda, ha tra le principali funzioni quella della raccolta periodica dei dati produttivi, riproduttivi e sanitari degli animali in produzione zootecnica e di supportare l’allevatore nel raggiungimento delle buone pratiche aziendali.
 

La formazione messa in campo dall’Associazione Italiana Allevatori è finalizzata a fornire ai destinatari una panoramica aggiornata di approfondimento sulle innovazioni tecniche in zootecnia sviluppate negli ultimi anni, sui nuovi regolamenti nazionali ed internazionali, sulle tematiche attuali relative al benessere animale ed alla sostenibilità delle filiere di produzione connesse all’attività di allevamento.
 

A Reggio Emilia i qualificati relatori – di A.I.A., docenti universitari, tecnici del mondo zootecnico e del settore agroalimentare– si soffermeranno su temi inerenti la nuova organizzazione del Sistema Allevatori, incentrando i moduli formativi sull’importanza della raccolta dei dati in azienda ai fini del Progetto “Leo” e della selezione, sull’utilizzo di Si@llCF e Si@lleva, oltreché sui nuovi Registri Anagrafici, sul sistema delle denominazioni d’origine, sui nuovi regolamenti internazionali e nazionali sulla gestione delle produzioni animali, sulla sostenibilità etica dell’attività di allevamento e sul benessere degli animali.
 

Anche i lavori della sessione reggiana sono stati aperti da Germano Pé, tra i promotori dell’attività formativa.
 

Pé, nel salutare i partecipanti e confermare la sua soddisfazione per l’impegno di A.I.A. all’avvio dei corsi, ha anche sottolineato l’ottima riuscita della prima sessione dell’attività formativa tenutasi a Fiuggi: “voglio riportare oggi la mia esperienza di allevatore e dirigente di Associazioni allevatoriali – ha detto tra l’altro – ; esprimo compiacimento per l’interesse e la partecipazione che stanno avendo questi corsi, dei quali si sentiva fortemente l’esigenza soprattutto per stare al passo con i tempi.


La zootecnia di oggi e del prossimo futuro, soprattutto in queste regioni del Nord Italia dove sono maggiormente concentrate le aziende d’allevamento, non può fare a meno di confrontarsi con temi quali quelli della certificazione del benessere animale e della sostenibilità. Ce lo chiedono con forza sia il mercato, dove è fondamentale evidenziare la distintività e specialità dell’allevamento made in Italy , sia i cittadini-consumatori”.
 

Ai lavori sono intervenuti anche il presidente ed il direttore dell’Araer, Maurizio Garlappi e Claudio Bovo.
 

Il direttore generale di A.I.A., Roberto Maddé, aggiunge: “queste sessioni formative sono l’inizio di un percorso che sarà articolato in una serie di 12 corsi, nei quali verranno affrontati tutti i temi di maggior interesse per l’allevamento nazionale ed in cui si dà spazio anche alla riflessione e al confronto di esperienze diverse.


Ribadiamo che il tema della formazione continua, a trecentosessanta gradi, è per A.I.A. e per il Sistema Allevatori un punto centrale. Come centrale è l’aspetto delle risposte che possiamo dare alla richiesta di sostenibilità.


Possiamo farlo con sempre maggior precisione grazie alla multifunzionalità dei dati raccolti dal Sistema Allevatori nelle aziende. Un nostro punto di forza, ma che va a vantaggio dell’intera collettività”.

A.I.A: Associazione Italiana Allevatori


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti