29 Gennaio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Jaeger-Lecoultre Spring Gold Cup 2007: la vittoria è del team Arfango

Arfango, il team del capitano toscano Alberto Moretti ha conquistato a Porto Cervo la Jaeger-LeCoultre Spring Gold Cup 2007, tappa sarda del prestigioso tour internazionale Polo Gold Cup, con otto polo teams in gara e 170 cavalli arrivati nell’isola per l’occasione.
POLOCERVO1.jpg

La squadra in maglia rosa (oltre a Moretti erano in campo Gonzalo Deltour, Juan Agustin Garcia Grossi e Justo Josè Amuchas Tegui) ha battuto per 8 a 4 le maglie gialle dell’HippoGroup Roma Capannelle – guidate dall’austriaco Walter Scherb, a cui è andata l’Audi Silver Cup 2007.

Al terzo posto la Deutsche Bank PWM (capitano Edoardo Romeo) che ha superato per 6 a 5 l’Audi (capitano Rommy Gianni).
La finale, arbitrata da una coppia di “umpires” argentini, Martelli e Alberdi, come previsto alla vigilia, ha visto in campo il duello fra il goleador rosa Grossi – autore di 6 marcature per l’Arfango – e quello giallo, il giovane Paulito Pieres, splendido protagonista.
Pieres è stato autore del gol più spettacolare della finale, realizzato con una discesa al galoppo da metà campo e tiro notevolmente angolato per l’HippoGroup, a cui si sono aggiunti la doppietta firmata da Santiago Cernadas e un goal segnato dallo stesso capitano Scherb.

“Una grande soddisfazione l’aver vinto, soprattutto dopo il secondo posto dell’anno scorso, sempre qui in Sardegna” ha commentato il patron dell’Arfango, Alberto Moretti, sempre in prima linea nelle azioni da cui sono scaturite le marcature rosa “Siamo riusciti a mantenere le idee chiare in ogni situazione e a sviluppare un gioco di squadra compatto e sereno anche dopo i goal degli avversari”.

Arfango e HippoGroup si erano già incontrati nella prima giornata di qualificazioni, sempre con il team rosa vincente per 8 a 7.
“Ottimo per noi questo secondo posto” hanno sottolineato a una voce il presidente Enzo Mei di HippoGroup Roma Capannelle e il capitano Scherb “Assolutamente insperato 10 giorni fa, all’inizio di un torneo di spessore internazionale come questo”.

Il team Mochi Craft, capitanato dall’austriaco Phillip Maeder, ha vinto il Sardinian Cup Trophy 2007, battendo per 9 a 1 il Cala di Volpe, squadra di casa. Terzo posto per la squadra Jeger-LeCoultre che ha superato (5 a 3) il Green House.
Sul rinnovato rettangolo in erba del Centro Ippico Shergan a Bucchi Toltu, il team in maglia celeste della prestigiosa linea di motoryacht ha imbrigliato con un vorticoso gioco a tutto campo il quartetto in maglia rossa guidato dal grintoso capitan Tom Barrack – autore di molteplici “back” di ottima fattura – ma con un Memo Gracida che non è riuscito a districarsi dalle strette marcature lanciategli contro da Phillip Maeder, il “condottiero” elvetico della Mochi Craft.

Valentino Rossi ospite d’onore
“Non i 170 che giocano in questo torneo, ma 30 cavalli in più servirebbero pure alla mia moto in questo momento”. Valentino Rossi ha assistito alla partita tra il forte team Arfango e la squadra della quale Valentino è testimonial, quella dell’industria orologiaia svizzera Jaeger-LeCoultre, guidata dal capitano romano Luca D’Orazio, che vinse l’ed. 2006.
VALECERVO.jpg

Foto di rito per Rossi con una delle cavalle più belle partecipanti al torneo, la grigia Estrella, giunta dalle scuderie del polo club La Ginevra (dello stesso D’Orazio).
Quando l’organizzatore del torneo Claudio Giorgiutti fa notare al campione delle moto che si gioca per lo più con le femmine perché più docili, Rossi risponde: “Il contrario di quanto accade con le donne”. Il campione, assediato dai fotografi e dai giornalisti ha seguito grande parte della partita nella “torretta”, accanto allo speaker di gioco ed all’arbitro argentino Juan Josè Diaz Alberdi che gli ha svelato tutti i segreti del gioco “Mai vista una partita di polo, sono molto curioso” ha confessato Valentino Rossi, che al termine dell’incontro ha esultato per il successo particolarmente faticoso (l’Arfango si è battuta molto bene) della squadra Jaeger-LeCoultre (7 a 6).

Caterina Vagnozzi


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti