11 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

ll premio Presidente della Repubblica fa gola a mezza Europa, per domenica 16 maggio attesa una “parata” di ospiti stranieri

16 maggio attesa una “PARATA” di ospiti stranieri

Dopo i fasti di una grande giornata fatta di sport ed eleganza come il Derby day di sabato 8 maggio l’Ippodromo di Roma Capannelle si appresta a rivivere emozioni forti con il Premio Presidente della Repubblica. Il 127° Derby Italiano Better ha calamitato l’attenzione di oltre 7.000 spettatori che hanno gremito le tribune dell’ippodromo. Numeri di assoluto rilievo che lanciano la volata per l’ultimo grande appuntamento della stagione primaverile del galoppo romano: il Premio Presidente della Repubblica – GBI Racing. Dedicato ai cavalli anziani (4 anni ed oltre), rappresenta il primo gruppo uno dell’anno in Italia e chiama a raccolta i migliori specialisti del doppio chilometro anche da oltre confine. Il campo dei partenti si annuncia affollato e qualitativo anche se l’ufficialità si avrà solo venerdì. Dovrebbe essere sicuramente della partita Campanologist, il portacolori della scuderia Godolphin di Sheikh Al Maktoum, vincitore della Dubai City of Gold, gruppo 2 sui 2.400 metri, con Frankie Dettori in sella. Dalla Germania sono in arrivo Night Magic e Querari. Dall’Inghilterra è atteso l’allievo di Michael Jarvis Pressing, mentre c’è ancora qualche dubbio su Palavicini di John Dunlop. Ci sarà Cima de Triomphe, vincitore del Derby 2008 e l’italo-tedesco Estejo. Accetterà la sfida Voila Ici e magari anche Selmis che potrebbe volere il bis dopo il successo dello scorso anno. Vorranno dire la loro anche Jakkalberry, Johannes Mozart ed Heedas. Accanto al Premio Presidente della Repubblica anche due listed: il Premio WWF Emirates Airline (1400 m) per il quale è atteso d’oltre Manica Wannabe King e il Premio Righetti Shadwell dove gli occhi saranno puntati sull’invader tedesco Hollywood Kiss.

Il legame con la cultura si riaccende a Capannelle grazie alla presenza in ippodromo del filosofo e scrittore spagnolo Fernando Savater che presenterà il suo nuovo libro da titolo “La confraternita della buona sorte”, un romanzo già vincitore del Premio Planeta. (per richieste di partecipazione si prega di contattare l’ufficio stampa dell’ippodromo Roma Capannelle).
Come in tutte le altre grandi giornate della primavera del galoppo romano i bambini potranno divertirsi con le attività della Ludoteca e dell’Hippoteatro e provare l’emozione del “Battesimo della Sella” con i Pony del Pony Club Capannelle. Per domenica 16 (ore 14.30-17.30) l’associazione culturale Rem Aleph e la Compagnia delle Bollicine ha in serbo per i piccoli ospiti una festa sul tema “Giochi dell’Acqua”: gioco degli Acquedotti (ispirato al parco in cui si trova l’Ippodromo), Cantiere Navale per costruire barche e zattere che si affronteranno nella gimkana acquatica.

 


SPONSOR ECCELLENTI PER UNA DOMENICA DI PRESTIGIO: GBI RACING SI LEGA AL PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. EMIRATES AIRLINE, SHADWELL STUD, EMIRATES HORSE BREEDERS SOCIETY, JEBEL ALI RACECOURSE E DUBAI INTERNATIONAL AIRPORT PER LE ALTRE SETTE CORSE

 

Domenica 16 maggio l’Ippodromo di Roma Capannelle torna al centro della scena internazionale con l’importante appuntamento dedicato al Premio Presidente della Repubblica, una delle prove di maggiore risalto tecnico del nostro calendario. Anche quest’anno la società di gestione HippoGroup Roma Capannelle sarà affiancata in questa importante giornata da sponsor d’eccezione. Il Premio Presidente della Repubblica sarà affiancato da GBI Racing, il nuovissimo canale satellitare che trasmette in tutto il mondo più di 1.800 corse di galoppo all’anno. GBI Racing fornisce la copertura live di tutti i 60 ippodromi inglesi e dei 26 irlandesi, oltre a statistiche, informazioni e servizi dedicati ai centri di raccolta delle scommesse.
Anche quest’anno si rinnova il legame tra l’ippodromo di Roma Capannelle e gli Emirati Arabi. L’intero convegno sarà infatti collegato ad importanti realtà ippiche degli Emirati Arabi Uniti che sponsorizzeranno tutte le altre sette corse della giornata comprese le due listed: il Premio Wwf Emirates Airline e il Premio Tullio Righetti intitolato all’allevamento Shadwell Stud. Emirates, che dal 1996 è sponsor ufficiale della Dubai World Cup, uno degli eventi più importanti nel mondo dell’ippica, affianca diversi circuiti ippici a livello internazionale: Newmarket, York (UK), Curragh (Irlanda), Singapore Derby. Emirates è sponsor di diversi circuiti ippici a livello internazionale: Newmarket, York (UK), Curragh (Irlanda), Singapore Derby e anche in Italia con il Premio Regina Elena dello scorso anno. Affiancheranno i loro nomi alle altre corse del pomeriggio l'ippodromo di Jebel Ali, l'associazione degli allevatori Emirates Horse Breeders Society, il Dubai International Airport e l’Ambasciata UAE.

 

PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: UN PO’ DI STORI

 

Il Premio Presidente della Repubblica nasce con il nome di Premio Omnium, la chiamavano la corsa "der volemose bbene". Nel 1883 il vecchio ippodromo delle Capannelle era aperto da un paio d'anni, con programmi e regolamenti che il neonato Jockey Club Italiano aveva uniformato, ma l'andazzo – e soprattutto le giurie – erano rimaste quelle delle vecchie riunioni ai Prati Fiscali o fuori Porta San Giovanni; e se gli arrivi erano in gruppo si rimaneva a discuterci fino a notte. Quando nel 1884 sul palo arrivarono incollati Fakir del principe d'Ottajano e Peonia del generale La Marmora, i giudici si rifecero al biblico re Salomone: divisero le 4 mila lire del premio in due parti e tutti a casa senza litigare. Per qualche anno andò bene, fino a quando nel 1896 il portacolori della Razza di Sansalvà, Pistenhuit, giunse al traguardo assieme a quello della Razza di Carmignano, Sansonetto, un fratellastro di Andreina (la vincitrice del primo Derby nel 1884) che già l'anno precedente aveva conquistato l'Omnium. Fu tentato di ripetere la corsa ma quelli di Sansalvà non ne vollero sapere; la cosa si aggiustò ma ai commissari fu fatto chiaramente capire che coi pari e patta la dovevano piantare. Nel decimo anniversario della nascita della Repubblica Italiana, 1956, l'evento (creato nove anni dopo Porta Pia) assunse la denominazione di Premio Presidente della Repubblica e fu vinto da Vittor Pisani montato da Otello Fancera, con un montepremi di 15 milioni di lire. Lo scorso anno i 2000 metri della pista grande hanno premiato il portacolori della scuderia Incolinx, Selmis, con in sella Mirco Demuro. Per il jockey romano si è trattato del quarto sigillo in questa corsa dopo i due consecutivi con Distant Way (La Nuova Sbarra) nel 2006 e nel 2007 e quello nel 2000 con Timboroa. Tripletta invece per il trainer Vittorio Caruso e per il proprietario Diego Romeo dopo le due vittorie ottenute con Altieri nel 2004 e 2005.

 

ph. Stefano Grasso/Hippogroup Roma Capannelle

Hyppogroup Roma Capannelle spa


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti