14 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

La dottoressa che sussurra ai cavalieri

La Fise Emilia Romagna propone ai centri ippici due progetti per la preparazione mentale di atleti e istruttori.
I progetti sono curati e realizzati dalla psicologa Elena Giulia Montorsi

Mente e corpo sono legati in maniera indissolubile, ormai si sa.

Non esiste benessere dell’una senza la salute dell’altro e viceversa.

Dunque una preparazione sportiva e agonistica di qualità non può permettersi di trascurare l’elemento psicologico di atleti e istruttori. Per questo il Comitato Fise dell’Emilia Romagna propone due progetti – “Istruttori ed allievi: consapevoli e vincenti” e “Potenziare le competenze verso il successo” – che affiancheranno alla preparazione “in campo” una preparazione più riferita al mentale.

I progetti saranno curati dalla psicologa Elena Giulia Montorsi, laurea in Psicologia clinica, con una tesi sperimentale su “Lo stato di flow nell’equitazione di alto livello”, e master in Psicologia dello sport a Milano, dove attualmente è docente di psicologia dello sport. Inoltre da circa due anni la dottoressa Montorsi tiene le lezioni di psicologia, pedagogia e tecniche educative per tutti i corsi oteb e di riqualifica organizzati dal Comitato Fise Emilia Romagna.


«Lo stato di flow – spiega la dottoressa Montorsi, che è anche un’appassionata amazzone – è un momento magico durante il quale corpo e mente sono “fusi” per portare le persone a rendere al massimo. Inizialmente studiato nella vita quotidiana, non si limita esclusivamente all’ambito sportivo: chiunque può sperimentarlo, sentirsi padrone della situazione, perfettamente a proprio agio. Perché in stato di flow tutto accade esattamente come deve accadere. E una volta provate quelle sensazioni, si ricorderanno per sempre».

 

Ma è possibile allenare la mente?
La dottoressa Montorsi pensa proprio di sì: «Spesso la testa viene definita “inallenabile”, ma ci sono evidenze scientifiche che dimostrano il contrario. “Potenziare le competenze verso il successo” è un progetto specifico sulla preparazione mentale. Parole d'ordine: passione e successo. Prevede per i ragazzi agonisti almeno dieci sedute di preparazione mentale per favorire ed “allenare la testa”. In pratica esistono alcune condizioni che possono favorire l’insorgere dello stato di flow. L’equilibrio tra la sfida e l’abilità è il primo fattore in gioco. La gara – una sfida – deve essere percepita come stimolante, divertente, piacevole. Uscendo dalla ricognizione del percorso si dovrebbe avere la netta percezione che le proprie abilità e le qualità del cavallo siano adatte al tracciato. Le mete chiare sono il secondo elemento fondamentale: le girate da svolgere, la via diretta sulla spezzata per togliere un tempo ecc, tutto il tracciato dovrà essere così chiaro da poterlo disegnare nella mente. In campo prova si sentirà il cavallo saltare bene, le distanze nascere automaticamente: sono i cosiddetti feedback, ovvero i messaggi di ritorno che si ricevono quando si sta facendo un bel campo prova e si è pronti ad andare alla porta. Riepilogando, per poter entrare in stato di flow bisogna sentirsi capaci di affrontare la gara, sapere bene cosa fare ed essere consapevoli che il campo prova sta andando bene».

 

E quando suona la campanella che dà il via alla gara?
«Immaginiamo di entrare in una bolla – risponde la dottoressa Montorsi -, sgombrando la mente da tutto ciò che accade intorno. È la sensazione che tanti riportano dopo aver sperimentato lo stato di flow. In quei momenti la concentrazione è la prima alleata, il senso di controllo il secondo. Non importa ciò che gli altri possono dire o pensare di noi, perdiamo il “sé cosciente”. Sappiamo che possiamo gestire ciò che abbiamo davanti, avendo ben chiari quali siano gli obiettivi. Il tempo scorre senza che ce ne rendiamo conto, apparendo destrutturato. Mente e corpo si fondono e il cavallo risponde esattamente ad ogni nostra azione. In gergo psicologico si parla di unione fra azione e coscienza. Infine, aspetto altrettanto importante, ci divertiamo, percependo una sensazione di benessere per aver svolto il percorso esattamente come volevamo. È quel momento magico che si dovrebbe ricercare in ogni gara».

 

Il secondo progetto messo a punto dalla dottoressa Montorsi, “Istruttori ed allievi: consapevoli e vincenti”, è un progetto più generale. Protagonisti sono l’istruttore e gli allievi. Le parole d'ordine: passione e divertimento. L’istruttore affronterà un percorso di coaching per sviluppare e potenziare le sue risorse. Qualora si parlasse di una scuderia con più istruttori, il coaching è previsto per l’istruttore in capo, per gli altri sono proposti degli incontri in gruppo volti a sviluppare risorse quali comunicazione, leadership e gestione del ruolo. I ragazzi svolgeranno un lavoro a piccoli gruppi che ha un duplice intento: evidenziare i loro punti di forza e le loro aree di miglioramento a livello mentale e insegnare loro alcune tecniche base della preparazione mentale. Il lavoro con gli istruttori è previsto anche nel progetto “Potenziare le competenze verso il successo”.
L’iniziativa è stata fortemente voluta dal presidente del Comitato Fise Emilia Romagna, Antonella Dallari, che al riguardo ha dichiarato: «Ritengo che i due progetti studiati dalla dottoressa Montorsi siano una vera opportunità per gli istruttori e i loro allievi, nell'ottica di avere un’organizzazione sempre più completa e professionale delle risorse umane».

I circoli ippici e le scuderie interessate possono rivolgersi direttamente alla dottoressa Montorsi scrivendo a egmontorsi@gmail.com. Per i centri affiliati Fise, infine, sono previste agevolazioni economiche.

Antonella Montalti
Ufficio stampa F.I.S.E. Emilia Romagna


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti