1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
22 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Indonesia, il baby orango Budi rinchiuso in una gabbia per polli un anno intero.

Budi sta ora lottando per continuare a vivere, dopo aver passato un anno chiuso in una gabbi per polli e nutrito solo con latte condensato.

Il team in Indonesia di International animal rescue (Iar) sta fornendo cure intensive ad un cucciolo di orangotango gravemente malato dopo aver subito mesi di abbandono. Per il primo anno della sua vita, il piccoli Budi è stato tenuto come un animale domestico chiuso in una gabbia per polli e nutrito esclusivamente con il latte condensato.

 

Budi è arrivato all'Orangutan rescue centre dell'associazione Iar nel Ketapang nel mese di dicembre, rendono noto gli attivisti. Una donna di Kubing, nel Ketapang, ha informato le autorità di essere disposta a consegnare un baby orangotango che aveva tenuto come un animale domestico. Ha anche ammesso che il piccolo era molto malato. La squadra di soccorso, composta da quattro volontari, ha risposto alla chiamata immediatamente.

 

Dopo un viaggio di oltre 10 ore di nave e su strada, Budi è arrivato sano e salvo nel centro. Le sue condizioni, però, erano estremamente critiche non solo durante il viaggio, ma anche all'arrivo nella struttura. "Budi aveva trascorso più di 10 mesi in una gabbia per polli e bevuto solo latte condensato", ha detto il dottor Ayu Handayani di International animal rescue. Da quando è stato catturato quando era neonato fino a quando è stato salvato, il povero Budi non ha mai mangiato del cibo solido. "La proprietaria ha detto che aveva paura di dare a Budi qualsiasi tipo di frutta e aveva pensato che dargli del latte condensato sarebbe stato sufficiente".

 

Inevitabilmente, Budi presentava segni di grave malnutrizione. Il suo corpo era gonfio a causa della mancanza di proteine. I primi referti del medico erano chiari: l'orangotango era estremamente debole, incapace di muoversi ed era anche affetto da una grave anemia. Budi viene monitorato e osservato tutto il giorno dal team dei veterinari dell'associazione che opera in Indonesia.

 

"Non possiamo nemmeno immaginare quanto dolore questo piccolo abbia sofferto", ha fatto sapere il dottor Karmele L Sanchez, direttore del Programma di Iar in Indonesia. "I suoi occhi si riempiono di lacrime ogni volta che viene trasferito dai medici e urla di dolore. E' davvero incredibile che Budi sia stata in grado di sopravvivere così a lungo".

 

Il piccolo è ora alle prese con una lenta ripresa nella clinica dell'associazione animalista. In un primo momento non aveva la forza nemmeno di sedersi da solo, ma ora riesce a farlo aiutato anche se non a lungo. Budi è anche in cura per una grave malattia metabolica che colpisce le ossa. I suoi arti sono malformati a causa della malnutrizione, che gli ha impedito di svilupparsi in modo corretto. La bestiola ha una lunga strada da percorrere ed è ancora troppo presto per sapere se ha subito danni permanenti. Il dottor Karmele ha aggiunto: "Al momento siamo ancora preoccupati per la sua vita e cerchiamo di ridurre al minimo il suo dolore, ma Budi è molto forte e sta lottando duramente per sopravvivere".

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni diritti animali e ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti