11 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

ERCHA / NRCHA Prefuturity 2018: tutti i vincitori di Travagliato (Brescia)

Lo special event, tenutosi il 4 e 5 agosto e dedicato ai cavalli di 3 e 4 anni, ha attratto cavalieri da tutta Europa, pronti a provare i loro giovani soggetti in vista dell’imminente Cow Horse Futurity

La ben nota struttura equestre del ‘Palacitta’ di Travagliato ha ospitato l’atteso ERCHA / NRCHA Prefuturity 2018, nel caldo weekend del 4 e 5 agosto. Lo special event, dedicato a cavalli di 3 e 4 anni, ha attratto molti cavalieri da tutta Europa, pronti a provare i loro giovani soggetti in vista dell’imminente Cow Horse Futurity dei primi di settembre. 
 
Giudice unico della manifestazione è stato il belga Nrcha/Nrha professional Jan Boogaerts, convocato a valutare non soltanto lo special event, ma anche tutta la serie di classi di campionato annesse all’evento. 
Erano 15 i binomi che hanno partecipato al Prefuturity, suddiviso in 5 classi di competizione: Open, Limited Open, Non Pro, Intermediate Non Pro e Novice Amateur. Nella giornata di Sabato, la prova di Herd Work dello special event ha aperto le danze, mentre le prove di Rein Work e Fence Work hanno avuto luogo nella giornata di Domenica. Dieci i binomi in gara nella divisione Open, tutti testa a testa dopo le prime due prove, ma infine, dopo un fence work molto animato, a farla da padrone è stato ancora una volta Markus Schopfer, incoronato Open Champion in sella a Chex Lectric Gun, giovane stallone sauro appartenente al trainer professionista Christoph Seiler. Il binomio ha esordito con un ottimo 72 di herd work e ha preso il comando dopo un bel 72 nel rein work. Nella finale, il binomio ha marcato 68, mettendo in cassaforte il titolo più pretigioso. Il giovane maschio è il primo puledro in attività agonistica, figlio del nuovo stallone della scuderia Seiler QH, Chex Your Guns, con mamma Lectric Hick Chic. ‘Quando abbiamo iniziato l’addestramento dei puedri nati nel 2015, Christoph ha avuto alcuni problemi di salute importanti, e quindi non ha potuto lavorare per un periodo’ ha raccontato Eliane Gfeller, fidanzata di Seiler. ‘Markus ci ha aiutato molto in tale situazione, e quando ha iniziato questo stallone, gli è piaciuto molto, e ci ha chiesto se poteva tenerlo in addestramento e showeggiarlo. Siamo stati felici di affidarlo a lui, ed il cavallo ha continuato a migliorare e dato che è il primo figlio del nostro nuovo, giovane riproduttore, questa vittoria è molto significativa per noi!’ Christoph ed Eliane hanno espresso grande riconoscenza per Schopfer: ‘Vogliamo ringraziare Markus per l’incredibile lavoro fatto con questo puledro, e siamo così felici di far parte dell’ERCHA, per questo magnifico show! L’organizzazione è perfetta e ci divertiamo sempre tanto, tutti insieme’.
 
Schopfer aveva altri tre soggetti in gara al Prefuturity, e si è piazzato anche al secondo posto a pari merito, condividendo il titolo di Reserve Champion proprio con Christoph Seiler nella classifica Open, in sella a Red Lil Bingo, atletica femmina saura, figlia del potente Peptos Lil Bingo. La cavalla appartiene a Cascina Serrauda, e ha marcato un composite di 210 (69 HW/ 71.5 RW / 69.5 FW). Seiler montava invece il palomino The Magic Day, stallone appartenente ad Eliane Gfeller. Il binomio ha marcato 71 in herd work, 68.5 in rein work, e 70.5 in fence work, e con questo punteggio Seiler si è aggiudicato anche il titolo di Prefuturity Champion nella classifica Limited Open, dove ha chiuso anche in seconda e terza posizione con gli altri due soggetti del suo ranch.  
 
‘E’ stata una sorpresa vincere proprio con queto cavallo’ ha racontato il trainer svizzero ‘ma sono contento di avere avuto dei cosi buoni risultati coi cavalli da noi allevati’. Sono tutti figli del mio storico stallone da cow horse, Mr Colonel Smart. Abbiamo già avuto da lui dei buoni cavalli, ma questa volta è stato davvero speciale, perché sono andati tutti bene. Ho lavorato molto con questi cavalli giovani, ed è così gratificante vederli crescere bene e migliorare. Il ‘Magic’ è bravo, ma non è andato molto bene nel reining, oggi. Tuttavia, mi ha davvero sorpreso nel fence work: aveva meno lavoro degli altri sul vitello, ma ha agguantato la mucca, e ce l’ha messa tutta, per me! Sono cosi fiero di lui’. Christoph ha espresso soddisfazione anche per il cavallo Reserce Champion della Limited Open (score 204.5 – 69.5/71/64): ‘Chics Smart Colonel era al suo primo show, praticamente, perché gli altri due avevano già fatto qualcosa, come gare di reining e herd work. E’ stato veramente sorprendente’. 
 
Nella divisione ERCHA /NRCHA Prefuturity Non Pro, si è affermato con decisione il cavaliere Ceco Vaclav Vacik, che da subito ha preso il comando e difeso la sua posizione con determinazione. Vaclav montava la potente Silver Black Okie, bellissima femmina black, figlia di Smartest Magician ‘Harry Potter‘ con madre  Blue Duck Daisy, allevata dal Silverstone Ranch. Il binomio ha esordito con un buon 70.5 in herd work, ha continuato con 67.5 nel reining, e ha sigillato la vittoria con un ottimo 72 nel fence work, dove la femmina ha dato prova del suo atletismo, cow sense, e grande potenza. Vacik, imprenditore agricolo, con un’azienda dove alleva bestiame, monta e addestra da solo i suoi cavalli, lavorando nel pascoli proprio con la propria mandria. ‘ Sono veramente contento di lei, è stata fantastica’ ha affermato il simpatico cavaliere ‘Io a casa lavoro principalmente col bestiame. Abbiamo oltre 250 capi, e utilizziamo i cavalli da lavoro per spostarli da un pascolo all’altro, e tra loro c’è anche Silver. Lei è una vera lavoratrice. Le piace e si diverte. L’ho comprata quando aveva un anno e mezzo, e da allora la ho domata e addestrata tutta da solo. Ha così tanto talento. Adora lavorare i vitelli, ci mette l’anima. Non è affatto calda, o nevrile, anzi, devo spingerla un po’ mettendole pressione, ma è molto facile. Mi piace il feeling che abbiamo costruito e gareggiamo per divertimento!’ Vaclav ha iniziato con la monta western nel 2008, partecipando ai Rodeo, e alle discipline in essi praticate, come Team penning, Barrel, e simili. Nel 2012, decise di smettere per passare al reining, in seguito al cutting, per poi arrivare al cow horse ‘Voglio ringraziare Tomas Barta, che mi ha inizialmente introdotto a questa affascinante disciplina. Quest’anno, Markus Schopfer è stato nel mio Paese per un clinic, e mi ha spiegato come lavorare in certe situazioni, e questo mi ha aiutato moltissimo’. Vaclav è rimasto davvero entusiasta dello show ERCHA: ‘Mi sono divertito tantissimo! Le persone sono tutte socievoli, e disponibili, tutti ti aiutano, anche in gara. E i professionisti che ci sono qui, sono davvero preparati. Non vedo l’ora di andare al Futurity in Mooslargue’ .   
 
La piazza d’onore in questa classe Non Pro è andata al simpatico Jacky Molliex-Donjon, dalla Francia, che montava l’atletico castrone da lui stesso allevato SA Rock And Ruf, da Sailing Ruf con mamma A Time To Rock. Il binomio ha marcato un composite di 191 nella Non Pro (62 HW/ 68 RW/ 61 FW) che gli ha anche permesso di vincere il titolo di Prefuturity Intermediate Non Pro champion, davanti a Davide Becchio e alla sua femmina grigia DG Missilver Surprise.
Inoltre, il binomio francese, che si allena sotto la guida della professionista Marine Richard, con score 198.5, si è aggiudicato anche la sezione Novice Amateur del Prefuturity, dove i binomi affrontano la prova di boxing al posto del fence work. In questa divisione, il reserve champion è stato Giorgio De Paoli in sella a Red Lil Bingo (by Peptos Lil Bingo) con score 192.5. 
 
‘Il mio cavallo ora ha 4 anni, e stiamo iniziando a costruire un buon feeling insieme’ ha spiegato Jacky. ‘Ancora non è molto facile montarlo in gara, perché è inesperto, e io non sono il cavaliere più adatto per un cavallo giovane. Ho fatto diversi errori, specialmente nel fence work, e ho anche preso penalità, ma nonostante ciò sono soddisfatto perché questo show è stata un’occasione di migliorare in vista della prossima gara. Non ho fatto un gran punteggio, ma ho imparato molto in questo show, su di me, sul mio cavallo, e so che possiamo crescere ancora insieme. Il mio vero obiettivo non è tanto il Futurity ques’anno, quanto il Derby del prossimo anno, quando lui ne avrà cinque, e sarà più solido e maturo’. Il bel castrone sauro è stato addestrato da Marine Richard, dato che il suo proprietario riesce a montarlo solo una volta a settimana, ‘Spero per il futuro di trovare il modo e il tempo di montarlo più spesso. E’ un cavallo molto sensibile. Ha bisogno di restare tranquillo, e talvolta io non riesco a farlo rilassare perché sono un po’ agitato pure io: il mio obiettivo è diventare più forti insieme. Questo è il primo cavallo allevato da me, la sua mamma è una brava cavalla con linea da cutting figlia di A Chic In Time, e per lei ho scelto Sailing Ruf, dopo averne visti tanti, perché volevo un buon stallone da reining come padre. Quindi voglio portare avanti questo prodotto, perché credo sia un buon inctrocio, e voglio migliorare, perché noi abbiamo una storia molto speciale!’. 
 
Lo show estivo è stato arricchito da una serie di ancillary classes, valevoli per le classifiche europee e regionali di Cow Horse. 
 
Nella giornata di sabato, le classi Jackport di Herd Work hanno avuto luogo.  Nella Herd Work All Ages Open il vincitore è stato Markus Schopfer, con il suo super stallone Peptos Lil Bingo, autori di un sonoro 73. Nella Herd Work All Ages Non Pro, si è affermata Caroline Baudinger, con score 71.5 in sella a Cd Miss N Cat. Nella Herd Work Non Pro Regional, il vincitore è stato il tedesco Willem Bemborn, autore di un bel 72, insiem alla sua Catty Gucci Girl. La bella amazzone svizzera Vera Walliser ha vinto la Two Rein Non Pro e la Two Rein Regional, con punteggio 129.5, in sella al suo adorato Smooth Playin Woody. Vera ha vinto anche la Novice Horse Non Pro (score 134.5). Il cavaliere austriaco Peter Trixner ha vinto la Non Pro Limited Bridle, in sella al suo Chics Fluffed con score 141.5 (70.5 rw / 71 bx). 
 
La categoria Novice Horse Open è andata a Markus Schopfer in sella al bellissimo baio Achtung Baybe, con score 140.5, come pure la Open Bridle, dove il trainer alto atesino montava invece Peptos Lil Bingo, autore di uno splendido 146 (72.5 / 73.5). Limited Open champion di questa tappa è stato Andrea Santini, in sella al suo fedele Ans Wyatt Pep, con punteggio 130.
 
Il giovane Riccardo Bolini ha conquistato il gradino più alto del podio nella Novice Rider, in sella al suo Ml Little Cal Boy, con punteggio 137 (68 / 69 ), mentre Valerio Ader ha vinto la classifica Regional in sella a Hollywood Pepito, autore di un buon 133 (66 / 67). L’amazzone francese Audrey Buttigliero ha vinto la sezione Non Pro Bridle e Non Pro Bridle Regional, con il suo Spangled Speedy. Ed infine, sempre Markus Schopfer ha guadagnato la Open Hackamore montando Master N Smoke (score 137.5 (69.5/68).
 
Il prossimo appuntamento con il grande Cow Horse sarà a Mooslargue, in Francia, dal 6 al 8 settembre, per l’entusiasmante Ercha / Nrcha Futurity : non mancate!.

ERCHA


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti