1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
21 Aprile 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Zoccoli sulla neve: parte la seconda stagione del Progetto Turismo Equestre con l´obiettivo di creare una rete viaria praticabile con cavalli…

 

Il Comitato F.I.S.E. dell’Emilia Romagna (Federazione Italiana Sport Equestri) nel corso del 2009 ha avviato il “Progetto Turismo Equestre” , con l’intento di valorizzare e sviluppare un settore dell’equitazione in forte crescita e che si rivolge a fasce di utenza sempre più ampie.
Il turismo equestre infatti può rappresentare un’importante opportunità di sviluppo economico del comparto turistico nel suo complesso, valorizzare e promuovere siti dall’alto valore storico, culturale ed ambientale, e tramite l’utilizzo di un “mezzo” ecologico come il cavallo collocarsi a pieno titolo nell’ambito del “turismo sostenibile”.

Il primo anno di attività del progetto ha coinvolto un centinaio di cavalieri, che in 24 giornate passate a cavallo hanno percorso complessivamente 554 chilometri. Gli eventi realizzati hanno toccato tre regioni: Emilia Romagna, Toscana e Liguria, e in particolare le province di Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Reggio Emilia, La Spezia, Lucca, Massa Carrara e Prato.
Per ogni itinerario i delegati dalla Federazione hanno effettuato la rilevazione e la certificazione dei tracciati con GPS, in modo da rendere possibile la riproduzione dei tracciati su cartografia georeferenziata della Regione Emilia Romagna. È stata anche prodotta una raccolta fotografica su CD e DVD, relativa ai momenti più significativi di ogni singolo evento e alle particolarità dei territori attraversati (storiche, culturali, ambientali, ecc.).

“Tra gli obiettivi del progetto – ha sottolineato al riguardo Tiziano Bedostri, referente regionale del Turismo equestre – Equitazione di campagna – c’è proprio la creazione, nel giro di un paio d’anni, di un archivio delle cartografie dei tracciati percorsi, corredate da tutte le caratteristiche culturali, sociali ed economiche dei territori toccati dai viaggi a cavallo.
Troppo spesso – ha continuato Bedostri, istruttore di discipline olimpiche, ma anche grande appassionato di turismo equestre – non c’è corrispondenza tra le ippovie indicate sulle cartine e la realtà geografica che si incontra sul campo. Per questo da un lato vogliamo creare un archivio aggiornato e certificato dei percorsi e dall’altro, attraverso corsi di formazione, potenziare ed enfatizzare il ruolo dei tecnici e delle guide, che, oltre a possedere un loro personale patrimonio di tracciati, hanno spesso rapporti e accordi con i proprietari dei terreni interessati dalle escursioni”.

Il percorso sin qui intrapreso rappresenta un primo passo verso la realizzazione di una rete viaria praticabile con cavalli, che già dal prossimo anno si arricchirà di nuovi tracciati e implementerà il numero delle regioni coinvolte. Gli itinerari proposti spazieranno dalle semplici escursioni, quindi alla portata di tutti gli appassionati, a veri e propri viaggi di più giornate, riservati a cavalieri con buona esperienza di equitazione di campagna.
Il primo appuntamento delle iniziative programmate nel “Calendario gennaio-novembre 2010” (in allegato) dal titolo “Zoccoli sulla neve”, verrà realizzato domenica 24 gennaio nel comprensorio dell’Appennino modenese, espressione tangibile che il turismo equestre può essere praticato in tutte le stagioni dell’anno. Contrariamente a quanto si pensa, infatti, sono molti gli appassionati che affrontano escursioni o viaggi a cavallo anche nel periodo invernale.
E proprio in quest’ottica, il Gruppo attacchi VdA – Appennino Modenese ha messo a punto Zoccoli sulla neve: un tracciato tipico dell’equitazione di montagna, che condurrà cavalli e cavalieri sino a quota 1200 metri per giungere in uno dei luoghi più panoramici di Lama Mocogno: la Sella di Tolè. Boschi secolari di querce, castagni e faggi saranno i maestosi testimoni del passaggio dei binomi, mentre i torrenti Rossenna e Mocogno con il loro gorgoglio forniranno una rilassante colonna sonora.

Per ulteriori informazioni contattare:
Fise Emilia Romagna: tel. 059 334088 – fax 059 331426

Antonella Montalti

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti