4 Ottobre 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Primo momento ufficiale di Jumping Verona presentazione al MIPAAF della 113ª edizione di Fieracavalli

La conferenza stampa di presentazione della 113ª edizione di Fieracavalli, che si è tenuta oggi a Roma presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha rappresentato il primo momento ufficiale di Jumping Verona, tappa italiana della Rolex FEI World Cup™ in programma dal 3 al 6 novembre. A svelare le novità e i numeri dell’edizione 2011 del grande evento fieristico scaligero sono stati il direttore generale e il vice presidente di Veronafiere, Giovanni Mantovani e Claudio Valente.

 

“Quest’anno Fieracavalli suggella un primato mondiale con la presenza di 2.770 esemplari di 60 razze diverse, oltre 650 espositori da 25 paesi, 150mila visitatori previsti dei quali il 10% esteri – ha spiegato il vice presidente Valente – deteniamo inoltre una quota di mercato superiore al 30% con una crescita esponenziale della manifestazione in termini di aree e espositive e visitatori”.

 

Il d.g. Matovani ha sottolineato le linee guida della manifestazione in termini di tutela e benessere dei cavalli: “Questo è settore che registra un costante aumento di praticanti, che vale oggi 10 milioni di euro come giro d’affari. Il cavallo è il simbolo più alto dell’unione tra l’uomo e la natura, è il mezzo per fare un turismo consapevole ed ecosostenibile, rappresenta un valido aiuto nelle terapie di recupero motorio e nell’educazione morale e sportiva dei giovani. Abbiamo inoltre una grande attenzione commerciale, strategica per il business dei nostri espositori, senza trascurare il lato sportivo  che ha in Jumping Verona un evento agonistico d’eccellenza che garantisce ogni anno un ritorno mediatico a livello mondiale”.

 

Presente anche il ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Francesco Saverio Romano. “Fieracavalli è una delle manifestazioni più importanti del nostro comparto e rappresenta per il nostro mondo un’opportunità a cui non possiamo rinunciare”, ha affermato il ministro. “Con Fieracavalli presentiamo un pezzo di Italia al mondo e ci poniamo con il nostro ‘Made in Italy’ come un punto di riferimento europeo in questo settore.

 

E’ un grande mondo legato ai produttori, agli allevatori e ad uno degli eventi sportivi migliori come Jumping Verona, un mondo al quale dobbiamo garantire, come istituzioni, sostegno e supporto. Ovviamente non mancherò a questa edizione, con i miei figli, e invito tutte le famiglie a partecipare”. Per la FISE presente il vice presidente vicario Antonio Verro: “Fieracavalli è un evento con cui la Federazione Italiana  Sport questri costituisce un binomio indissolubile. Ogni anno – ha spiegato – la Federazione garantisce un programma sportivo di grande qualità che coinvolge dalle leve del futuro, i ragazzi più piccoli nelle gare pony e i più grandi nella Coppa delle Regioni, ai migliori cavalieri del mondo nella Rolex Fei World Cup™.

 

Come conferma della convinta partnership con Fieracavalli, la Fise ha stipulato una convenzione quadriennale che consentirà di migliorare ulteriormente un rapporto già di per se molto importante e collaudato con l’istituzione di nuove iniziative”. Oltre al ministro altri esponenti delle istituzioni hanno presenziato alla conferenza stampa di presentazione: Alberto Giorgetti sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, Federico Mollicone della Commissione Cultura del Campidoglio, Paolo Russo presidente della Commissione Agricoltura, Rosalba Matassa, rappresentate del Ministero della Salute, il segretario generale dell’ASSI Francesco Ruffo.




Jumping Verona Rolex Fei World Cup ™: un’edizione da incorniciare
In campo 15 dei migliori top 20 della Ranking List FEI



L’appuntamento con Fieracavalli e con Jumping Verona, tappa italiana della Rolex FEI Word Cup™  è ormai imminente. L’edizione numero 11 della tappa scaligera del più prestigioso circuito mondiale indoor si preannuncia in grande stile: tre giorni di gare (venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 novembre),  un montepremi complessivo di 376.000 euro, otto categorie, 130 cavalli e quarantasei cavalieri.

 

L’elenco degli iscritti all’evento  non potrebbe essere migliore : tra i cavalieri e le amazzoni in campo ci sono ben 15 dei 20 migliori classificati dell’attuale Rolex Ranking List FEI, capeggiati dal numero 1 della classifica, il campione olimpico di Pechino, Eric Lamaze. Con lui il neo-laureato campione d’Europa, lo svedese Rolf Goran Bengtsson, (n.2),  e poi l’australiana Edwina Alexander (n.6), i francesi Kevin Staut (n.7), Simon Delestre (n.8) e Roger Yves Bost (n.19), i  tedeschi Christian Ahlmann (n.5) e Marco Kutscher (n.15), i due irlandesi Denys Linch (n.10) e Billy Twomey (n.11), gli olandesi Gerco Schroeder (n.12) e Jeroen Dubbeldam (n.18), l’inglese Michael Whitaker (n.13), la portoghese Luciana Diniz (n. 17) e lo spagnolo Sergio Alvarez Moya (n.20).


Tredici gli azzurri in campo: nove cavalieri (Fabio Brotto, Natale Chiaudani, Simone Coata, Roberto Cristofoletti, Juan Carlos Garcia, Emanuele Gaudiano, Luca Marziani, Luca Moneta e Alberto Zorzi) e quattro amazzoni (Francesca Capponi, Jonella Ligresti, Giulia Martinengo  e Lucia Vizzini).


Cavalli e cavalieri : fuoriclasse in campo

I top rider della ranking list internazionale arrivano alla manifestazione scaligera, accompagnati da veri e propri compagni di gara fuoriclasse. Fatto assolutamente inevitabile perché Jumping Verona è la sezione sportiva di Fieracavalli, la più grande manifestazione italiana dedicata al cavallo: al suo mondo, ai suoi sport, alla sua cultura, alla sua storia e tradizione.


Cominciamo da due soggetti particolarmente amati dal pubblico e ormai da diversi anni protagonisti dei successi del team nazionale tedesco. Il castrone del 1995 Checkmate, oro per team con Meredith Beerbaum in un campionato del mondo e in uno d’Europa e Cornet Obolensky, stallone del 1999, fresco oro all’europeo di Madrid dello scorso settembre, sotto la sella di Marco Kutscher. E sempre per la Germania cavalli emergenti come Magnus Romeo, nato nel 2001, doppio netto in Gran Premio ad Aachen montato da Hans-Dieter Dreher o il figlio di Montender, Monte Bellini, un classe 2002 in campo a Verona con Philipp Wheishaupt. Dalla Francia e dall’infinito numero di campioni che escono dall’allevamento dei nostri cugini transalpini, arriva invece con la sua medaglia d’argento a squadre conquistata a Madrid “guidata” da Michel Robert, Kellemoi de Pepita, figlia di una dei più grandi stalloni degli ultimi vent’anni, Voltaire.


Visto che si parla di vincenti, che dire di Up and Down, il cavallo che lega il suo nome a quello del fuoriclasse olandese Jeroen Dubbeldam, vincitore dell’ultima edizione della Rolex Fei World Cup ™ di Verona in sella a BMC Simon. Dall’alto della sua maturità (classe 1997), Up and Down  si “limita” a presentarsi in campo con l’oro mondiale a squadre di Aachen 2006 e quello dell’europeo di Manneheim del 2007.  Sempre con i colori “orange” saranno di scena anche London e New Orleans. Arrivano a Verona sotto la sella di Gerco Schroeder e in dote portano vittorie in tanti Gran Premi. Di quelli importanti. Un paio di nomi: Rio de Janeiro e Bruxelles.
 
Ma non possiamo dimenticare una cavalla come Tinka’s Serenade, figlia del grande Tinka’s Boy, sette vittorie in Gran Premio negli ultimi tre anni con il giovane cavaliere irlandese Billy Twomey o il mitico Hickstead, il cavallo mito di Eric Lamaze che dopo la vittoria delle olimpiadi di Pechino ha firmato i più prestigiosi Gran Premi del  mondo, compreso quello dello CSIO di Roma-Piazza di Siena 2011.  

Ufficio Stampa Jumping Verona


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti