1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Apertura tutta italiana a Piazza di Siena: la competizione è terminata con un ottimo risultato per gli azzurri.

Ha preso il via ieri, mercoledì 22 maggio, con il Premio n°1 categoria a fasi consecutive con ostacoli a 1 metro e 40 centimetri, l´ottantaduesima edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena, da quest´anno dedicato ai due indimenticabili fratelli dell´equitazione tricolore: Piero e Raimondo D´Inzeo.

Al primo posto si è collocato Emilio Bicocchi in sella a Hialoubet Vassago: nessuna penalità e seconda fase chiusa nel tempo di 25.85. Doppio netto anche per il secondo della classifica, l’altro azzurro Francesco Franco su Quintor (27.83). Alle sue spalle ancora Italia con il binomio Roberto Previtali/Lucaine (0/27.91). Mentre, al quarto posto troviamo un cavaliere di grande esperienza internazionale, l’olandese Jur Vrieling, nell’occasione in campo insieme allo stallone Zavall VDL (0/28.21).

 

“Vincere a Piazza di Siena è sempre bello – ha detto a caldo Emilio Bicocchi – a maggior ragione con questo cavallo che è italiano, Hialoubet Vassago. Ancora più bello è sicuramente per l’allevatrice Marta Perugini. Il cavallo che ha 14 anni è con me da sette anni ma solo negli ultimi due-tre ha cominciato a saltare e molto bene. Direi che ora sta ingranando. Il percorso per essere una gara d’apertura era già abbastanza impegnativo, la differenza l’hanno fatta i rischi che ognuno di noi è riuscito a prendere”.
 

 

Previtali bissa la vittoria per l’Italia

Roberto Previtali in sella a Ram Watch Ambra ha infatti vinto il Premio numero 2, categoria contro il tempo, della prima giornata del concorso romano. Il giovane azzurro, classe 1992, ha regolato il belga Niels Bruynseels su Domingo ed Emilio Bicocchi che con Rodgerio ha guadagnato la terza posizione.

 

Il tempo del vincitore è stato di 56 secondi e 33 centesimi mentre, entro i primi dieci posti della classifica, si sono piazzati anche Massimiliano Ferrario, settimo con Loro Piana Abraxxas e Paolo Adamo Zuvadelli su EH All or None, nono. Roberto Previtali, che a Piazza di Siena aveva già debuttato nel 2012, viene da una famiglia da sempre coinvolta negli sport equestri, monta infatti nel circolo ippico di suo nonno paterno, e oggi aveva già ottenuto un terzo posto nella gara d’apertura: “Sono molto contento dei miei risultati in questa giornata- ha detto Roberto Previtali – io ero il primo della lista delle riserve e sono subentrato al ritiro di un altro cavaliere italiano. Ho pensato quindi che dovevo assolutamente fare bene e ce la sto mettendo tutta. I miei cavalli stanno saltando molto bene, Ram Watch Ambra, la cavalla con cui ho vinto, è in ottima forma e la monto già da tempo perciò la conosco bene mentre Lucaine, che è arrivato terzo nel premio numero uno, ha nove anni e ancora non abbiamo molta esperienza insieme”.



Eric Lamaze mette la sua firma nella gara ‘grossa’

Sessantaquattro i binomi al via nella competizione conclusiva della prima giornata dello CSIO romano di Piazza di Siena, il Premio n° 3, categoria a barrage con ostacoli all’altezza di 1.50m.

 

In 26 hanno terminato il percorso base senza alcuna penalità con la possibilità, quindi, di affrontare il barrage tracciato dal direttore di campo Uliano Vezzani. A porre il proprio sigillo sulla competizione ‘grossa’ è stato il fuoriclasse canadese Eric Lamaze, autore di un percorso velocissimo e senza errori in sella a Zigall PS. Immediatamente alle sue spalle due francesi: Simon Delestre, secondo con Ryan des Hayette e Kevin Staut terzo con la sua Oh d’Eole.

 

Ancora un buon risultato per gli azzurri la quarta piazza del nostro migliore cavaliere, Emanuele Gaudiano, attualmente n° 33 del ranking mondiale, nell’occasione in sella ad Admara 2.  E a completare una buona giornata azzurra è arrivata anche la prestazione di Giulia Martinengo Marquet, sesta della classifica finale e prima tra le amazzoni scese in campo in questa categoria.


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti