1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
13 Giugno 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Polo: Dalla passione alla professione.

Uno dei primi pensieri dei genitori è quello di riservare il miglior futuro ai propri figli; quasi tutti sognano che il proprio figlio diventi un campione del calcio e che questo gli farà guadagnare tantissimi soldi. Ma perché investire su uno sport che dà la possibilità solo a pochi fortunati di emergere?

Il calcio è uno sport inflazionato con alti livelli di concorrenza e non permette a tutti di fare della propria passione una professione. Perché invece non sperare che il proprio figlio diventi un polo player ed investire risorse e tempo su di una carriera certa? Parliamo dunque del gioco del polo, uno degli sport più antichi del mondo e le sue origini sono molto umili, risalgono infatti alle tradizioni rurali e guerriere dei paesi dell’Asia Centrale.

 

Questo sport venne diffuso in tutto il mondo grazie all’esercito britannico che, dopo essere stato in India, lo importò nel Regno Unito intorno al 1850. L’antenato del polo è il chovgan, e al giorno d’oggi questo antico gioco si pratica ancora in Azerbaijan, Iran e Uzbekistan; nel 2013 è stato riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio culturale immateriale dell’Azerbaijan. Dopo un breve excursus, parliamo di come il polo si presenta nella nostra Penisola.

 

Negli anni, molti sport occidentali come il calcio, la pallavolo, la pallacanestro, ecc., hanno conquistato un’ampia fetta di mercato, ma nonostante tutto possiamo affermare che anche il polo sta avendo un grande successo in Italia. Comunemente è considerato come una disciplina sportiva elitaria, accessibile a pochi, ma quante persone conoscono questo sport?

 

Poche persone si interessano realmente ad esso, probabilmente condizionate da una visione ancora classista della società. Possiamo evidenziare dunque due principali motivi: il disinteresse personale dovuto all’indole umana di restare legata alle tradizioni piuttosto che esporsi verso la novità ed il fatto che i media valorizzano gli sport maggiormente praticati in Italia. In pochi sanno che il polo negli ultimi decenni è stato democratizzato e reso accessibile a tutti anche grazie all’immensa attività di VLADI POLO Industria, operatore ufficiale della FEDERAZIONE POLO ITALIANA che annualmente organizza manifestazioni a ingresso libero, con lo scopo di introdurre le nuove generazioni in un mondo pieno di opportunità.

 

L’obiettivo non è solo mirato all’attività sportiva bensì a valorizzare le potenzialità di ogni singola persona e accrescerne il capitale umano. Emerge che una passione può trasformarsi in un vero proprio stile di vita che, oltre ad una formazione personale, può aprire le porte ad una futura carriera professionale e di business.

 

Mi rivolgo a voi, cari genitori, perché non investire adesso sull’educazione dei vostri figli iniziando dal polo? E’ vero che il polo attira a se un target esclusivo di alto profilo ma questa non è una “conditio sine qua non”; chiunque voglia farne parte oggi è il benvenuto.

 

Far parte di questo mondo fin da subito permette a genitori e bambini di vivere nuove esperienze, di creare una nuova rete di conoscenze importanti, di aumentare il proprio bagaglio culturale e intellettuale, e di proiettarsi in un futuro pieno di successi. Infatti diverse sono le opportunità che questo sport offre.

 

Se un giovane risulta avere talento e passione per questo sport può trarne vantaggio anche dal punto di vista economico e questo potrebbe essere un aiuto per investire sulle proprie ambizioni e contribuire agli studi. Rispetto ad altri sport infatti il polo è un investimento sicuro: nel breve periodo si possono avere dei riscontri economici positivi.

 

Per esempio, i giovani che praticano il polo a livello agonistico, possono sperare di avere un ritorno economico a partire dai 16 anni.

 

Se ora vi siete convinti o anche solo incuriositi, si consiglia la vostra partecipazione al prossimo evento, con INGRESSO LIBERO, in calendario per il 17,18,19 luglio 2015 presso l’Acquedotto Romano Polo Club (Roma): “VLADI POLO WORLDWIDE FAMILY DAY 2015”. Save the date!

 

Per tutti coloro che sono interessati al fantastico mondo del Polo visitate il sito ufficiale della FEDERAZIONE POLO ITALIANA:


www.federazione-polo.it


 

Alba Federica Figus
Ufficio stampa

www.federazione-polo.it


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti