4 Febbraio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Animali d’affezione, presentato in Lombardia un Progetto di Legge per la loro tutela.

Il Commento dell’on. Michela Vittoria Brambilla, della presidente dell’Enpa Carla Rocchi e del Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni in merito alla proposta di legge.

"La Lombardia si pone all'avanguardia anche nel campo della tutela degli animali da compagnia e nella lotta contro il randagismo, grazie al progetto di legge regionale che abbiamo illustrato oggi". Lo ha detto l'on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente. "Le modifiche che si vogliono introdurre – sottolinea l'ex ministro – affrontano in maniera compiuta e moderna temi di grande importanza non solo per i proprietari di animali da compagnia. Segnalo in particolare gli articoli che liberalizzano l'accesso con animali a giardini, parchi, spiagge ed altri luoghi pubblici, agli esercizi pubblici, ai locali aperti al pubblico, sui mezzi di trasporto pubblico e perfino in strutture ospedaliere "secondo i criteri fissati dalle direzioni sanitarie".

 

Il testo detta formalmente l'obbligo di identificare "in modo unico e permanente" il cane attraverso l'inoculazione di un microchip, mette finalmente fuori legge l'uso della catena o "di qualunque altro strumento di contenzione similare" per trattenere i cani e vieta l'accattonaggio con animali, eccetto quelli "detenuti dalla persona priva di fissa dimora che li esibisce solo per necessità e non li sfrutta". Un emendamento già condiviso tra i proponenti proibisce di tenere animali in isolamento o di privarli delle relazioni naturali per la loro specie, introducendo il concetto di "maltrattamento psicologico". Il tutto è sorretto da un appropriato sistema di sanzioni: da trecento a tremila euro per chi maltratta gli animali, li abbandona, li usa come premio in una gara o una lotteria o viola il divieto di usare la catena.

 

Si tratta – conclude l'on. Brambilla – di soluzioni innovative ed equilibrate. Ci avvicinano infatti ad un obiettivo che da anni mi batto per raggiungere: una convivenza uomo-animale più rispondente all'accresciuta sensibilità verso i nostri amici a quattro zampe e più in generale verso gli esseri viventi, una convivenza che faccia sparire forme di maltrattamento ancora frequenti nella vita quotidiana e sia davvero inclusiva per tutti, nel rispetto di ciascuno. Con il sogno, largamente condiviso, di sancire anche a livello costituzionale, in un giorno che spero non lontano, il principio di tutela degli animali in quanto esseri senzienti".

 

Il progetto di legge sulla tutela degli animali "coglie i cambiamenti che, pur nell'arco breve di pochi anni, sono intervenuti nella sensibilità diffusa. Cambiamenti che riguardano la coscienza dei cittadini". Lo ha detto la presidente dell'Enpa Carla Rocchi. Nel testo del provvedimento presentato stamani, si evidenzia "il divieto dell'uso della catena, la necessità di essere accompagnati dai propri animali sui mezzi di trasporto, l'utilità della presenza degli animaliin strutture quali le case di cura e di accoglienza, il piacere di poter accedere a luoghi e ad aree di particolare pregio senza privarsi della compagnia delle creature che si è scelto di avere compagne della propria vita, l'obbligo di renderli identificabili per poterli ritrovare in caso di smarrimento".

 

Tutti punti che dimostrano "di cogliere la mutata e sempre crescente sensibilità nei confronti degli animali, riconoscendone le esigenze e apprezzandone la grande funzione sociale, in molto casi terapeutica, certo sempre di grande valenza affettiva che fa del nostro rapporto con queste creature un punto fermo e irrinunciabile della vita di tutti noi".

 

Il progetto di legge sulla tutela degli animali da compagnia "garantirà l'incolumità delle persone, il rispetto degli animali stessi e un maggiore senso civico a vantaggio della collettività e del bene pubblico". Così il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni sulla proposta di legge.

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti