11 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Maltrattamento cavalli: da Pescara l’ennesimo caso.

Sei cavalli lasciati morire di fame e di sete tra i loro stessi escrementi.
Le guardie zoofile OIPA hanno lottato contro il tempo per salvarli.

A seguito di molteplici segnalazione circa il cattivo stato di detenzione di sei cavalli in una struttura nei presso di Urbino, frazione Schieti, le guardie zoofile OIPA di Pesaro hanno effettuato un sopralluogo per verificare le condizioni degli equidi.

 

Lo scenario che si è presentato agli occhi degli agenti di polizia giudiziaria era molto grave: tutti gli animali presentavano uno stato di eccessiva magrezza, con vertebre e costole in evidenza e completamente senza tono muscolare, oltre agli zoccoli con unghia lunga e spaccature perchè la pavimentazione era completamente ricoperta dei loro escrementi.

 

Una cavalla femmina e un pony erano ricoverati sotto una struttura fatiscente su una pavimentazione sconnessa, senza cibo a disposizione e l’abbeveratoio era costituito da una piccola bacinella con poca acqua putrida mischiata ad escrementi.

 

Tre dei quattro esemplari rimanenti erano confinati nel tondino all'aperto, senza alcun riparo, rotto in più punti con assi di legno sporgenti. Identiche le condizioni per l’ultimo equino, detenuto all’esterno e senza neppure l’acqua a disposizione.

 

Gli animali sono stati sottoposti a sequestro probatorio, pur affidati alla struttura, e la proprietaria denunciata per maltrattamento e abbandono di animali.


Interpellata dalle guardie, la proprietaria dei cavalli ha spiegato di non avere risorse economiche sufficienti per mantenere gli animali. “Purtroppo il fenomeno dell’accumulo compulsivo riguarda anche gli animali, prende il nome di “animal hoarding” e continua a mietere moltissime vittime – spiega Matteo Ceccolini, coordinatore delle guardie zoofile OIPA Pesaro-Urbino – Questi cavalli sono stati acquistati senza la minima cognizione di quello che è necessario per mantenerli in salute e in condizioni di benessere. Ci auguriamo che il nostro sequestro venga convalidato per evitare che questi animali siano condannati a delle peggiori morti, quella per fame e sete”.

Guardie Zoofile OIPA Italia Onlus
Organizzazione Internazionale Protezione Animali


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti