1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
17 Luglio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Ippica: ci pensa Centinaio

Finalmente è arrivato un Ministro che pensa ai cavalli e alla vita degli ippodromi. Intenzionato non solo a pagare ma anche a far rivivere i vecchi lustri

Centinaio ha dato inizio ai contratti e sbloccato le procedure per le sovvenzioni agli ippodromi. 
 
E' notizia di pochi giorni fa che il Ministero competente ha proprio dato un'accelerata alle procedure che garantiscono le sovvenzioni, in accordo con gli Uffici della Ragioneria centrale, per provvedere all'impegno delle somme spettanti e al loro pagamento. 
 
Qualcosa si sta muovendo e le corse riprendono presso la maggior parte delle strutture italiane.
 
Già a fine ottobre il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo ha informato gli uffici competenti che hanno provveduto, dopo un ulteriore confronto con gli organi di controllo, a inviare i contratti alle Società di corse, secondo i criteri generali di erogazione delle sovvenzioni adottati nel 2017.
 
Ogni singolo contratto stipulato con le società di corse gestori dei 42 ippodromi sarà approvato con uno specifico decreto direttoriale.
 
"Da oggi verranno inviati i contratti agli ippodromi. La situazione di stallo in cui versa l'ippica si sta finalmente sbloccando", ha dichiarato il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio.
"Posso inoltre annunciare che abbiamo accelerato i pagamenti dei premi al traguardo, proprio per venire il più possibile incontro alle società di corse", ha concluso il Ministro. 
 
In particolare, sono in deciso avanzamento sui pagamenti:
– I premi al traguardo senza Iva 
– I premi al traguardo con Iva 
– Le classifiche Tris 2017
– Le provvidenze agli allevatori
 
Questo iter è stato reso possibili grazie al Decreto del Ministro Centinaio che ha sganciato la determinazione delle spettanze dovute ai singoli ippodromi dal Decreto 681/2016 e richiamati i criteri già applicati nel 2017, rispondendo così alla richiesta specifica della maggioranza delle società di corse.
 
"Il nostro impegno per il 2019 – commenta il Ministro, sen. Gian Marco Centinaio – è riformare il decreto del 2016, intervenendo soprattutto su quei fattori che ne hanno precluso l'attuazione, nel rispetto di criteri che assicurino proporzionalità e una giusta gradualità nell'assegnazione delle risorse. Ridiamo respiro a un settore in sofferenza da troppo tempo."
 
 
 
In una recente intervista televisiva il Ministro Centinaio è andato oltre la mera questione dei pagamenti e dei contratti annunciando che è sua intenzione contribuire al rilancio del comparto ippico riportando gli ippodromi ai vecchi lustri e facendoli tornare luogo di aggregazione per appassionati di sport equestri e famiglie con bambini.
 
Ce lo auguriamo tutti perché l'ippica da lavoro a migliaia di persone e, soprattuto, mantiene in vita centinaia di cavalli. Sarebbe un bell'impulso a tutto il comparto equestre e una boccata di ossigeno a tutte le aziende del settore.
 
Tutti ci auguriamo di poter far tornare a risplendere gli ippodromi italiani riportandoli com'erano ormai venti, forse trent'anni fa quando ancora l'immagine dell'ippica non era offuscata dall'immagine delle scommesse e del malaffare.

Eleonora Origgi
redazione


Il Network del Portale

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti