11 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Aeroporto JKF di New York, presto sarà realizzata la sala d’attesa per ospitare gli animali.

Previsti anche clinica veterinaria e palestra per un costo complessivo di 35 milioni di dollari.

Ogni anno, decine di migliaia di cani e di altri animali domestici, ma anche cavalli da corsa e persino bestiole esotiche passano, assieme a milioni di uomini, nell'aeroporto internazionale JFK di New York. E presto arriverà uno spazio gigantesco molto fornito per dar loro ospitalià.

 

Il progetto, con un costo di 35 milioni di dollari, è figlio dell'accordo tra le autorità e alcuni investitori privati. Un capannone gigante al momento inutilizzato verrà rimesso a nuovo e altri spazi verranno realizzati ex novo. L'area ospiterà i circa 70.000 animali in transito ogni anno, sostituendo il Vetport già usato e ampliandone i servizi. Stando alle previsioni, potrà fruttare almeno 50 milioni di dollari in vent'anni e l'autorità aeroportuale prevede di ricavarne più del doppio con l'affitto degli spazi, annunciato per la fine di settembre. L'obiettivo? Sbaragliare la concorrenza nazionale e internazionale. Le nuove strutture saranno più importanti di quelle degli aeroporti di Los Angeles, Miami e Amsterdam, al momento tra i meglio attrezzati al mondo.

 

La nuova "sala d'attesa" per animali offrirà ogni tipo di servizio. Si passa dai canili per cani e gatti ai servizi di toelettatura, dai recinti alle uccelliere, fino aree di deposito e di ristoro. Circa 150 cani per volta, e altrettanti gatti, potranno dormire in quest'area assieme ai proprietaria. Ci sarà anche una specie di "palestra", uno spazio interno dove gli animali avranno la possibilità di muoversi.

 

Molta attenzione dedicata anche agli aspetti medici: oltre agli spazi ad uso veterinario, anche un ospedale a tutti gli effetti e un centro di riabilitazione. Dove gli animali potranno essere curati, appena sbarcati dall'aereo, per poi rientrare a casa dopo un intervento di chirurgia specialistica senza essere mai usciti dall'aeroporto. Rimesso a nuovo anche lo spazio per la quarantena.

 

Il movimento degli animali negli aeroporti è in aumento nelle principali città americane. Le reazioni dei trasportatori di animali al progetto del JFK non sono però ancora chiare, stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, visto che neanche l'associazione animalista interpellata non ha mandato il proprio commento.

 

Sta di fatto, però, che la nuova struttura dovrebbe garantire un transito migliore a canarini, cani, mucche, maiali, giraffe o tigri che dovranno fare scalo a New York.

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti