2 Febbraio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

L’ENGEA " Espugna" L’imprendibilie Maniero…

Il 30 marzo 1282, giorno di Pasquetta, a Palermo, mentre un'avvenente sposa siciliana passeggiava con il marito nei pressi della chiesa di S. Spirito, il soldato francese Drouet, col pretesto di cercare armi nascoste sotto le vesti, le mette le mani addosso, oltraggiandone l'onore… il marito reagisce ed è la rivolta dei Vespri Siciliani, che ben presto si diffonde in tutta l'Isola, ove i francesi vengono braccati e trucidati senza pietà. Unica eccezione è la cittadina di Sperlinga, nel cui maestoso ed imprendibile castello trovano rifugio quei francesi che riescono a raggiungerlo. "Quod Siculis placuit sola Sperlinga negavit" è l'iscrizione che, ancora oggi, può leggersi all'ingresso del castello, a ricordo della fedeltà mantenuta dalla cittadina verso gli Angioini, mentre nel resto dell'isola imperversava la rivolta. In quella occasione il castello, mai espugnato nelle varie epoche storiche, consentì la resistenza agli attacchi ed al lunghissimo assedio che gli fu portato, e fu la salvezza di quei francesi che vi trovarono ospitalità.

 

Il castello di Sperlinga è stato meta del viaggio organizzato dal 4 al 6 gennaio 2004 dalL'Associazione Le Belle Contrade …Pianazzi, Basciana, Musa, Castagna…", centro affiliato Engea, che ha proposto "l'Equifania", ovvero l'opportunità di trascorrere il ponte dell'Epifania all'insegna del cavallo, ma non solo… Un viaggio con il chiaro programma di condurre i partecipanti alla scoperta di tradizioni, usi e costumi della Terra di Sicilia, dell'ambiente incontaminato che ci riporta a ricordi e sensazioni di decenni addietro, della storia e della cultura di questa Terra affascinante. Il tutto arricchito ed allietato da un'allegra compagnia di amici e dalla buona tavola che nella zona è quasi un rito.

 

… Sellati i cavalli riscaldati da un pallido sole che di tanto in tanto fa capolino tra le nubi, si parte dagli antichi caseggiati di Contrada Pioppo, base logistica del nostro viaggio, e centro di riferimento principale per le manifestazioni equestri (e non solo) dell'Associazione. Ci arrampichiamo per l'antica trazzera regia, ancora utilizzata dagli allevatori del luogo per lo spostamento degli armenti, per giungere dopo un paio d'ore in vista del maestoso maniero che sovrasta la cittadina. E così gli abitanti di Sperlinga, nella fredda mattinata del 5 gennaio, vengono strappati alle loro occupazioni da un'echeggiante scalpitìo che, attraverso viuzze e stradine, conduce cavalieri ed amazzoni all'interno del castello, dove, legati i cavalli nei locali della c.d. "Cavalliria" (l'antica scuderia), possono rinfrancarsi alla tavola apparecchiata, dai ragazzi della nostra logistica, nella stanza del Principe, ricca di prodotti genuini e di pietanze preparate dalle massaie con le ricette di una volta.

 

Mai preso con la violenza delle armi, il fortilizio ha, invece, spalancato le proprie porte al centro affiliato Engea con sede nella vicina Nicosia, "arrendendosi" amabilmente alle sole armi della passione per il cavallo, amico generoso ed occasione di momenti di allegria e di amicizia, e dell'impegno per la salvaguardia e la riscoperta delle antiche tradizioni, oltre che dello splendido Territorio in cui il Centro opera.

 

La manifestazione ha fatto sì che, dopo secoli, grazie anche alla sensibilità e disponibilità dell'Amministrazione comunale, i cavalli tornassero all'interno del castello, in quelle aree a suo tempo realizzate proprio per loro, come testimoniano, dopo circa un millennio, gli "anelli" di pietra a cui abbiamo legato i nostri cavalli, non senza pensare, con un pizzico di emozione, di star ripetendo un rito cui quelle rocce hanno assistito innumerevoli volte nei secoli.

 

Ci auguriamo – dice il Presidente del Centro Engea, Davide Raffa, avvocato di professione e guida equestre ambientale per passione, che stavolta il castello anziché ostacolarla, ci aiuti a condurre la nostra "rivoluzione" che, partendo proprio dal cavallo, vuole puntare alla valorizzazione ed alla riscoperta di una zona della Sicilia che per patrimonio artistico ed ambientale non è certamente seconda a nessuno.
Alla domanda se i cavalli torneranno presto nel castello, risponde "spero di sì, e, perché no, forse proprio durante una delle rinomate rievocazioni di eventi medievali che la cittadina celebra, nel corso dell'anno, nel proprio castello e che tanto bene si conciliano con la presenza dei nostri amici a quattro zampe.

ENGEA


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti