1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

L’inglese Laura Renwick firma la categoria piu’ alta della prima giornata del Jumping Tour Follonica. L’amazzone olandese Sabrina Van Rijswijk si aggiudica la 145 del csi 2*

Sabato 5 marzo, a partire dalle ore otto presso l’Ippodromo dei Pini di Follonica (Grosseto), ha avuto regolarmente inizio il Jumping Tour Follonica, nonostante le pessime condizioni atmosferiche che si sono abbattute e hanno continuato a imperversare negli ultimi giorni in tutta Italia.

Nei due campi gara, che hanno mantenuto una buona tenuta malgrado la pioggia dei giorni precedenti, si sono disputate tutte le competizioni previste: CSI Young Horses e CSI 1* nel campo  “Veronica” e CS1 2* nel campo “Giulia”.

 

Nella categoria riservata ai cavalli di cinque anni, a fasi consecutive tabella A, due italiani sono gli autori dei 5 doppi zeri realizzati: Filippo Rizzi e Giovanni Consorti, rispettivamente in sella Qui ti vorrei e Bon Bonette-W.
Gli altri binomi che hanno affrontato senza errori il percorso nelle sue due fasi sono stati l'inglese Jessica Botham su Bonbini e il belga Gaetan Decroix, in sella a Atlantys by Wisbecq e Aima by Wisbecq.
Nella categoria a tempo riservata ai cavalli di sei anni il più veloce è stato l'austriaco Matthias Atzmuller in sella a First Lady 14, seguito da Giovanni Consorti su Arthos e dallo svizzero Pascal Bettschen su The Captains Gift.

 

Per quanto riguarda il CSI 1*, nella categoria 115 a tempo i più veloci sono risultati, nell'ordine, Fiona Meier su Hombre d'Oz, Eve Giron in sella a Wox e Franz-Philip Lauster su Fiodora B. Nella 120, ancora a tempo, è stata la velocissima Julie Gadal in sella a Pepper Blue Sebioune a imporsi su tutti gli altri, con il tempo rimasto imbattuto e pressoché inavvicinabile di 59,05.

L'italiana Costanza Rocca su Petra di Campalto e Daniel Dassler con Verona 99 hanno conquistato il secondo e terzo posto.
Le prime tre posizioni nella 125 a fasi consecutive sono state conquistate nell'ordine dal  portacolori del Belgio, Frederik Cattebeke in sella a Wapiti de Bioagrico, dalla francese Isabelle Strom  su Bombarda Van Het Epellaar e dal cavaliere di Haiti Farid Ladjouan, che ha montato Play Boy de Saint A.

Ancora Cattebeke al primo posto nella 130 a tempo, questa volta in sella a Soanna, che ha preceduto una pur veloce Julie Gadal su Charlize 2 e l'amazzone svizzera Angela Kubli in sella a Gloire Flb. E' stato invece l'italianissimo Roberto Turchetto ad aggiudicarsi la 135 a fasi consecutive, doppio zero nel tempo di 25,03 in sella Redwood. Secondo e terzo posto rispettivamente per lo svizzero Martin Fuchs su Palasco Ch e l'olandese Wout-Jan Van der Schans in sella a Quincy W.

 

Nel CSI 2* è l'amazzone inglese Laura Renwick a siglare la categoria più alta del concorso, una 145 a tempo, compiendo il percorso netto più veloce – tempo 67,95 – in sella a Roller Coaster. Secondo posto per il tedesco Tim Hoster su L B Look At Me, seguito dall'amazzone olandese Sabrina Van Rijswijk in sella a Tuidam de Tivoli.

L'amazzone inglese si era già aggiudicata la 135 a fasi consecutive, in sella a Softrack Beluga, compiendo un doppio percorso netto nel tempo di 27.42. Ancora a podio Roberto Turchetto, che si piazza al secondo posto di questa categoria  su Dan 7-T, seguito da Mark William Mcauley in sella a Kerball.

Nella 140 a fasi consecutive, vinta dall'olandese Wout-Jan Van der Schans su Sakita Zeldenrust, si sottolinea il terzo posto dell'italiano Paolo Pomponi in sella a Jaguar de Garred. Secondo posto ancora per Tim Hoster su Rastellie 2. In sella questa volta a Valerie è ancora Van der Schans ad aggiudicarsi la 130 a tempo, seguito da Frederick Cattebeke su Charlo Longpre Z e dal tedesco Gunter Schmaus in sella a Naveur.  

 

Nel CSI Young Horses, relativamente alla categoria di precisione riservata ai cavalli di cinque anni, su 13 percorsi ne sono stati effettuati sette netti, di cui brillano quelli degli italiani Filippo Rizzi su Qui Ti Vorrei, Gian Marco Panini in sella a Calatos 2 e i due netti di Giovanni Consorti con i due cavalli che ha montato, Bon Bonette – W e Boing.
 

Nella categoria a tempo riservata ai cavalli di sette anni vittoria tutta italiana per Emilio Bicocchi in sella a Istrione del Terriccio, seguito dall'inglese Harriett Nuttall su A Touch Imperious. Terzo posto per la Svizzera con Martina Meroni in sella a Ugano Les Hauts.

 

Per il CSI 1*, nella categoria 115 a tempo trionfo per la Svizzera, che piazza tre suoi portacolori ai primi tre posti della classifica: nell'ordine, Fiona Meier su Hombre d'Oz, seguita da Daniel Burki in sella a Cassandra H Ch con la quale   conquista il secondo posto. Ancora Burki terzo classificato su Carengo. Nella categoria 120 a fasi consecutive vittoria di Dorian Pette Perron in sella a Liberty Source. Un bel secondo posto per l'amazzone italiana Irene Gaiatto su Sienna du Houssoit, seguito dal belga Philippe Vandelannoitte in sella a Maranon Ls.

 

Nella prima gara della mattina del CSI 2*, categoria 130 a fasi consecutive, vittoria dell'inglese Steven Whitaker su Ugo IV, seguito dal francese Romain Duguet in sella a Frieda II. Terzo posto per l'olandese Wouter Vos che ha montato per l'occasione Tichka. Nella categoria 140 a tempo del CSI 2* ancora un trionfo per l'amazzone inglese Laura Renwick in sella a Limelight de Breve, che si è imposta su tutti con il tempo di 59,73. Secondo posto per l'olandese Robert Vos su VDL Dogan, seguito dall'inglese Harriett Nuttall in sella a Highland Cruiser II. Quarto posto per l'italiano Massimo Grossato su Thunderbird.

 

E' appannaggio dell'Olanda il gradino più alto del podio della categoria 145 a tempo del CSI 2* disputato nel pomeriggio di ieri al Jumping Tour Follonica: l'amazzone Sabrina Van Rijswijk in sella a Tuidam de Tivoli si aggiudica la categoria con un bel percorso netto nel tempo risultato il più veloce (65.36). Il tedesco Tim Hoster su Rastellie 2 conquista il secondo posto, seguito dall'olandese Patrick Van der Schans in sella a Tum-Tum.
 

Nella seconda categoria del CSI 2*, una 135 a tempo, è l'italiano Omar Bonomelli in sella ad Acorland della Caccia ad aggiudicarsi la vittoria, con il tempo di 61,64. Secondo posto per l'amazzone elvetica Martina Meroni su Selona des Cinq Chenes, mentre il belga Frederik Cattebeke si piazza al terzo posto con Charlo Longpre Z.

 

Nel CSI 1*, è ancora Cattebeke a distinguersi nella 125 a fasi consecutive, aggiudicandosi la prima posizione in sella a Wapiti de Bioagrico. Secondo e terzo posto rispettivamente per l'amazzone francese Isabelle Strom su Iris de Rublard e l'olandese Robert Vos in sella a For Fun.
E' sempre Cattebeke a siglare anche la 130 a tempo, che si aggiudica in sella a Soanna, mentre gli italiani Massimiliano Ferrario su Ibn Al Farid di Piana Arborello e Simone Coata in sella a Jakordia si posizionano rispettivamente al secondo e terzo posto.

E' ancora un cavaliere italiano a brillare in cima al podio dell'ultima categoria del CSI 1*: è infatti Luca Maria Moneta in sella a Magic-Wind ad aggiudicarsi la 135 a tempo, seguito dall'amazzone olandese Van Rijswijk su Vera. Terzo posto per l'inglese Adam Botham in sella a Miss Ramexico.

Silvia Leprai


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti