29 Gennaio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Scuderie di campioni alla tappa romana del Longines Global Champions Tour: focus sul benessere equino

L’organizzazione dell’evento garantisce il massimo comfort ai cavalli

Come accade in teatro, dove il ‘dietro le quinte’ è il cuore pulsante della riuscita o meno di un evento, nell’equitazione sono le scuderie a rappresentare il ‘core activities’ di un concorso ippico di massimo livello com’è quello dello Stadio dei Marmi Pietro Mennea.
Al Longines Global Champions Tour di Roma sono circa 200 i cavalli presenti, e la cura della ‘casa del cavallo’ è uno dei momenti più delicati dell’intero sistema.

Patrick Borg è il responsabile di quest’area fondamentale: “La fase dell’arrivo dei cavalli che a Roma è lunga due giorni è la parte più delicata. I cavalli arrivano dopo viaggi talvolta abbastanza lunghi in van e noi dobbiamo essere bravi a metterli subito a loro agio per farli riposare. Niente tempi morti di attesa, box ad hoc, alcuni cavalli, di dimensioni molto grandi, hanno l’esigenza di un box doppio, dividiamo gli stalloni dalle femmine e teniamo pure conto, nell’assegnazione dei posti, delle caratteristiche caratteriali dei cavalli. È un po’ come assegnare i posti dei vari invitati ai tavoli in un matrimonio” – scherza il responsabile delle scuderie francese.

Borg suddivide in tre fasi il suo lavoro per tutta la durata dell’evento. Otto uomini dello staff seguono per 24 ore al giorno l’arrivo dei cavalli, la fase più delicata, mentre per i giorni di gara, ripartenza e smontaggio, quelli impegnati passano a tre. All’interno delle scuderie la clinica veterinaria mobile, caratteristica del Longines Global Champions Tour, una sala di pronto soccorso, due ‘horse ambulance’ più un’altra di riserva per l’immediato trasporto in caso di necessità in cliniche specializzate. Attenzione massima al benessere del cavallo, ma attenzione anche al cibo. Sono disponibili due tipi di fieno. Il classico, molto sottile con delle note floreali di montagna, e un altro, preferito dai cavalli che arrivano dall’America, privo di polvere e quindi inodore.

Alla tappa romana anche le scuderie fanno da vivace contorno al suggestivo panorama del Foro Italico. Conclude Borg: “Seguo sessanta eventi l’anno di equitazione in quattro continenti e quindi in grado di poter affermare che Roma è al top in quanto all’area riservata alle scuderie. Qui i cavalli trovano un habitat che li rende sereni e nel quale lo stress prima per il trasferimento e poi per le gare fa presto ad essere eliminato”.

Equi-Equipe


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti