1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Giugno 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Trasporto Cavalli: Van o Trailer?

Il proliferare di manifestazioni e concorsi oltre al desiderio, spesso frequente, di raggiungere nuove località per compiere passeggiate e tours con il proprio cavallo, rendono sempre più frequente l’occasione per gli appassionati, di dover affrontare un trasferimento con un trasporto adeguato.

Acquistare un mezzo che consenta di spostarsi per strada con il cavallo al seguito richiede prima di tutto un’attenta valutazione di ciò che il mercato offre e la decisione se sia meglio orientarsi verso un van o un trailer va sempre presa, in funzione delle proprie esigenze ed in considerazione del grande divario dell’investimento economico corrente tra le due modalità di trasporto.

In primo luogo è necessario che il cavallo viaggi bene, si senta tranquillo e non colleghi ciò che per lui è inconsueto con sensazioni sgradevoli che possano metterlo a disagio, innervosirlo e stressarlo.
Sarà bene quindi indipendentemente dalla scelta valutare il comfort che il tipo di trasporto offre in funzione dell’alloggiamento dell’animale.
Per quanto riguarda i veicoli, trailer e van sono i più adoperati per questo tipo di utilizzo.

Ambedue i mezzi presentano alcuni aspetti positivi ed altri meno, ma in una valutazione di acquisto, devono offrire sopratutto sicurezza e comfort oltre ad un livello qualitativo tale da garantirne la durata nel tempo.
Il trailer è un carrello attrezzato che può venire trainato da una vettura con un gancio omologato, come qualsiasi roulotte. Ospita uno o due cavalli al massimo e, secondo il modello, può avere una o due rampe per la salita e la discesa oltre ad uno spazio per le attrezzature necessarie al viaggio dove, a volte, viene riposta anche la sella con i finimenti, se ciò non va a scapito della comodità dell’animale trasportato.

Il van invece è un veicolo a motore con le caratteristiche di un vero e proprio camion con la carrozzeria che può essere dotata di vari allestimenti che consentono, in genere, di trasportare da due a nove cavalli, possiede due rampe per salita e discesa e dispone sovente di uno spazio specifico per selleria e finimenti.

Al loro interno trailer e van dispongono di alcuni allestimenti che li accomunano, come la pavimentazione in metallo (alluminio o acciaio) ricoperta di gomma antisdrucciolo, la rampa di accesso che richiusa funge da portellone e le finestrature di areazione, generalmente poste in posizione idonea a garantire una buona circolazione dell’aria.

La disponibilità del vano cavalli, inoltre, viene gestita con dei ripartitori mobili degli spazi (battifianchi) che servono a separare i cavalli tra di loro, limitandone i movimenti, oltre a proteggerli da eventuali urti.
Certamente nel valutare vantaggi e svantaggi dei due mezzi si dovrà tenere presente che gli aspetti negativi del van sono essenzialmente di ordine economico poichè il suo costo può superare, anche abbondantemente, gli 80/100 milioni, ai quali andrà aggiunta la manutenzione del motore e delle altre parti meccaniche. Per il resto, il van è più facilmente guidabile rispetto al trailer che è pur sempre un rimorchio e risulta più controllabile nelle curve, nelle manovre e nelle frenate.

L’area destinata ai cavalli inoltre è più spaziosa ed il veicolo, come mezzo pesante, possiede inevitabilmente una struttura più robusta. Un’altra considerazione riguarda poi la sicurezza, in quanto il piano di carico del van, più alto rispetto alle autovetture, può rappresentare una protezione per i trasportati, in caso di tamponamento.
Al contrario, per quanto riguarda il trailer, meno ingombrante e più facilmente ricoverabile quando non si usa , i costi di acquisto contenuti sono l’aspetto positivo più evidente (un due posti pùò costare poco più di 10 milioni) e la manutenzione è limitata a pneumatici, gruppo freno-retromarcia e impianto elettrico.

In conclusione, indipendentemente dalla scelta che deve essere dettata dalle esigenze e dal portafoglio è bene sincerarsi che il mezzo sia dotato di un interno senza sporgenze con una pavimentazione antisdrucciolo, anticorrosiva e lavabile agevolmente, che abbia una buona areazione e che il rivestimento interno sia preferibilmente imbottito e non generi scegge in caso di urto.

Un ultimo consiglio: rifiutate pure tutto ciò che è futile accessorio ed ha un costo aggiuntivo, ma siate intransigenti nell’ esigere tutto quanto è sicurezza e comfort.

Il Network del Portale

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti