17 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Duecento cavalieri all’equiraduno di Bronte, Maletto e Maniace

Tre giornate interamente dedicate al cavallo ed alla natura.

L’iniziativa, denominata Equiraduno – Convegno 2005, organizzata dall’Associazione Nazionale Giacche Verdi “Sicilia” con il contributo della Regione Siciliana e della Provincia regionale di Catania, si è svolta nel territorio dei comuni di Bronte, Maletto e Maniace.

A presentare la manifestazione alla stampa, nella sala conferenze del Centro direzionale Nuovaluce, l’europarlamentare Giuseppe Castiglione, componente della Commissione Ambiente a Bruxelles e presidente onorario della manifestazione, il senatore Pino Firrarello, il presidente del Consiglio provinciale, Giuseppe Pagano, e gli assessori provinciali Ignazio Gambino, Marco Falcone e Margherita Ferro. Assieme a loro, ad illustrare i dettagli della tre giorni a cavallo, il vicepresidente della sezione siciliana dell’Associazione Giacche Verdi, Anna Spitaleri.
Le Giacche Verdi sono un’Associazione di volontariato che opera nel campo della Protezione Ambientale e Civile, collabora con gli Enti gestori dei Parchi e con le autorità civili e militari nel soccorso alle popolazioni colpite da calamità.

Duecento cavalieri, provenienti dalla Sicilia e da altre regioni d’Italia, si sono ritrovati, il 6, il 7 e l’8 maggio, nel quartier generale allestito nel suggestivo Castello Nelson. La manifestazione voleva favorire il turismo alternativo ed ecosostenibile attraverso il ripristino di vecchie trazzere, mulattiere, itinerari rupestri, sentieri abbandonati e sensibilizzare i partecipanti ed i semplici spettatori sul tema della solidarietà sociale. Ampio spazio, infatti, sarà dato ai soggetti portatori di handicap ed all’ippoterapia. Nel corso del convegno “Il cavallo come mezzo”, sono state approfondite le tematiche riguardanti l’utilizzo del cavallo nell’ambito della protezione civile, nel campo equituristico e, non ultimo, quello sociale.

Un campo base è stato allestito in contrada Difesa, sito strategico dal punto di vista logistico, dove sono stati montati i duecento box che ospiteranno i cavalli e gli stand enogastronomici per la degustazione dei prodotti tipici del territorio.
“Bisogna ringraziare – ha detto l’on. Castiglione – tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione dell’iniziativa. Un’occasione per promuovere lo sviluppo rurale del nostro territorio. La maggior parte del territorio europeo e costituito da zone rurali. Anche attraverso iniziative come questa, che sicuramente cresceranno con gli anni, si aiuta lo sviluppo”. Soddisfatto il commento dell’assessore Gambino: “un evento importante che sottolinea la riscoperta di un mezzo di trasporto come il cavallo in anni in cui tutto è affidato alla tecnologia. Da non trascurare la valenza terapeutica di questo magnifico animale”. Sull’aspetto del cavallo come supporto a disposizione degli operatori di Protezione Civile si è invece soffermato l’assessore Falcone: “sia le forze di Polizia che quelle di soccorso utilizzano, oggigiorno, dei reparti a cavallo. Un mezzo che, in alcuni casi, risulta indispensabile per poter raggiungere zone impervie dove portare soccorso. Una “risorsa”, dunque, utilissima nell’ambito della protezione civile ed ambientale.

ENGEA

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti