2 Febbraio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Un augurio rampante

E.N.G.E.A. Un Ente "Libero" Su Cui Convergere

Quando sono venuto a conoscenza del nome di questo giornale il pensiero è andato al foglio di Vittorio Feltri che apprezzo come direttore e uomo di cavalli.
A proposito di “libertà”: linea editoriale seguita da “Il Cavallo Libero” mette conto rilevare qualcosa in cui credo: I cavalli sono innocenti, non sempre alcuni uomini che li circondano, anche se sono di valore tecnico e culturale, i quali invece di essere compatti e solidali nella ricerca della verità che è sempre una sola, preferiscono privilegiare il culto dell’esaltazione del proprio “Ego”.

Sarebbe forse opportuno ricordare che questo nobile animale è stato fedele e indispensabile compagno dell’uomo da sempre nei vari aspetti della sua evoluzione, ricordando ad esempio che alcuni uomini sembrano entrati nella storia montati sul loro cavallo: Alessandro, Cesare, Napoleone, Federico secondo di Prussia, il Cid Campeador e persino Attila e Tamerlano Guidarono i loro eserciti in battaglia decidendo la storia e i destini delle genti.

A questo punto, mi sia consentito spezzare una lancia a favore del cavallo con un pensiero tratto da “Il libro dell’Ordine della Cavalleria” di un autore Catalano denominato nella società medioevale Doctor Illuminatus: “ Vi fu un avo Barbaro nel corso del quale scomparvero dal mondo la lealtà, la solidarietà, la verità, la giustizia, per cui dilagarono slealtà, inimicizia, ingiuria e falsità, provocando orrore e disordine nel popolo di Dio. Fu Necessario allora Restaurare la giustizia perduta attraverso il timore e perché ciò avvenisse tutto il popolo venne diviso per migliaia e da ogni 1000 fu scelto uno che si distinguesse dagli altri per gentilezza d’animo, lealtà, saggezza e forza, a quest uomo così straordinario, in grado di prevalere su tutti per nobiltà, coraggio, tecnica e devozione ai suoi principi, venne dato per compagno quello che fra tutti gli animali è il più bello, il più veloce, il più pronto ad affrontare qualsiasi sacrificio, il più adatto a servire l’uomo, cioè il cavallo.
E per quello quell’uomo fu detto Cavaliere”

E’ Tangibile Ancora oggi l’attualità di questo pensiero.
Concludo Quindi questi pensieri in “Libertà” auspicando che “il cavallo libero” da puledro diventi un magnifico esemplare adulto basandosi su di una redazione, sia giovane e dinamica, sia professionale e cattedratica.
In fine, un augurio a tutti quegli Enti, Associazioni e Uomini di Cavalli che collaborano con Noi.

Franco Mamola


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti