1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
20 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Il Gran premio Roma incontra Pessoa con una prova maiuscola.

Il fuoriclasse Brasiliano si aggiudica la competizione individuale più importante

Doveva essere spettacolo e spettacolo è stato. Le aspettative della vigilia non sono state infatti tradite oggi pomeriggio a Piazza di Siena, dove è andato in scena il Gran Premio Roma – Loro Piana, che ha chiuso in bellezza la 77^ edizione dello CSIO di Roma – SNAI Show Jumping.

 

Con una prova maiuscola, il fuoriclasse brasiliano Rodrigo Pessoa si è aggiudicato la competizione individuale più importante del concorso romano, centrando un risultato mai prima ottenuto da nessun brasiliano, nemmeno da suo padre Nelson. La gara ha avuto il suo spettacolare epilogo nella seconda manche per la quale si sono qualificati ben 12 binomi, tutti senza errori.
Tra questi anche gli azzurri Juan Carlos Garcia su Hamilton de Perhet e Natale Chiaudani su SNAI Seldana di Campalto artefici di un doppio netto che li ha collocati, rispettivamente, al terzo e quarto posto della classifica, stesso risultato ottenuto nel Gran Premio 2008 da Gianni Govoni e Giulia Martinengo.

 

La gara ha vissuto una serie di colpi di scena, ultimo quello dell’errore dell’americana Ashlee Bond, ultima ad entrare in campo, subito dopo Pessoa. A “dettare” il tempo del barrage è stata per prima l’americana Laura Kraut, primo doppio netto con Cedric in 45,91 secondi.
E’ stata poi la volta di Maikel Van Der Vleuten su VDL Groep Sapphire ad abbassare il limite (44,77). La gioia del giovane olandese è però durata poco. Richard Spooner e Cristallo hanno infatti letteralmente frantumato il suo tempo fermando il cronometro su 41,79 secondi, un riscontro tra l’altro nettamente inferiore allo SNAI Time di 43,00 secondi valido per guadagnare anche il super premio SNAI di 50 mila euro.

 

Doveva però fare ingresso in campo ancora Rodrigo Pessoa che portando a termine un percorso da manuale riusciva ad abbassare il tempo di Spooner di ben 20 centesimi, guadagnando – dopo il percorso della Bond – la prestigiosa vittoria e il super premio SNAI.

 

Gran Premio Roma Loro Piana
1 Rodrigo Pessoa (BRA) / Let’s Fly – 0/0 penalità; 41.59 secondi
2 Richard Spooner (USA) / Cristallo – 0/0; 41.79
3 Juan Carlos Garcia (ITA) / Hamilton de Perhet – 0/0; 42.73
4 Natale Chiaudani (ITA) / SNAI Seldana di Campalto – 0/0; 43.04
5 Maikel van der Vleuten (NED) / VDL Groep Sapphire – 0/0; 44.77

 

VINCERE, SPECIALITÀ DI CASA PESSOA

Roma è un po' come Aquisgrana: vincere il Gran Premio qui è un’emozione unica. Sono molto felice per me e per il mio cavallo, Let’s Fly, che ha dieci anni ma che io lavoro solo da dodici mesi circa. E’ un Hannover, la mamma è la stessa di Shutterfly quindi direi che ha davvero un buon sangue. E’ un cavallo giovane, che ha già vinto due Gran Premi in Florida, è piccolo ma esplosivo e penso che abbia dei margini di miglioramento molto ampi. Non c’è un trucco grazie al quale ho vinto, penso di aver recuperato un po’ di tempo a Spooner nella parte finale del percorso dove il suo cavallo faceva più fatica a girare stretto.
Ho visto il percorso di Richard in televisione e mi sembrava molto veloce ma andare piano non è proprio la “specialità della casa”, quindi sono entrato in campo determinato a vincere. Devo anche dire che il cavallo mi ha salvato sull’ultimo ostacolo perché ho dovuto frenare prima di saltare, eravamo molto veloci, è stato bravo lui. Sono contento perché adesso ho anche una foto con i fratelli D’Inzeo da poter appendere al muro di casa. Roma per me è come una seconda patria, e vincere questo Gran Premio è fantastico anche per la tanta storia che c’è qui”.

 

Soddisfatto anche Juan Carlos Garcia, terzo nel Gran Premio : “ Forse nella fase finale del percorso ho perso un secondo, io ero molto in avanti ma il cavallo mi rimaneva dietro quindi non abbiamo avuto l’assetto perfetto, ma sono soddisfatto della prestazione del terzo posto. Non so ancora se farò il concorso di Aquisgrana anche se mi è stato chiesto, dipende dai proprietari. Approfitto di questa occasione per ringraziare i nuovi tecnici federali che stanno dando a me ed al mio cavallo di oggi, Hamilton l’opportunità di fare l’esperienza necessaria per fare dei buoni risultati e crescere.”.

 

Grintoso Natale Chiaudani, quarto:” Intanto voglio dire che alla fine io e Juan Carlos abbiamo fatto 4 percorsi netti in questo Gran Premio. Purtroppo, giochiamo a tennis con delle racchette da ping-pong contro gente che usa i racchettoni: perfettamente accordati oltretutto. Chiedo a tutto il mondo dell’equitazione italiana a cominciare dalla stampa, di non attaccare sempre noi cavalieri. Abbiamo dimostrato che quando ci sono le condizioni i risultati possiamo provare a farli anche noi, tanto che molti altri colleghi italiani anche senza entrare nel secondo giro oggi hanno fatto ottimi percorsi. Se avessimo potuto sommare le mie penalità di oggi, quelle di Garcia e quelle di Lucchetti, anche in Coppa avremmo avuto un piazzamento migliore.”


 

www.piazzadisiena.com

//

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti