17 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Worthadd nella storia, vince il 127° Derby Italiano Better e centra una storica doppietta con il Premio Parioli

Worthadd entra nella storia vincendo il 127° Derby Italiano Better all'ippodromo di Roma Capannelle. Quarant'anni dopo Bonconte da Montefeltro il portacolori della scuderia Incolinx dell'ing. Diego Romeo è riuscito nell'impresa di centrare la doppia vittoria nel Premio Parioli lo scorso 16 aprile e nel Nastro Azzurro. Merito anche del capolavoro tattico del jockey Mirco Demuro che sui 2.200 metri della pista romana ha regalato al trainer Vittorio Caruso e alla scuderia milanese la prima affermazione nel Derby… (segue nell'allegato)


Il Derby rappresenta il momento più alto sicuramente per partecipazione emotiva, per coinvolgimento, per apertura a un pubblico sempre differente che scopre le corse e i cavalli nel giorno migliore. Il Derby, oggetto dei desideri di ogni fantino, allenatore e proprietario, si corre sui 2200 metri della pista grande, una corsa che nella vita di un cavallo capita solo una volta, a tre anni. Per questo è unica: irraggiungibile per molti, il sogno per tutti.

Due gli ospiti erano temutissimi, entrambi da oltre Manica: il fresco vincitore del trial di Epsom Dreamspeed e l'ottimo Ameer, reduce da una corsa onorevolissima a Newmarket, che vuole ripetere l’impresa di Mastery dello scorso anno con gli stessi colori della scuderia Godolphin di Sheikh Al Maktoum e con Frankie Dettori in sella.

Quella del 127° Derby Italiano Better è la giornata più attesa per gli appassionati del mondo delle corse ma negli ultimi anni l'appuntamento è anche costume, cultura, glamour e moda. L’eleganza è protagonista all'ippodromo Capannelle e partner ormai da molti anni è l’Accademia di Moda – Koefia che ogni stagione organizza in occasione del Derby una sfilata a tema, presentando una collezione realizzata dagli studenti del II° anno di corso.

Sono creazioni d’Alta Moda che richiamano a quella tradizione che ha fatto dell’Italia il simbolo d’eleganza e di stile, di cui l’ippodromo e il suo pubblico sono stati protagonisti, quel filo che lega i cavalli all’eleganza. Quest'anno il tema della sfilata era Colazione da Tiffany con 30 capi d'alta moda in passerella ispirati al capolavoro cinematografico del 1961, tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote e diretto da Blake Edwards, e allo stile intramontabile dell’attrice Audrey Hepburn sua protagonista. Protagonista le “petit robe noire”, abitino nero, indossabile per tutte le occasioni. Un capo d’abbigliamento che è entrato nel guardaroba di tutte le donne, decretando un stile nuovo di vivere la vita.

Elegante, comodo, semplice, neutro, ampia base per l’accessorio, utile sia per le occasioni di routine che per le occasioni più mondane, una vera rivoluzione per la moda del tempo che ancora soffriva di retaggi ottocenteschi. E’ il 1926 quando Chanel inventa il tubino nero, abito dalle forme semplici e dalla linea dritta: questo capo entrò talmente tanto nella storia della moda dei primi anni del secolo che alcuni esemplari verranno battuti all’asta da Christie’s nel 1978 per 3000 dollari. Da questo momento, lo troviamo presente in tutte le collezioni dei più moderni ed importanti stilisti del mondo. Sono 30 i piccoli tubini neri che gli stilisti hanno creato per l’occasione. Ognuno di loro porta con sé una novità, un particolare che lo distingue dall’altro.

L’eleganza quindi è stata parte integrante della giornata e come ad Ascot o Longchamp il giorno del Derby è stato il momento deputato a sfoggiare i cappelli più chic e originali e le “mises” più avvenenti. Il “concorso di eleganza” tra gli ospiti è ormai diventato una tradizione a Capannelle. Una giuria creata per l’occasione ha premiato le toilettes più chic.

Foto libera da diritti: Hippogroup Roma Capannelle / Stefano Grasso

Hippogroup Roma Capannelle


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti