20 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

La germania alla testa dei team juniores e young riders

I rettangoli del primo giorno di gare all’European Eventing Championship for young riders and juniors 2016 presented by saudia

Roma, 22 settembre 2016 – Al Centro Militare di Equitazione di Montelibretti si è conclusa la prima giornata al FEI European Eventing Championship for young riders and juniors 2016 presented by Saudia dedicata al dressage, prima prova valida per le sfide continentali.


42 junior e 30 young rider si sono sottoposti alla valutazione della giuria composta da Joachim Dimmek (h), Jane Holderness Roddam (c) e Katherine Lucheschi (b) per i più giovani e Luciano Cantini (h), Christina Klingspor (c) e Jane Hamlin (b) per gli young riders. Tra i binomi in campo anche due dei 4 componenti del team che ogni nazione ha schierato per i podi a squadre.


Alla fine della giornata, la classifica provvisoria a squadre per gli young riders vede la Germania in prima posizione (94,00), seguita dalla Francia (95,10) e quindi dall’Irlanda (97,90). Al momento l’Italia è quarta con 99,30 punti negativi.


La classifica individuale vede attualmente al comando due amazzoni tedesche: Flora Reemtsma con Ikaros Z e Rebecca-Juana Gerken su Scipio S, entrambe con 43,10 punti negativi. Terzo posto per la francese Thais Meheust in sella a Quamilha (43”40).


Il primo azzurro in classifica provvisoria è Pietro Majolino in sella a Fernhill First Impression (45,80), quinto. Nella top ten, precisamente in 8° piazza, Luca Mezzaroba con Laomaco (48,00). Ludovica Manzoli (componente della squadra insieme a Luca Mezzaroba) con Pin up de Mai, è 14ma (51.30).  Seguono: Andrea Balacchi (17° su Faramir – 52,10); Paolo Torlonia (24° con Darola Diamond – 57,20); Ludovica Bolaffio (25° su Eduard – 59,90).


Per quanto riguarda gli juniores, la classifica provvisoria dei team junior vede Germania (84,60), Francia (84,80) e al terzo posto la Gran Bretagna (93,70). Al momento l’Italia è settima (108,80)
Nell’individuale, al comando è Romain Sans, per la Francia in sella a Enzo Van’t Vennehof (39,50). Marca stretto il binomio tedesco campione europeo junior 2015, Johanna Zantop e FBW Santana’s Boy (41,90). La segue “la collega di bandiera” Emma Bruessau con Donnerstag 20 (42,70).


Miglior azzurra individuale, è attualmente Lavinia Brogi (componente della squadra), ventiduesima in sella a Fernhill Chivas (54,10). Poco alle sue spalle, ancora Italia, con Clara Mayer che segna la 23° posizione con Stonehavens Master Class (54,40). Seguono: Maria Sole Girardi (24° su Hero Motivator – 54,70); Francesco De Angelis Corvi (27° con Dunbeggin Imp – 56,40); Carolina Silvestri (36° con Dutchdaleo Z – 60,90).


Hanna Rogge, capo equipe della Germania junior e young rider, festeggia il provvisorio comando della classifica in entrambi i campionati: «Sono molto emozionata. E' la prima volta che accompagno le squadre come capo equipe e i ragazzi sono stati fantastici.


E' stato tutto perfetto, non hanno sofferto la tensione e sono stati concentrati conducendo le loro prove da atleti seri e professionali. Negli young riders sia Flora Reemtsma sia Rebecca Juana Bruessau si sono basati sulla loro grande esperienza nelle  rassegne europee pony, junior e young rider. Nella categoria juniores abbiamo la campionessa uscente Johanna Zantop ed Emma Bruessau che viene da due Europei pony».


Pascal Forabosco, capo equipe della Francia: «La Francia ha lavorato molto sul dressage negli ultimi anni. Abbiamo tecnici specializzati nella disciplina che seguono il lavoro di juniores, young riders e seniores ed i risultati iniziano a farsi vedere sia per quello che riguarda la qualità delle riprese sia per la costanza nelle prestazioni. Entrambe le squadre si sono comportate come previsto e siamo soddisfatti del secondo posto provvisorio».


Sally Corscadden, chef d'equipe irlandese, ha così commentato il terzo posto provvisorio del team young rider: «Sono molto soddisfatta del risultato dei miei atleti che hanno portato la squadra in terza posizione. Elizabeth Hayden monta un cavallo difficile, che in campo, a tratti, era un po' timido e preoccupato, ma lei è riuscita ad interpretarlo bene.


Per Daniel Brown con Euro Jackpot, partito per primo, è stata la prima esperienza europea con un cavallo. In precedenza ha partecipato solo a campionati continentali pony. Daniel è riuscito ad ottenere da Euro Jackpot la miglior prestazione possibile e siamo quindi molto contenti della loro prova».


Darrel Scaife, chef d’equipe britannico, alla luce del terzo posto provvisorio del team junior, dichiara: «Quello di oggi è stato un ottimo inizio di gara. Phoebe Locke che, al suo primo anno con i cavalli, si è subito conquistata un posto in squadra -cosa assai rara- e ha messo in campo la sua miglior prestazione in carriera.


La nostra seconda atleta di squadra, Isabelle Upton, monta un cavallo giovanissimo, di soli 7 anni. E' un cavallo bello e dai movimenti molto ampi che davanti a sé ha certamente un grande futuro. Era un può teso per l'atmosfera e le bandiere che sventolavano, ma sono molto soddisfatto della sua prova».



Parola ai tecnici azzurri.
Il CT junior Paolo Comelli ha così commentato le performance degli azzurri: “Un paio di piccole imprecisioni da parte della Brogi hanno determinato un risultato un po' al di sotto delle mie aspettative, mentre il punteggio di Maria Sole Girardi è stato compromesso da un errore di grafico. Gli altri juniores in gara a titolo individuale hanno pagato un po' l'emozione del primo campionato”.


Il CT young rider Andrea Mezzaroba ha dichiarato: “In linea di massima le prestazioni ed i punteggi dei nostri ragazzi oggi hanno rispecchiato le loro capacità di performance ed i risultati mediamente ottenuti in questa stagione. Riguardo all'eliminazione del nostro Paolo Mario De Simone, il suo cavallo, Oleg 14, si è impressionato dell'ambiente circostante e perdendo concentrazione finito con tutti e quattro gli arti fuori dal rettangolo compromettendo in modo irrimediabile la sua prestazione ed il proseguo del campionato”.




FEI European Eventing Championship for Young Riders & Juniors 2016
Presented By Saudia

Daniela Cursi


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti