11 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Ippica in lutto, muore improvvisamente Stefano Meli, presidente Federippodromi e Alfea, la società che gestisce l’ippodromo di San Rossore.

Muore in un incidente stradale a Pozzale (Empoli), probabilmente colto da malore, perde il controllo dell’auto e finisce fuori strada.

E' morto Stefano Meli, 55 anni, presidente di Federippodromi e presidente dell'Alfea, la società che gestisce l'ippodromo di San Rossore a Pisa. Meli, originario di Vaiano (Prato), residente con la famiglia a Empoli, ieri, venerdì 22 aprile, intorno alle 11 ha avuto un incidente stradale a Pozzale, in una frazione di Empoli, dopo essere stato colto da un malore.

Il manager dell'ippica avrebbe così perso il controllo della macchina che è finita fuori strada e poi contro un piccolo albero. Soccorso dai sanitari del 118, intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco, Meli è deceduto poco dopo all'ospedale San Giuseppe di Empoli dove era stato trasportato in condizioni giudicate molto gravi.

Il magistrato ha disposto subito la restituzione della salma alla famiglia: le cause della morte, secondo quanto emerso, sono da ricondursi a problemi cardiaci visto che era già sofferente di cuore, ed era stato sottoposto a due interventi chirurgici da cui si era ripreso molto bene.

I funerali di Meli si svolgeranno nella giornata di oggi alle 15 nella chiesa di Corniola in località Terrafino ad Empoli.

Tutta la società Alfea si è subito stretta intorno alla famiglia per la grave perdita: "Stefano Meli, 55 anni, è stato un dirigente ippico attivo e di grande valore che aveva cercato con tutte le sue forze di fronteggiare la grave crisi che il settore sta attraversando con idee innovative e coraggiose. La nuova pista, la formazione professionale, la partecipazione all'ippodromo di Merano, la presidenza di Federippodromi e della Filiera Ippica Toscana, il progetto Ippica Impresa sono soltanto alcune delle iniziative che lo hanno visto in prima linea. La sua scomparsa crea un vuoto che non sarà semplice colmare". 

Tra i primi a esprimere il proprio cordoglio il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi: "La scomparsa di Stefano Meli è una gravissima perdita per Pisa ed è una tragedia che mi tocca anche per l'amicizia che si era creata e che tocca personalmente tutti coloro che hanno avuto la fortuna di collaborare con lui".

«Stefano è stato un grande e stimatissimo manager dell'ippica, di statura nazionale e di visione anche più ampia  – ha proseguito Filippeschi – che a saputo continuare e rilanciare la tradizione d'eccellenza della società Alfea ed è stato un riferimento per tutto il mondo dell'ippica pisana, all'altezza del suo valore storico e di straordinaria prospettiva futuro e dunque è stato un protagonista primario della crescita della città. Stefano ha sviluppato il suo lavoro con grandissima generosità e mettendo a frutto le doti di umanità, di gentilezza, d'altruismo che lo hanno distinto. Era contento dei risultati, così lusinghieri ma presentati da lui senza farlo troppo pesare, e coltivava grandi progetti".

"Lascia un vuoto incolmabile – ha concluso il sindaco – un ricordo indelebile e un'esperienza preziosa che merita di rimanere d'esempio: alla sua famiglia,colpita da un dolore inconsolabile, l'abbraccio di una città intera. A chi ha lavorato a suo fianco e alla società Alfea il nostro impegno a sviluppare tutti i progetti di Stefano, convinti che questo è quello che lui vuole".

Anche il Presidente della Provincia, Andrea Pieroni, ha subito voluto ricordare l'impegno di Meli. "A nome mio personale e dell'intera amministrazione provinciale – si legge in una nota del Presidente – intendo esprimere la più sincera partecipazione al cordoglio per la scomparsa del presidente della società Alfea, Stefano Meli, venuto a mancare all'affetto di familiari e amici. Un lutto prematuro, che lascia particolarmente colpiti e addolorati; una perdita tragica e grave, per tutta la comunità pisana".

Eleonora Origgi


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti