1 Luglio 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

E’ arrivato il giorno del giovane Filippo Bologni primattore nel Gran Premio Cassa Rurale di Fiemme

E’ arrivato anche il giorno del giovane Filippo Marco Bologni,  che dodici mesi fa sorprendendo tutti vinse la gara più importante della  10 Giorni Equestre 2010, ovvero il Gran Premio Internazionale.

Fresco di  arruolamento con il Centro Sportivo Carabinieri il cavaliere emiliano di  Novellara ha infatti posto il sigillo sulla gara più importante del  Concorso Nazionale B a 4 stelle di Predazzo, aggiudicandosi la seconda  manche e la gara del Gran Premio Cassa Rurale di Fiemme, che metteva in  palio un montepremi interessante di 5300 euro.

Dopo la prima manche si  erano qualificati per la finale dieci binomi, tutti con zero penalità, ma  nella seconda manche, Bologni si è superato, sconfiggendo pure la pioggia  che è caduta copiosa sul campo Le Fontanelle proprio nel corso di questa  sfida.

Partito per ultimo rispetto agli avversari ha portato al successo  la propria cavalla Loro Piana Ayla grazie ad una condotta di gara  perfetta, veloce e impeccabile, che gli ha consentito di chiudere con zero  penalità, ma soprattutto con il tempo più rapido fra i finalisti: solo 41  secondi e 78 centesimi.


Lo sconfitto, se così si può  dire, è risultato il padovano Alberto Boscarato su Dorothee Van De  Veldmolen, il quale pur disputando un’eccellente prova alla fine ha  accusato un ritardo di 1 secondo e 55 centesimi. La giornata trionfale di  Filippo Marco Bologni si è poi conclusa con il terzo posto ottenuto con  l’altra sua cavalla Kimberly 86, proprio quella con la quale vinse il Gran  Premio fiemmese 2010.

Il giovane carabiniere e i suoi cavalli giorno dopo  giorno si stanno ambientando nel rinfrescante clima della Val di Fiemme, e  si candidano così ad essere protagonisti per l’atteso Derby di Predazzo di  domenica 17 luglio.
Per quanto  riguarda poi il Premio Itas Assicurazioni riservato alla categoria C135 si  è registrata la perentoria affermazione di Luciano Campagnaro su Beyblade.

 Il trevigiano ha infatti concluso con oltre due secondi di vantaggio nei  confronti di Filippo Marco Bologni su Drim, quindi terza piazza per Marco Marangotto su Zammy. Nel Premio Athenas (categoria C130) il successo ha  poi arriso alla comasca Carolina Cassis su Utopia De Maibelle, quindi il  Premio Nonsolografica (categoria C125) ha visto primeggiare il bresciano Alessandro Bettoni su Saura Morgana.

Ha destato  curiosità fra il pubblico e fra gli appassionati il Premio Stivalerie  Parlanti (categoria C115) per la sua formula a staffetta. Al termine di una manche entusiasmante e combattuta si è imposta la coppia al femminile  composta da Eleonora Ciardi su Bomber e Gabriella Devizzi su Nevita,  l’unica staffetta a concludere senza penalità.

Nelle gare  d’apertura di giornata riservate ai cavalli giovani si sono affermati  Enrico Maria Frana su Triatec fra i 5 anni di età e Marco Coana su Iron  Shore, mentre fra i giovanissimi 4 anni si è registrata una classifica ex  aequo di 4 binomi. Domani giornata  di pausa a Predazzo, prima del rush finale della 35esima edizione che ha  fatto registrare tanti record, da quelli di presenze con 860 binomi  iscritti a quello delle Nazioni rappresentate, ben 16.

Venerdì, sabato e  domenica andrà infatti in scena il Concorso Nazionale a 5 stelle, che  culminerà domenica nel tardo pomeriggio con il prestigioso Derby di  Predazzo. INTERVISTE Filippo Marco  Bologni: «Sono molto contento – spiega al termine della gara il  giovane cavaliere di Novellara -, i cavalli stanno saltando davvero bene e  mi stanno dando una grossa mano. Il giro non era difficilissimo ma era un  barrage molto veloce: ho avuto la fortuna di partire per ultimo grazie al  miglior tempo ottenuto nella prima manche, dunque ho visto gareggiare i  miei avversari e ho dovuto spingere al massimo per ottenere il successo».  

La pioggia, caduta in maniera  copiosa tra la prima manche e il barrage, vi ha creato particolare  problemi? «No, il campo gara ha tenuto benissimo nonostante la pioggia  mentre il campo prova è coperto e dunque le condizioni climatiche non  hanno influito sulla nostra performance e non hanno creato difficoltà  particolari. In generale il campo gara qui a Predazzo è davvero perfetto e  i tracciati disegnati da Giovanni Bussu sono sempre ottimi».  

Un successo, impreziosito tra  l'altro dal terzo posto ottenuto con Kimberly 86, che lascia ben sperare  in vista delle prossime gare, Gran Premio di sabato e Derby di Predazzo in  primis. «Sabato parteciperò certamente  al Gran Premio e spero di riuscire ad ottenere un altro risultato positivo.

Domenica non sono ancora certo di prendere parte al Derby di  Predazzo, eventualmente lo farò con Kimberly 86, arrivata terza in questa  gara, e non con Loro Piana Ayla con la quale ho vinto il Gran Premio. Ma  deciderò solamente dopo le gare di sabato, anche in base a come salterà la cavalla».


CLASSIFICHE PREMIO CASSA RURALE DI  FIEMME (categoria C140): 1. Filippo Marco Bologni su Loro Piana  Ayla; 2. Alberto Boscarato su Dorothee Vanb De Veldmolen; 3. Filippo Marco  Bologni su Kimberly 86; 4. Alberto Boscarato su Kasper; 5. Arnaldo Bologni  su Irtille Diable; 6. Arnaldo Bologni su Chopin; 7. Vincenzo Chimirri su  Atlantico 0012; 8. Enrico Maria Frana su Pakitas; 9. Gino Bettella su  Lyriuc Du Reverdy; 10. Gino Bettella su Arcossa  BB.

PREMIO ITAS ASSICURAZIONI  (Categoria C135): 1. Luciano Campagnaro su Beyblade; 2. Marco  Filippo Bologni su Drim; 3. Marco Marangotto su Zammy; 4. Marco Ferrari su  Thio; 5. Antonio Loddo su Orveny.

PREMIO ATHENAS (Categoria  C130): 1. Carolina Cassis su Utopia De Maibelle; 2. Giuseppe  Corno su Coscar D; 3. Giuseppe Corno su Imponente; 4. Niclas Tinacci su  Cornello Kj; 5. Cristian Pitzianti Depp.

PREMIO NONSOLOGRAFICA  (Categoria C125): 1. Alessandro Bettoni su Saura Morgana; 2.  Alessandra Cubattoli su Lore Vert Lighet; 3. Simona Donolato su Itro; 4.  Dennis Ortolani su Jasmine Du Cil; 5. Walter Daladoss su  Palermo.

PREMIO STIVALERIA PARLANTI  (Categoria C115 a staffetta): 1. Gabriella Devizzi su Nevita ed  Eleonora Ciardi su Bomber; 2. Maria Vittoria Orsini su Piretto e Giacomo  Pinca su Elighe Entosu; 3. Isabella Stelzer su Cicero 92 e Sofia  Hartsarich su Sliver Van De Kruishoeve; 4. Erica Furlan su April Joy e  Francesca Brancaglion su Tiptap; 5. Sindel Perrone su Alsos e Adelaide  Spina su Tracy D.

PREMIO 9 (4 anni):  a pari merito Riccardo Martinengo Marquet su Caretello, Stefano  Antolini su Thao, Gino Bettella su Sintonia e Marco Marangotto su Tresor  Des Vaux.

PREMIO 10 (5 anni):  1. Enrico Maria Frana su Triatec; 2. Emanuele Chini su Nepal; 3.  Riccardo Martinengo Marquet su Open; 3. Riccardo Martinengo Marquet su  Ortensia; 3. Mauro Ferrari su Buminka; 3. Marco Ferrari su Cayenne Baia;  3. Mauro Bolioli su Quanicot Della Caccia; Mauro Bolioli su Argento di  Sabuci.

PREMIO 11 (6  anni): 1. Marco Coana (Iron Shore); 2. Maddalena Meletti su  Romeo; 3. Arnaldo Bologni su Ultrachic di Villagana; 4. Riccardo Martinengo Marquet su cora 553; 5. Michele Ciglioni su Raiborne De  Pranzac. 

Ufficio Stampa 10 Giorni Equestre


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti