2 Ottobre 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Ha chiuso con soddisfazione la quarta edizione del Festival dei Cavalli, ormai divenuta una piacevole e significativa tradizione del settembre grossetano.

Ancora una volta Maremma&Maremmano hanno dato prova della loro vitalità.

Queste le parole del presidente dell’Anam Ugo Marcocci: “Festival finito, possiamo tirare le somme. Tutto è andato come doveva andare. Tutto veramente al di sopra delle aspettative. Sabato e domenica una marea di gente”.

 

Natura incontaminata, cavalli, sport e spettacoli equestri, tradizioni, artigianato, prodotti gastronomici locali di alta qualità e genuinità.

 

Ecco cosa ha offerto il Grosseto Festival dei Cavalli che si è tenuto dal 16 al 18 settembre nell’antico Centro Granducale di Raccolta Quadrupedi tra la città e la costa.

 

Tanti gli appuntamenti che l’Associazione Nazionale del Cavallo Maremmano ha messo in pista per un’esperienza sempre pronta a stupire perchè ogni anno si rinnova, insieme al piacere di ritrovarsi tra gente con tanta voglia di stare insieme, dagli allevatori, agli sportivi, a tutti gli amanti dei cavalli che hanno raggiunto la cittadina per vivere questo evento-contenitore fatto di tante competizioni, spettacoli appuntamenti ed incontri per grandi e piccini.

 

Il seminario “Progetto Vagal: bioterritorio e centri dimostrativi come elementi di valorizzazione del germoplasma animale autoctono”, Italia, Francia Marittima, realizzato dalla Provincia di Grosseto, ha dato inizio alle tre giornate, caratterizzate dall’XI° Campionato del Cavallo Maremmano, le gare Fise di salto ostacoli e dressage, la Tappa Trofeo Unire Salto in libertà ed il Circuito Unire di morfologia ed obbedienza.

 

Uno splendido attacco con due Frisoni ha percorso le piste per dare il benvenuto agli oltre quattrocento cavalli perlopiù Maremmani, che si sono alternati nei ring per dare prova della loro versatilità nelle discipline sportive, nei caroselli equestri e negli spettacoli.  

 

Cuore dell’evento l’area espositiva ad ingresso gratuito nella quale prestigiose aziende artigiane hanno mostrato i loro prodotti ai circa 13000 visitatori e ai numerosi team degli addetti ai lavori, insieme ai sapori ed i colori della terra di Maremma con la Filiera Corta, il Comune di Grosseto, il Parco Regionale della Maremma e al lavoro della storica Scuola di Mascalcia del Cemivet.

 

Anche la didattica legata al cavallo e alle tradizioni di questa terra ha avuto un ruolo importante con la partecipazioni di circa  500 fra bambini e ragazzi delle scuole materne, medie e medie superiori nelle prime due mattinate loro dedicate. Momento clou è stato però la domenica quando i piccoli partecipanti hanno potuto dare l’assalto al pagliaio, rotolandosi con allegria alla ricerca di gadget e dolcetti nascosti fra le stoppie, rallegrando pieni di entusiasmo la Festa nell’aia, dove la vecchia trebbia a fermo

 

Una particolare sezione del Festival dedicata al fantastico mondo del cavallo, ha messo in mostra splendidi rappresentanti di razze toscane, adatti allamonta da lavoro o per la gestione del bestiame brado, altri da sella per turismo equestre, tiro leggero e attacchi. Asini da corsa,soma e produzione di latte per uso pediatrico, alimentare e cosmetico ed ancora pony, Monterufolini e Bardigiani, muli, vitelli, vacche, bufale, oche, pecore e capre. Successo anche con la Vetrina e passerella dei cavalli in vendita, realizzata grazie alla Fit, che ha esibito soggetti di spiccato valore morfologico.

 

Ma il vero fiore all'occhiello di grande impatto e coinvolgimento è stata la Notte Maremmana con un galà equestre che ha visto alternarsi, fra musiche e luci, binomi che hanno espresso al meglio il ritmo, l'armonia, il temperamento e la qualità dei Maremmani, che si sono concessi, a conclusione, anche ad un numero in onore del tricolore emozionando tutti gli spettatori.

 

“L'unica manifestazione che ha saputo coniugare insieme sport, tradizione, ambiente e cultura”, hadichiarato ai microfoni l’attrice francese Corinne Clery, madrina e giudice della gara di eleganza “Stile Maremma”.

 

Ambra Famiani

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti