1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
27 Febbraio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Vittoria tedesca a Jumping Verona

La gara conclusiva della prima giornata di Jumping Verona si è conclusa con la vittoria dell’astro nascente dell’equitazione tedesca Philipp Wheishaupt. Il ventiseienne cavaliere, fa parte della scuderia di “Kaiser” Ludger Beerbaum, ha chiuso il Premio n° 3, categoria mista con ostacoli a 1,50 mt, senza commettere nessun errore sia al percorso base sia al barrage. In sella a Akteur, castrone baio del 2001, ha affrontato i 7 ostacoli per otto salti della seconda manche cercando le linee più corte e veloci tra gli ostacoli, chiudendo con il tempo di 32,37. Alle sue spalle, sempre con doppio netto, un altro emergente dell’equitazione internazionale: il trentenne svedese Henrick Von Eckermann, in sella a Allendings (32,80). Anche lo svedese monta abitualmente nella scuderia di Beermaun. Al terzo posto l’amazzone portoghese Luciana Diniz con lo stallone Winningmood, staccata di soli 4 centesimi di secondo (32,84). Quarta piazza per il binomio britannico Ben Maher/Tripple X III (33,26), quinto per l’Austria con Stephan Eder e Chilli van Dijk (33,29). Bene l’Italia con i doppi zero di Lucia Vizzini (10^), Emanuele Gaudiano (11°), Natale Chiaudani (14°) e Luca Marziani (15°).

Premio n. 3 – Antonio Carraro

1) Philipp Wheishaupt (GER) Akteur 0/0  32,37
2) Henrick Von Eckermann (SWE)  Allendings 0/0  32,80   
3) Luciana Diniz (POR) Winningmood 0/0 32,84
4) Ben Maher (GBR) Tripple X III 0/0 33,26
5) Stephan Eder  (AUT) Chilli van Dijk 0/0 33,29

 

Con il suo Gran Premio, presented by Fieracavalli e in programma  come prova di chiusura, Jumping Verona (3-6 novembre)  è l’unica tappa italiana del circuito Rolex FEI World Cup.

 

Per il girone dell’Europa occidentale, che ha preso il via ad inizio ottobre, si tratta del  appuntamento della stagione 2011-2012 dopo Oslo, Helsinki e Lione. 

 

A Verona, nella edizione numero 11 della FEI Rolex World Cup sono rappresentate 16 nazioni con 45 cavalieri e 128  cavalli. 3 giornate di gara (quella di giovedì è dedicata al “warm up”), con un montepremi complessivo di 376.000 euro, 8 categorie, 15 dei migliori 20 cavalieri della Rolex Ranking List FEI, capeggiati dai due che ne sono al vertice: il canadese Eric Lamaze  e lo svedese Rolf Goran Bengtsson, rispettivamente campione olimpico e campione d’Europa in carica. 

 

 

Ufficio Stampa Jumping Verona


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti

sondaggio