28 Giugno 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Le principali cause di stereotipie

Isolamento sociale: l’isolamento rappresenta un fattore stressante ed è direttamente correlato alla presenza di anomalie comportamentali. L’impedimento dei normali contatti porta ad uno stato cronico di frustrazione.

 

Limitazione del movimento e confinamento nel box: i cavalli che trascorrono la maggior parte del loro tempo in box presentano maggior incidenza di disturbi del comportamento.

 

Ambiente privo di stimoli (ipostimolazione e ipocinesia): in assenza di variabilità di stimoli si stabiliscono nell’animale stati di stress che si manifestano sotto forma di disturbi del comportamento. Questa carenza porta i cavalli ad esasperare l’attenzione verso attività normali della giornata quali, ad esempio, l’uscita a paddock o l’alimentazione. Si è, infatti, notato che la maggior parte dei comportamenti stereotipati si manifestano prima della somministrazione del cibo oppure nell’ora precedente quella di uscita all’aperto. La somministrazione del cibo rappresenta un rinforzo positivo involontario da parte dell’uomo nei confronti di questi comportamenti.

 

Situazioni di conflitto o frustrazioni: ciò accade quando l’animale cerca di ottenere qualcosa, ma ne è fisicamente impossibilitato (il contatto con un animale vicino di box, il fieno, etc).

 

Condizioni gestionali artificiali: la somministrazione di scarse quantità di fieno può portare l’animale a mangiare la lettiera o il legno delle strutture.  In natura l’alimentazione occupa il 60% del tempo, mentre in cattività occupa all’incirca un’ora. Il tempo speso mangiando è inversamente proporzionale a quello impiegato nella manifestazione di comportamenti anormali. Le stereotipie sembrano rappresentare una forma di adattamento all’ambiente che risulta essere molto diverso da quello naturale.

 

Ereditarietà: studi effettuati hanno dimostrato un’elevata componente ereditaria nelle anomalie comportamentali. Alcuni autori hanno dimostrato una suscettibilità allo stress geneticamente determinata. Secondo altri, invece, la componente ereditaria rappresenta solamente un fattore di rischio e non un fattore determinante.

 

Modalità di svezzamento: il distacco dalla madre con conseguente isolamento può creare nel puledro un intenso stress che può sfociare in disturbi del comportamento.

www.sef-italia.it


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti