1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
14 Luglio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

A pochi giorni dal processo il Circo Medrano arriva a Pordenone. Numerose perplessità da parte di LAV e LAC di Pordenone.

Da diverse settimane l´imminente attendamento del Circo Medrano a Pordenone fa parlare di sé.

Nella città infatti risiedono anche le tombe di due dei progenitori della famiglia che ha fondato e gestisce il Circo Medrano.

 

L’attendamento è stato trasformato quindi in un evento mediatico.

 

Lascia perplessi la volontà di sostenere e promuovere il Circo Medrano, soprattutto a così poca distanza dall’inizio del Procedimento Penale che lo vede protagonista e nel quale dovrà rispondere del reato di maltrattamento di animali.

 

Lascia ancora più perplessi l’organizzazione di una matinée per le scuole materne ed elementari.

 

Proprio i bambini, da sempre principale target dei circhi, sono infatti quelli che forse dovrebbero essere maggiormente protetti da questi spettacoli.

 

La Dott.ssa Annamaria Manzoni, psicologa e psicoterapeuta, ha infatti sottolineato come realtà analoghe agli spettacoli con animali, che “comportano che gli animali siano privati della libertà, mantenuti in contesti innaturali e in condizioni non rispettose dei loro bisogni, costretti a comportamenti contrari alle loro caratteristiche di specie” possano creare problemi di tipo pedagogico, formativo e psicologico, in quanto “sono veicolo di una educazione al non rispetto per gli esseri viventi, inducono al disconoscimento dei messaggi di sofferenza, ostacolano lo sviluppo dell’empatia, che è fondamentale momento di formazione e di crescita”

 

LAV e LAC di Pordenone, hanno tenuto una conferenza stampa per illustrare la realtà di sfruttamento e abuso che si nasconde dietro al circo, in particolare dietro al Circo Medrano.

 

Da tempo infatti gli animalisti denunciano i metodi coercitivi usati nell’addestramento di animali destinati ai circhi per convincere, ad esempio, un elefante ad alzarsi sulle sole zampe posteriori o per costringere una tigre a saltare sugli sgabelli o "baciare" il domatore. Questo addestramento è costituito da ore di estenuanti esercizi, vissute come un incubo per gli animali, per arrivare a fare cose che in natura mai farebbero. Il tutto unitamente allo stress subito dagli animali durante gli spostamenti.

 

Per maggiori informazioni visiatre il sito www.lav.it
 

Laura Panini
Responsabile Settore Circhi
www.lav.it


Il Network del Portale

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti