1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
22 Aprile 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Filippo Moyersoen trionfa al Memorial dalla Chiesa!

Il cavaliere lombardo, campione italiano 2013, si aggiudica per la terza volta il Master d’Italia.

Con una lunga e toccante giornata di sport e celebrazioni si è chiuso al circolo ippico Gese di San Lazzaro di Savena, Bologna, il 23esimo Master d'Italia Memorial dalla Chiesa. Le gare erano iniziate in mattinata con due categorie riservate ai cavalli debuttanti di 5 e 6 anni, rispettivamente: “Golden Car” (montepremi 1.400,00 euro) e il premio “Barbour” (montepremi 1.400,00 euro, al primo classificato una giacca Barbour offerta da WP STORE – Bologna).

 

Alle 11,30 si è poi disputata la finale dello Small Tour premio “Grafiche Zanini”, categoria 125 a due manches (montepremi 5.000,00 euro, al primo classificato una giacca Barbour offerta da WP STORE – Bologna), vinto dalla young rider Lisa Luise in sella a Simsalabin (0/0; 35,66), che ha preceduto Chiara Bonaspetti, seconda con Cassia GP (0/0; 36,08) e lo junior Flavio Michelucci, terzo su Nozem (0/0 ; 37,45).

 

Ma il momento più atteso dai cavalieri e da tutta l'Arma dei Carabinieri è arrivato alle 14.30 quando ha preso il via il Gran Premio “il Resto del Carlino” (montepremi 20.000,00 euro), che ogni anno decreta il vincitore dell'intera kermesse. Ad aggiudicarsi la categoria a due manches con ostacoli di 1,45 metri è stato un grande nome dell'equitazione azzurra come Filippo Moyersoen, che in sella a Canada (0/4;41,72) ha centrato il suo terzo Master.

 

Il fuoriclasse lombardo infatti figura nei primi due posti dell'albo d'oro del concorso, avendone vinte le prime due edizioni, nel 1992 e nel 1993. Finora solo Arnaldo Bologni era riuscito nell'impresa di aggiudicarsi tre edizioni del Master. «Partecipare al Memorial dalla Chiesa è sempre un gran piacere , vincerlo ancora di più! – ha esclamato Moyersoen al microfono di Cristian Micheli, speaker del concorso -. Ed è un grandissimo piacere montare una cavalla brava come Canada, che ormai è un'amica. Un'amicizia difficile da costruire all'inizio, ma che adesso è bellissima».

 

Alle spalle del cavaliere lombardo si è classificato secondo Giacomo Bassi su Casilla (0/4; 46, 02) e terza posizione per l'assistente capo delle Fiamme Oro Vincenzo Chimirri, in sella a Gayatri van't Welthof (0/5; 53,56).

 

Moyersoen si è così aggiudicato la coppa Gese Memorial dalla Chiesa consegnata dal generale Antonio Paparella, comandante Legione Carabinieri Emilia Romagna e la coppa in cristallo de il Resto del Carlino, sponsor del GP, consegnata da Matteo e Bruno Riffeser Monti, consiglieri delegati della Poligrafici Editoriale Spa. Andrea Riffeser Monti, amministratore delegato di Poligrafici Editoriale, quest'anno non ha potuto consegnare la coppa essendo egli stesso in premiazione per il quarto posto conquistato con Valcourt B (2/5;54,81).

 

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dato il valore istituzionale e benefico della manifestazione, ha voluto inviare una medaglia di rappresentanza, consegnata al vincitore da Claudia Bovini, vice prefetto aggiunto della Prefettura di Bologna, e la Camera dei Deputati ha inviato una medaglia, consegnata dal generale Antonio Li Gobbi, comandante dell'Esercito dell'Emilia Romagna.

 

Infine, WP Store – Bologna ha consegnato a Moyersoen una giacca Barbour e Omer Maurizzi, presidente di Isola Verde Pegus, lo ha premiato con cinque quintali di mangimi, Canada e i compagni di scuderia ringraziano.

 

Ma erano molti i nomi eccellenti presenti in tribuna d'onore e scesi in campo gara per premiare i primi dieci classificati, tra loro: Luca Cinti, vice questore aggiunto di Bologna, Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro di Savena, che ha conferito la targa del Comune a Gianmaria Setti Carraro, fratello di Emanuela e presidente dell'omonima Fondazione per la cura delle malattie croniche dell'infanzia, cui vanno parte dei proventi della manifestazione. E ancora Ruggero Sassi, presidente Fise Emilia Romagna, e le immancabili Sorelle delle infermiere volontarie della Croce Rossa.

 

Sceso in campo per la premiazione, il presidente del Gese Alessandro Zanini Mariani ha commentato: «La gara è stata avvincente e al Memorial c'è il pubblico più bello d'Italia! Un pubblico che pur non essendo formato da gente di cavalli ha seguito il concorso fin dal primo salto e dopo mezz'ora dalla fine è ancora lì in tribuna ad applaudire le premiazioni».

 

La moglie Elena Zanini Mariani, cui si deve la coreografica e natalizia mise en place del campo gara e della tribuna d'onore ha aggiunto: «Anche quest'anno il Gran premio è stato vinto da un grande campione, che su un percorso estremamente selettivo come quello disegnato da Pier Francesco Bazzocchi ha dimostrato tutta la sua classe».

 

La cerimonia di chiusura è stata affidata alla Fanfara della Scuola Marescialli Brigadieri di Firenze, che dopo aver intonato alcuni brani natalizi ha concluso la sua esibizione con una vibrante esecuzione dell'inno nazionale. Note che hanno riportato tutti al senso più profondo del Memorial dalla Chiesa.
 

Antonella Montalti
Ufficio stampa Memorial dalla Chiesa


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti