1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Aprile 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Pineta di Classe, Ravenna: Sono 67 daini condannati a morte.

Sono state realizzate strutture palificate che permettono di vedere il passaggio dei daini, individuarli e sparare utilizzando fucili a lunga gittata.

Sono 67 i daini "condannati a morte" nella pineta di Classe, in provincia di Ravenna. "Da ieri è iniziato l'abbattimento degli animali da parte di una squadra di cacciatori", denuncia Maurizio Giulianelli, vicepresidente dell'Associazione vittime della caccia.

 

"Sono state addirittura realizzate strutture palificate che permettono di vedere il passaggio dei daini, individuarli e sparare utilizzando fucili a lunga gittata che, trattandosi di un parco pubblico – spiega Giulianelli all'Adnkronos – creano un pericolo anche per i cittadini che si trovano a frequentare il parco".

 

Secondo la provincia di Ravenna, i daini si sarebbero riprodotti in numero così elevato da renderne necessario l'abbattimento: "Sarebbero diventati un pericolo per la popolazione, per i campi coltivati – prosegue il numero due dell'associazione – Invece non è così. Non creano nessun pericolo e nessun alterazione dell'ambiente, né è vero che sono in eccesso".

 

La distorsione a monte è prodotta dall'uomo, secondo Giulianelli, e quel che è peggio che "a fronte di un falso problema, si è voluta adottare subito la soluzione più cruenta, quella dell'abbattimento, senza valutare altri sistemi che invece dovrebbero essere prioritari. Insomma, la scelta ha voluto accontentare la lobby venatoria".

 

"L'aspetto peggiore – continua – è che nessuno considera il fatto che riducendo il numero dei daini si svilupperà una modalità riproduttiva fisiologica secondo la quale i daini si riprodurranno in rapporto della disponibilità del territorio, e quindi torneranno ad essere quelli che sono legittimando ancora una volta gli abbattimenti da parte dei cacciatori". Per i 67 daini c'era "la disponibilità sia di privati sia di parchi disponibili all''adozione' ma si è preferito bypassare tutte le possibilità volendo invece fare un regalo ai sanguinari cacciatori. Non si è voluto salvare la vita a quei daini", sottolinea Giulianelli.

 

Intanto, "stiamo predisponendo il ricorso al Tar dell'Emilia Romagna per contestare la delibera della provincia di Ravenna, valutando se esistono elementi di carattere penale. Questa – conclude – la definirei un'altra pagina a favore delle doppiette".

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni diritti animali e ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti