1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
27 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Palio di Asti, il processo del fantino Jonatan Bartoletti: la morte di Mamuthones non sarebbe una fatalità.

La documentazione dell’Ente Nazionale Protezione Animali: l’incidente mortale sarebbe stato causato da una precisa concatenazione di eventi.

La morte del cavallo Mamuthones non sarebbe una "sfortunata casualità", ma la conseguenza di un comportamento deliberato dal parte del fantino e di una possibile falla organizzativa che chiama in causa la responsabilità dei promotori del Palio di Asti. E' quanto emerge dalla documentazione che l'Ente Nazionale Protezione Animali ha depositato nel procedimento contro Jonatan Bartoletti, finito sotto accusa per il decesso del cavallo.

 

Secondo la documentazione dell'Enpa, l'incidente mortale sarebbe stato causato da una precisa concatenazione di eventi: da un lato il fantino che nel tentativo di bruciare sullo scatto gli altri concorrenti sferza ripetutamente Mamuthones prima che il mossiere (la persona titolata a dare il via alla partenza dei cavalli nel palio) abbia dato semaforo verde alla partenza, anticipandola, dall'altro la ritardata caduta del canapo (la corda che delimita l'area da cui partono i cavalli) che avrebbe a sua volta provocato la caduta mortale di Mamuthones, lanciato alla corsa anzitempo. Che qualcosa possa non aver funzionato nel ritiro del canapo sembra essere confermato anche dal fatto che all'indomani della morte di Matuhones si è verificato, sempre al palio di Asti, un secondo incidente con un altro cavallo che è inciampato nella corda (fortunatamente senza conseguenze).

 

Ne discende che dall'esame della documentazione la ventilata casualità degli incidenti connessi al canapo è tutt'altro che improbabile e rappresenta un rischio ben noto ai professionisti del settore. Appare verosimile che Jonatan Bartoletti abbia "messo nel conto" tale eventualità, ovvero l'abbia prevista come una eventuale possibile conseguenza ed abbia agito accettando il rischio che potesse verificarsi. Tra l'altro sempre stando a tale ricostruzione il fantino, che avrebbe frustato il suo cavallo per ben due volte, avrebbe agito senza alcuna necessità perché gli altri concorrenti non erano ancora allineati lungo la linea di partenza.

 

"Auspico che il giudice tenga conto dei rilievi che emergono dalla documentazione – dichiara l'avvocato dell'Enpa, Claudia Ricci – d'altro canto se gli stessi organizzatori del Palio hanno squalificato per ben 10 anni Jonatan Bartoletti, ciò significa che hanno riconosciuto una sua responsabilità sull'accaduto. Ma a nostro avviso, deve essere fatta chiarezza anche sulle procedure seguite con il palio perché non tutto sembra aver funzionato a dovere."

 

Anche la LAV è stata riconosciuta parte civile e segnala in una nota: il pm Laura Deodato scrive nell'atto d'accusa che il fantino tentò di partire prima del tempo vibrando delle "energiche nerbate" al cavallo per costringerlo a lanciarsi subito al galoppo: ma il canapo era ancora alzato, Mahmutones inciampò e – secondo quanto riferì l'Agenzia Ansa rispetto al rapporto dell'Asl – il cavaliere continuò a tirare le briglie, "facendo ruotare il collo dell'animale su cui si scaricarono tutti i 500 chili di peso". "Nulla potrà riportare in vita questo cavallo, ma chiediamo che chi ha sbagliato paghi e che queste tragedie non si ripetano – conclude la Lav – Per tale ragione chiediamo l'annullamento permanente del Palio e la sua riconversione in una festa senza uso di animali."

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti