28 Giugno 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Jumping Verona: 18 bandiere da fuori confine

Tutti i protagonisti stranieri dell’edizione 2016

Spettacolo assicurato al Pala BMW (padiglione 8) di Fieracavalli con la tappa italiana della Longines FEI World Cup™ 2016/2017.


Ben diciotto, infatti, le bandiere straniere rappresentate nel CSI5*-W. A partire da quella della Francia che schiera cinque ‘assi’. Il poker della squadra medaglia d’oro ai Giochi di Rio formata da Kevin Staut, Penelope Leprevost, Roger Yves-Bost e Philippe Rozier e un quinto fenomeno come il numero 2 al mondo, Simon Delestre.


Dopo il trionfo del 2015 Delestre torna a Verona da vincitore, così come vincitori davanti al pubblico di Fieracavalli sono stati lo spagnolo Sergio Alvarez Moya nel 2014 e l’olandese Gerco Schröder nel 2006, anche loro tra i partenti di questa edizione.


Ai francesi rispondono i tedeschi con una rappresentativa guidata dal numero 1 al mondo, Christian Ahlmann vincitore a Verona nel 2013 (nella foto di Jumping Verona/S.Grasso) e della finale del 2011, e formata da grossi calibri come Daniel Deusser, che arriva a Verona da fresco vincitore della tappa di Lione dove, tra l’altro, nel 2014 aveva vinto la finale.


Con loro Meredith Michaels-Beerbaum, fin’ora unica amazzone capace di firmare ben tre finali delle quali due consecutive, e Philipp Weishaupt.


Due vittorie consecutive, nelle ultime due finali, anche per lo svizzero Steve Guerdat. Il campione olimpico di Londra 2012 guida la compagine rossocrociata composta anche da un’amazzone di primo livello come Jane Richard Philips e dal giovane Martin Fuchs.


Giovane, anzi giovanissimo, è Michael Duffy che sarà affiancato nella difesa del tricolore irlandese da Shane Breen e Billy Twomey, mentre da oltre Manica sono attesi altri due campioni entrambi medaglia d’oro a squadre ai giochi di Londra 2012. Si tratta dei britannici Ben Maher e Scott Brash, quest’ultimo secondo nel 2013 e terzo lo scorso anno a Verona.


E poi ancora, da segnalare tra i più attesi lo sceicco del Qatar Ali Al Thani, protagonista alle Olimpiadi di Rio con il suo sesto posto individuale, il belga figlio d’arte Olivier Philippaerts, l’austriaco Max Kühner.


Dalla penisola scandinava arrivano lo svedese Douglas Lindelöw, il norvegese Geir Gulliksen oltre alla danese Linnea Ericsson-Carey e alla finlandese Juulia Jyläs. Altre due amazzoni osservate speciali saranno però anche la greca Athina Onassis e l’australiana Edwina Tops-Alexander. Completano il quadro delle bandiere straniere, infine, il Portogallo con Mario Wilson Fernandes e l’Egitto con Abdel Saïd.

Jumping Verona


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti