29 Giugno 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Focus Razze Equine: il Criollo. Scopriamo le origini, le attitudini e le caratteristiche di una particolare razza equina

Il Criollo è un cavallo di origine argentina che discende dai cavalli spagnoli dei Conquistadores, famoso per la sua incredibile resistenza e per il fisico possente

Il Criollo è un cavallo di origine argentina conosciuto per la sua straordinaria resistenza e per la sua capacità di sopportare temperature rigidissime anche con scarse quantità di cibo. È un instancabile cavallo da sella, diffuso prevalentemente in Sud America e in seguito esportato nel resto del mondo. 
 
Il termine "Criollo" viene utilizzato in riferimento a una grande varietà di cavalli sudamericani imparentati tra di loro: è il caso, per esempio, del Crioulo Braziliero del Brasile e il Llanero da mandriano del Venezuela.
 
Il cavallo Criollo è alto dai 142 ai 152 centimetri al garrese ed è caratterizzato dalla corporatura tozza, dal collo corto e muscoloso e con la testa di medie dimensioni dal profilo convesso. Possiede occhi distanti, orecchie piccole, spalle robuste,  petto largo e profondo, dorso breve, lombi muscolosi, un garrese evidente e ben definito e una groppa lunga e larga. Gli arti sono solidi con buona circonferenza, stinco corto e piedi piccoli ma robusti.
 
L'isabella del cavallo solitamente ha estremità, coda e criniere scure ma esistono anche esemplari roani, sorcini, sauri, bai, palomini. Il roano vinoso in particolare è un colore difuso per il Criollo, spesso con numerose chiazze bianche sul corpo. Il mantello può avere qualsiasi colorazione, con le uniche eccezioni dell'appaloosa e del tobiano per gli esemplari di origine argentina.
 
La razza discende dai cavalli spagnoli dei Conquistadores (non a caso Criollo significa "di origine spagnola"). Si suppone che i cavalli spagnoli fossero di sangue Andaluso, Berbero e forse anche Arabo. In seguito a un attacco di Buenos Aires da parte degli indios i cavalli degli spagnoli sono fuggiti, vivendo allo stato brado nelle pampas del Sud America. Qui si sarebbero inselvatichiti e secoli di incroci diedero come risultato il Criollo, una razza capace di sopravvivere in ambienti con condizioni climatiche estreme. 

Il Criollo è diventato un affidabile compagno dell'uomo solo in seguito a un dressaggio oculato ed esperto che ne ha mitigato l'indole selvaggia che ha sviluppato vivendo allo stato semi-brado.
 
Nel diciannovesimo secolo le femmine di questa razza vennero fatte incrociare con cavalli europei da sella e da tiro: da questa unione sono nati i cavalli argentini meticci. Per preservare la purezza della razza venne quindi creato nel 1918 uno Stud Book per definire le caratteristiche principali del Criollo.
 
A causa della sua notevole resistenza il Criollo viene utilizzato per i lavori nei campi ed è perfetto anche per l'endurance e il trec. In Argentina viene impiegato anche per il Polo, uno degli sport più popolari del Paese, dove la sua rapidità lo rende la scelta privilegiata di molti giocatori.


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti