1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
19 Giugno 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Progetto MADRE: a Tirana (Albania) per un incontro su consumatori e agricoltura urbana

Partner e stakeholder del progetto europeo sull´agricoltura urbana e periurbana si sono incontrati il 22 e 23 marzo 2018 nella capitale albanese per il 6° Gruppo di Lavoro Transnazionale di MADRE, l´ultimo del progetto europeo

L’Università Agraria di Tirana – partner di MADRE, il progetto per promuovere lo sviluppo dell’agricoltura urbana nel Mediterraneo cofinanziato dal programma Interreg MED – ha ospitato, il 22 e 23 marzo scorsi, il 6° Gruppo di Lavoro Transnazionale (TWG) del progetto, durante il quale i partner hanno potuto parlare di innovazione per i consumatori nel contesto dell’agricoltura metropolitana.

 

All’incontro hanno partecipato 50 stakeholder provenienti dalle stesse 6 aree metropolitane dei partner del progetto MADRE, oltre all’ambasciatore di Francia a Tirana Christina Vasak e l’Attaché alla Collaborazione Istituzionale Isabelle Thomas-Delic.

 

Molti argomenti sono stati affrontati, tutti riguardanti la percezione e le esperienze dei consumatori a proposito di agricoltura urbana e di filiera corta per frutta e verdura. Ana Kapaj – dell’Università Agraria di Tirana – ha presentato il contesto locale per la parte del partner albanese e la percezione dei consumatori riguardo l’agricoltura urbana e periurbana; la sua collega Elena Kokthi ha esposto i risultati di una ricerca e di un sondaggio sul sistema alimentare locale e sulla filiera breve: come negli altri Paesi, il consumo di prodotti bio sta aumentando di pari passo alla presa di coscienza dell’importanza della sostenibilità e della salute personale.

 

La presentazione dei fattori che promuovono e quelli che ostacolano l’innovazione per i consumatori ha preceduto quella degli stakeholder provenienti dalle 6 aree metropolitane e le sessioni del world cafè. Un’occasione per discutere dei concetti chiave emersi dai gruppi di lavoro metropolitani: sistemi alimentari locali come alternative alla distribuzione convenzionale; sicurezza e tracciabilità dei prodotti locali; i catering come uno spazio per sperimentare il cibo proveniente dall’agricoltura urbana, così influenzando la percezione dei consumatori su questi prodotti.

 

I diversi punti di vista, le esperienze e le idee nate da questi tavoli sono di primaria importanza per ampliare le prospettive dei partner e nel focalizzare la loro attenzione sulle principali sfide da affrontare e sui punti di forza da sviluppare per promuovere e diffondere la pratica dell’agricoltura urbana e periurbana.

 

Il secondo giorno di TWG è stato dedicato a visitare esempi di buone pratiche di agricoltura metropolitana a Tirana: a cominciare dalle iniziative di piazza Skandenberg (la piazza principale della città), dove sono coltivate numerose piante aromatiche e alberi da frutto, e gestita dal Comune nell’ambito del progetto Tirana 030, che punta ad ampliare la superficie del verde cittadino. È stata poi la volta di MIA Organic, negozio di prodotti biologici nel centro di Tirana, che ha aiutato a diffondere il consumo di prodotti bio, aumentato del 60% rispetto a febbraio 2017. I partecipanti hanno poi visitato alcuni quartieri di Tirana per scoprire gli orti urbani nati grazie ad una legge che bilancia il rapporto tra edifici e spazi verdi; questi orti – progettati dall’architetto di fama internazionale Daniel Libeskind e sviluppati in collaborazione col Comune di Tirana – sono uno spazio di socialità dove persone di diverse generazioni condividono la pratica dell’agricoltura. Gli orti – nati a seguito di un processo di miglioramento della qualità del suolo grazie all’uso di concimi biologici – sono gestiti e condivisi dagli abitanti degli edifici che li circondano, che ne consumano i prodotti.

 

A seguire, partner e stakeholder sono andati fuori città per vistare la fattoria e il ristorante di Blerina, di proprietà di Blerina Bombaj Domje, dove si usano solo prodotti locali per la preparazione di pasti deliziosi e nutrienti.

 

Le visite di studio si sono concluse nell’allevamento caprino di Vorë, dove è stato possibile scoprire la realtà dei produttori di formaggio dell’area periurbana di Tirana.

 

Queste visite sono state l’occasione per partner e stakeholder di scoprire e studiare le iniziative locali legate all’innovazione per i consumatori, usando le loro esperienze e le difficoltà incontrate per implementare nuovi e migliori metodi per raggiungere gli scopi del progetto MADRE.

Absolut


Il Network del Portale

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti