1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Maggio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Lo sapevi che… la Bertuccia è a rischio di estinzione?

Le cause principali della scomparsa di questa specie sono il disboscamento e, soprattutto, il bracconaggio, volto a rivendere gli esemplari sul mercato nero come animali domestici

La Bertuccia, conosciuta anche come Magot o scimmia di Barberia, è l'unica specie di macaco ad abitare al di fuori dell'Asia.
 
Questo animale può infatti essere trovato in Marocco e Algeria, mentre una una piccola popolazione di Bertucce (composta da circa 300 esemplari) può essere trovata in Gibilterra: si tratta dell'unica popolazione di scimmie selvatiche in Europa. Secondo una leggenda popolare, Gibilterra rimarrà sotto dominio britannico finché esisterà questa popolazione di Bertucce: per questo motivo nel 1942, quando il numero di esemplari stava calando drasticamente, l'allora Primo Ministro Winston Churchill provvide a far importare diverse Bertucce da Marocco e Algeria.
 
La Bertuccia può adattarsi a diversi tipi di habitat, anche se è stata osservata una preferenza per le foreste di Cedro della catena montuosa dell'Atlante.
 
La dieta della Bertuccia è varia ed è costituita principalmente da piante e insetti. Questo animale mangia quasi tutte le parti della pianta, come fiori, frutti, semi, foglie,  radici e corteccia, mentre gli insetti di cui la Bertuccia si nutre più frequentemente sono lumache, vermi, scorpioni, ragni, cavallette, formiche, scarafaggi.
 
I gruppi di Bertucce possono essere composti da un numero massimo di 100 esemplari: si tratta di una società matriarcale e dove sono i maschi a prendersi cura della prole.
 
Nel 2009 la Bertuccia è stata dichiarata a rischio di estinzione. La scomparsa di questa specie è dovuta principalmente al bracconaggio: gli esemplari vengono infatti catturati per essere rivenduti sul mercato nero come animali domestici.
 
Inoltre l'esistenza di questo animale è messa a rischio dall'intenso disboscamento a cui sono sottoposte alcune zone di Marocco e Algeria.


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti