17 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Varenne trionfa a Parigi: Suo il Grand Prix d’Amérique

Minnucci multato e sospeso: è responsabile delle tre false partenze.
Il driver: "Vero, ma non ero solo io il birichino"

Parigi
Varenne vince e fa il bis. Il Grand Prix d'Amérique è suo. Per il secondo anno consecutivo il tricolore sventola sull'ippodromo di Vincennes. Cinquemila italiani sono arrivati fin da stamattina da tutte le regioni italiane in auto treno, pullman. E' un tripudio di applausi quando Varenne taglia il traguardo con il driver Giampaolo Minnucci che si permette addirittura di alzare il braccio e salutare il pubblico. In testa fin dai primi dei 2700 metri della gara, dopo ben tre false partenze, Varenne stacca definitivamente i più diretti inseguitori, General du Pommeau e Insert Gede. Ha vinto l'81mo premio, con il tempo di 1.12.9 al chilometro, facendo meglio dell'anno scorso quando aveva impiegato 1' 13" e 7.
Trentaquattrenne romano di Testaccio, Giancarlo Minnucci ha centrato l'obiettivo e ha dimostrato che il "Capitano", come lui aveva anticipato alla vigilia della corsa, è il più forte di tutti. E, nel dopo gara è venuta fuori anche la sua fede giallorossa: "Quando corre Varenne, la Roma vince".
Tre partenze richiamate (a Vincennese si svolgono senza l'ausilio dell'autostarter) per le quali Minnucci è stato ritenuto responsabile ed è stato multato di 24mila euro (più una squalifica di un mese). Per tre volte lo starter ha infatti dovuto ripetere la procedura d'avvio dell'Amerique. "La responsabilità delle false partenze è anche mia, ma eravamo in parecchi i birichini, d'altra parte, se non fai così l'Amerique lo perdi prima di partire", ha detto il driver di Varenne. "Se resti dietro e fai il bravo perdi la corsa. Era troppo importante andare in testa".
E Varenne, sebbene leggermente innervosito, non ha fallito la fase di lancio e già alla prima curva ha chiesto strada al leader Jackhammer che l'ha concessa. Da qui in poi per il figlio di Waikiki Beach la corsa è stata soltanto una formalità: prima ci ha provato Ipson de Mormal a infastidirlo in seconda ruota, ma Minnucci non si è fatto intimidire; quindi è stato il turno di Fan Idole (seconda lo scorso anno), ma, anche in questo caso, il Capitano non ha ceduto il passo e ha chiuso i primi mille metri sul piede di 1.12. Anche Insert Gédé, la grande speranza dei francesi, ha tentato di tenere il passo del nostro portacolori, ma alla fine, si è dovuto arrendere allo strapotere del binomio Varenne-Minnucci.
All'entrata in retta, tutto appariva ormai deciso. Varenne è sfilato via prendendo ancora più vantaggio sugli avversari per andare a vincere alla grande con Giampaolo Minnucci già esultante prima di passare la linea del traguardo. Alle sue spalle, è stato bravo un redivivo General du Pommeau ad avere la meglio sul calante Insert Gédé. Un trionfo salutato, a bandiere sventolanti, dagli oltre 5.000 sostenitori italiani accorsi nella capitale francese per rendere il giusto tributo al loro beniamino.
Da La Repubblica del 27 gennaio 2002

//

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti