2 Febbraio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Travagliato Cavalli è alle porte Nei giorni di venerdi 30 aprile, sabato 1 e domenica 2 maggio, avrà luogo l´edizione 2010 della storica manifestazione

Un caro amico, Claudio Gobbi, giornalista e responsabile ufficio stampa della Fiera, ci segnala, alcuni appuntamenti da non perdere in questa mostra.

30° EDIZIONE DI ARABITALIA
Non poteva di certo mancare il Purosangue Arabo a TravagliatoCavalli. A questa edizione della manifestazione della città alla porte di Brescia, il cavallo per eccellenza e padre di tutti i cavalli del Mondo festeggia la sua trentesima presenza. Possiamo dunque dire che la Storia della stessa manifestazione travagliatese passa per questo cavallo che con il purosangue inglese è l’unico davvero puro esistente sulla terra.

A TravagliatoCavalli saranno presenti 120 cavalli che rappresentano quanto di meglio produce e alleva l’allevamento nazionale sotto l’egida Ecaho, l’organismo europeo che detta le regole per le manifestazioni dei cavalli arabi e patrocinato dall’Anica, l’associazione che gestisce il libro genealogico di razza. Gli allevatori presenti saranno invece un centinaio, mentre 12 i preparatori che presenteranno i cavalli.

GLI ANDALUSI CON LA SECONDA TAPPA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI MONTA VAQUERA
Come il purosangue inglese, anche un altro cavallo fu “inventato” nel ‘600. Ma in tutt’altra parte d’Europa, in Spagna: è il purosangue Andaluso. Lo definiamo appunto purosangue perché già all’epoca della sua invenzione, venne istituito un libro genealogico, in vigore tutt’oggi. La razza fu voluta da Filippo II di Spagna per magnificare i suoi cavalieri che dovevano disporre di un cavallo altezzoso, elegante fino all’arroganza, molto insanguato, e potente, capace di giostrare nell’arena combattendo con i tori, una pratica a cui si sottoponeva qualsiasi nobile, qualsiasi hidalgo degno di questo nome.

Questa razza come dice il nome, viene principalmente allevata in Andalusia, l’antica Andalus come ci racconta nei suoi romanzi un appassionato cultore di essa, Ildefonso Falcones.

In Italia, l’associazione che tutela questo cavallo è l’Unione delle Associazioni Italiane di Pura Razza Spagnola (Uaipre), che sarà presente alla manifestazione di Travagliato con i migliori cavalli e i suoi valenti cavalieri. Fondata nel 1998 conta 120 soci e un migliaio di cavalli di cui un terzo nato e allevato in Italia, mentre i rimanenti vengono sono importati dalla Spagna. Ne è presidente uscente Francesco Ferroni.

Inizialmente – ci dice – partecipavamo a TravagliatoCavalli disputando gare di dressage. In questa edizione ci pare aver fatto un salato di qualità. Agli spettatori proponiamo la seconda tappa del Campionato italiano di Monta Vaquera, con i cavalli scodati tipici dei mandriani andalusi che governano i tori. Avremo poi esibizioni di alta scuola in cui saranno protagonisti gli andalusi e altri cavalli”barocchi”. Mi preme infine sottolineare come mi pare riuscita questa edizione della manifestazione grazie ai nuovi organizzatori di TravagliatoCavalli.

Nella serata di sabato, ecco il gran finale con la “Fiesta Spagnola” in cui accanto alle esibizioni di cavalli e cavalieri in abbigliamento dell’epoca, ci saranno danzatori classici e ballerine. Vi saranno inoltre cavalli e cavalieri abbigliati alla vaquera, appartenenti alla UAIPRE.

RIFLETTORI PUNTATI SUL DOPING E SULLA NORMATIVA INTRODOTTA DALLA FEI
Un Convegno tutto dedicato al doping che farà discutere aprirà in apertura la XXXI edizione della fiera bresciana. Un appuntamento di grande interesse nazionale e internazionale che anticiperà il Convegno previsto per il mese di agosto a Losanna. Una iniziativa che Travagliato Cavalli ha organizzato per gli addetti ai lavori del mondo dell'equitazione e dell'ippica.

Giovedì 29 aprile, giorno che prelude all'apertura ufficiale della fiera, alle ore 17.00 all'interno dell'area fieristica con ingresso libero, una tavola rotonda affronterà con i più autorevoli rappresentanti del settore, un tema molto dibattuto, che tuttavia suscita nella maggior parte degli addetti ai lavori, non poche perplessità.

Punto di partenza del dibattito sarà il tanto famigerato "residuo zero". Due in sintesi le posizioni prevalenti nel settore e etra gli operatori.

Il tema principale del Convegno sono le due strade che si trovano davanti gli operatori del settore e che poi dovrebbero essere tradotte in normativa. Da una parte i sostenitori della normativa vigente e della tolleranza zero, che non consente alcuna riscontrabilità di traccia del farmaco.

Dall'altra chi invece sostiene quanto sia anacronistico e incompatibile il residuo zero con le moderne e sofisticatissime tecnologie di ricerca (il residuo zero di oggi in sostanza è cosa diversa del residuo zero del passato) e propone quindi un adeguamento del regolamento che preveda l'introduzione di soglie che permettano di valutare quando un farmaco è ancora attivo e quindi in grado di alterare la performance sportiva del soggetto che lo ha assunto. E quando invece si tratti solo del residuo del farmaco rimasto in circolo, avendo perso però tutta la sua efficacia. Posizione questa che si allinea con la normativa americana già in vigore. Questo il punto di partenza per un dibattito.

Relatori
Prof. Gaetano Mari – Professore Ordinario Università di Bologna
Col. Guido Castellano – Presidente Commissione Veterinaria della FISE
Prof. Giulio Soldani – Professore Facoltà di Farmacologia Università di Pisa
Dott. Stefano Cinotti – Direttore Istituto Zooprofilattico di Brescia
Dott. Giulio Predieri – Vicepresidente Associazione Industrie Farmaceutiche
Col. Adriano Sala – Medico veterinario

Moderatore: Caterina Vagnozzi giornalista

La struttura del Convegno prevede relazioni e successivo dibattito con interventi anche dal del pubblico

Per tutto il programma completo che Travagliatocavalli 2010
propone ai suoi visitatori per il 30 aprile, 1 e 2 maggio prossimi
vi invitiamo a visitare il sito www.travagliatocavalli.com
oppure contattare il numero 331 2434264.
 

Claudio Gobbi

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti