28 Giugno 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Emozioni in quota: già definite le squadre per la finale di sabato.

Il match decisivo tra Audi e Audemars Piguet

Freddo pungente (fischio di inizio dell’arbitro a -10), sole e forti emozioni hanno caratterizzato la giornata odierna della Cortina Winter Polo Audi Gold Cup.
I due match previsti, Audi vsJulius Baer e U.S.Polo Ass.n vs Audemars Piguet, con il loro risultato hanno di fatto già sancito i contorni della finale di sabato.
Due squadre, imbattute nelle tre partite sin qui disputate, sono già qualificate. Si tratta di  Audemars Piguet, squadra capitanata dal toscano Francesco Mitrano, unico team che schiera anche una donna, la tedesca  Eva Bruehl, e  Audi, il team del romano  Luca D’Orazio, plurivincitore a Cortina. I due team si incontreranno peraltro, come da programma, domani alle 13.00, in un match che ovviamente sarà un atteso prologo per la partita decisiva.

C’è molta attesa per il debutto del polo femminile sulla neve. Molto internazionale il lotto delle otto giocatrici che animeranno il match con i colori di Ruinart Champagne e Le Noir: sono infatti rappresentate Francia, Gran Bretagna, Germania e l’Italia con Chantal d’Acquarone e Ginevra D’Orazio.
La cerimonia di consegna delle maglie alle Polo-Ladies è fissata per domani sera alle 19.00 nella Polo Vip Lounge di Cortina, allestita di fianco all’Hotel de la Poste.
Le partite della Polo Ladies’ Cup on Snow si svolgeranno venerdì dopo l’incontro tra Hotel de la Poste e U.S. Polo Assn., e sabato alle 10.30. Domani a Misurina apertura delle attività collateralicon il tradizionale e simpatico coursing per i cani Jack Russell dopo le partite.  La seconda partita in programma è quella tra Hotel de la Poste eJulius Baer (h.14.30).

 

AUDI Polo Team vs JULIUS BAER Polo Team   4 a3

Partita tesa e combattuta fra i due team di maggior handicap (19 complessivi entrambi) con un primo chukker a pali inviolati.
Poi Diaz Alberti apre le marcature per Audi (D’Orazio, Perry, Diaz Alberti, Coria) nel secondo, caratterizzato da pericolse incursioni nell’area avversaria di Perry per Audi e Musso per Julius Baer (Pastorino, Gonzalo Bernal, Musso, Cristiano Bernal) che rimane però ancora senza goal all’attivo.

Entrambe le squadre si scatenano nel terzo chukker in cui il capitano D’Orazio sigla la sua quarta marcatura del torneo e collabora ad un’azione congiunta con Coria, trasformata in goal da Perry, già a segno in precedenza. Stupenda la marcatura ping-pong di Cristian Bernal che per 70 metri tiene la palla in aria a colpi di stecca per poi segnare.
Ancora un quarto chukker marca Julius Baer con una bella azione di Musso trasformata in goal e un tiro super-angolato di Gonzalo Bernal che si infila in porta.

 

La squadra guidata da Pastorino accorcia le distanze, ma non va oltre. Audi rimane imbattuta e con questa vittoria conquista il posto nella finale di sabato.

 

Il dettaglio della partita

1° chukker:    Audi 0  Julius Baer 0    

2° chukker:    Audi 1 Julius Baer  0 – Goal di Diaz Alberti (1) Audi

3° chukker:    Audi  4  Julius Baer 1  – Goal di Perry (2) e D’Orazio (1) Audi, Cristian Bernal (Julius Baer)

4° chukker:   Audi 4  Julius Baer 3  – Goal di Musso (1) e Cristian Bernal (Jiulius Baer)

 

US POLO ASSN. Polo Team vs AUDEMARS PIGUET Polo Team 4 a 6

Incontro veloce con Audemars Piguet (Mitrano, Bruehl, Tillous, Menendez) che punta subito al bersaglio grosso, a fare goal che mettano al riparo il risultato da ritorni di fiamma di US Polo Assn. (Bach, Cereceda, Jauretche, Martines) come infatti puntualmente avviene.
Anzi è proprio Martines che al fischio d’avvio infila per US Polo Assn. subito la palla tra i pali avversari, con Menendez che gli risponde però  per le rime dopo un paio di minuti.

Lo stesso Menendez (che ora guida la classifica marcatori con 15 goal)  tra il primo e secondo chukker sigla altre tre marcature per Audemars Piguet, fiancheggiato da Eva Bruehl che ne firma un paio pure lei.
Poi la squadra di Mitrano si chiude a testuggine negli ultimi due chukker, mentre quella di Bach non riesce, al di là delle incursioni di Pablo Jauretche, ad allungare il gioco causa anche un Cereceda che a mezza potenza per una steccata aggravata da una caduta.
Audemars Piguet, tre partite e tre vittorie, è la seconda finalista di sabato.

 

Il dettaglio della partita

1° chukker:  U.S. Polo Assn. 2  Audemars Piguet 4  –  Goal di Martines (1) e Jauretche (1) U.S. Polo Assn., Menendez (3) e Bruehl (1) Audemars Piguet 

2° chukker:  U.S. Polo Assn. 2   Audemars Piguet 6  – Goal di Menendez (1) e Bruehl (1) Audemars Piguet

3° chukker:  U.S. Polo Assn. 3 Audemars Piguet 6  – Goal di Jauretche (1) US Polo Assn.

4° chukker:  US Polo Assn. 4   Audemars Piguet 6  – Goal di Jauretche (1) Audemars Piguet

 

Le dichiarazioni dei capitani

 

Luca D’Orazio – Audi Polo Team

“La squadra ha fatto un grosso cambiamento dalla prima partita, pur riuscendo sempre a vincere, sostituendo il gioco personale a quello collettivo. Un bravo particolare a Coria, un vero mastino in difesa ed un fulmine in attacco, Credo che la finale ce la siamo meritata ampiamente”.

 

Alessandro Pastorino – Julius Baer Polo Team

“Abbiamo iniziato a giocare questa partita in ritardo, quando ci siamo svegliati era ormai tardi. Parecchia sfortuna con palle fuori che potevano essere dei goal. Nel quarto tempo abbiamo forzato ancora di più e siamo andati vicini a pareggiare le sorti”.

 

Albrecht Bach  – U.S. Polo Assn. Polo Team

“Audemars Piguet troppo superiore a noi, che abbiamo puntato tutto su Jauretche ma non è evidentemente bastato. In più l’incidente a Cereceda ci ha fatto giocare praticamente con un uomo in meno”.

 

Francesco Mitrano –  Audemars Piguet Polo Team

“Molto freddo ma partita infuocata. Eva Bruehl è stata un leonessa, Menendez è il nostro uomo goal e speriamo lo sia pure in finale. All’inizio però la marcatura a sorpresa di Martines confesso che ci ha scioccato, poi per fortuna abbiamo subito reagito”.

 

Audi Polo Team  e Audemars Piguet ancora in evidenza sul terreno di gioco di Misurina

 

Seconda giornata di gare per la Cortina Winter Polo Audi Gold Cup  e conferma per entrambi i polo team che avevano dominato la scena domenica all’esordio di torneo: Audi, che oggi ha avuto  la meglio sul debuttante U.S. Polo Assn. (5 a 3.5), e Audemars Piguet che ha invece preceduto Hotel de la Poste (7 a 5.5).
Il terreno di gioco (uno strato di neve che, come le piste di sci, viene compattato con l’utilizzo dei gatti delle nevi) garantisce condizioni ottimali per la disputa del torneo. Domani una sola partita in programma alle ore 13.00. In campo U.S. Polo Ass.n vs Julius Baer.

 

AUDEMARS PIGUET Polo Team vs HOTEL DE LA POSTE Polo Team   7 a5 1/2

Partita iniziata da Hotel de La Poste (Turati, Santambrogio, Tito Ruiz Guinazu, Juan Ruiz Guinazu, mezzo goal di vantaggio per minor handicap di squadra) a spron battuto e subito con una discesa di Tito R. Guinazu che va a segno gettando lo scompiglio in Audemars Piguet (Mitrano, Bruel, Tillous, Menendez) seguito a poco più di un minuto da una seconda marcatura su penalty sottoporta dello stesso argentino.

Nel secondo chukker, prima Menendez e poi lo stesso capitano Mitrano portano il loro team in vantaggio, mentre Hotel de La Poste cala di tono. Grintosa l’azione della Bruhel, unica presenza rosa del torneo, incisiva e redditizia ma un paio di fulminei contropiedi del solito Guinazu impallinano l’Audemars Piguet e rimettono in forse il risultato.

Qualche fallo di troppo da ambo i lati (deve uscire per una steccata Juan Ruiz Guinazu, sostituito da Martines), infine si scatena Menendez con tre goal di fila su punizione, corner e in un acrobatico “back”, che lo mettono in cima alla classifica provvisoria dei bomber. Chiude una marcatura dell’immancabile Tito ma ormai il risultato è definito.  

 

Il dettaglio della partita

1° chukker     Audemars Piguet 1      Hotel de La Poste 2 ½  – Goal di Menendez (1) Audemans Piguet, T. Ruiz Guinazu (2) Hotel de La Poste

2° chukker     Audemars Piguet  3     Hotel de La Poste  2 ½  – Goal di Menendez (1) e Mitrano (1) Audemars Piguet

3° chukker     Audemars Piguet  4      Hotel de La Poste 4 ½  – Goal di Menendez (1), T. Ruiz Guinazu (2)

4° chukker     Audemars Piguet 7       Hotel de La Poste 5 ½  – Goal di Menendez (3), T. Ruiz Guinazu (1)

 

AUDI Polo Team vs U.S. POLO ASSN. Polo Team 5 a 3 1/2

Incontro bello e piacevole con l’Audi (D’Orazio, Perry, Alberti e Coria) in continuo pressing su U.S. Polo Assn. (Bach, Cereceda, Musso, Martines, mezzo goal di vantaggio per minor handicap di squadra) alla prima partita di questa edizione e che punta fin dal via a contenere il team avversario.
Alberti però è implacabile e onnipresente, capitan D’Orazio ha lo spessore di un professionista mentre Perry e Coria sono su tutte le palle più difficili. Per tre chukker U.S. Polo Assn. rimane a bocca asciutta, uno scossone al gioco lo dà lo stesso D’Orazio autore di una discesa con marcatura – in sella alla splendida grigia China – da incorniciare.

E’ Musso però che infine è fondamentale per  U.S. Polo Assn. comunque sempre tenuto vivo da Martines. Musso, che sostituisce Pablo Jauretche inarrivo da Pechino questa sera, al termine di azioni infila tra i pali di Audi una doppietta di goal, che per un attimo lasciano gli avversari perplessi anche perché viene seguita da una marcatura di Cereceda. Mentre un corner con effetto rivela tutta la classe di Alberti che firma la sua quarta segnatura, a Bach non riesce la trasformazione dell’ultima punizione. 

 

Il dettaglio della partita

1° chukker    Audi 0        U.S. Polo Assn. ½ 

2° chukker    Audi 2        U.S. Polo Assn. ½  – Goal di Alberti (2) Audi

3° chukker    Audi 4        U.S. Polo Assn. ½  – Goal di Alberti (1) e D’Orazio (1) Audi

4° chukker    Audi 5        U.S. Polo Assn. 3 ½  – Goal di Alberti (1) Audi, Musso (2) e Cereceda (1) US Polo Assn.

 

 

Le dichiarazioni dei capitani

 

MITRANO (Audemars Piguet)

“Due successi su due partite, perfetto. Oggi ho pure realizzato un goal e sinceramente non me lo aspettavo. Menendez lo conoscono tutti per la sua capacità di realizzare marcature, ma la Bruel è la vera rivelazione della nostra squadra. Su Tillous e i suoi interventi puntiamo tutti. Un team fantastico”.

 

TURATI (Hotel de La Poste)

“Potevamo vincere e non l’abbiamo fatto. Tito Ruiz Guinazu è stato il nostro super-marcatore ma abbiamo sbagliato ben tre punizioni dalle 40 yard. L’incidente a Juan Ruiz Guinazu ci ha poi impedito di chiudere meglio il quarto chukker ”.

 

D’ORAZIO (Audi)

“Contento ma il difficile viene ora con la prossima partita contro Julius Baer di capitan Pastorino. Personalmente credo di essere in forma, tre goal in due partite non sono pochi per un patron. Il fatto è che ho anche cavalle fantastiche, così come stupendo è Alberti”.

 

BACH (U.S. Polo Assn.)

“Una buona partita la nostra, i cavalli  stanno rispondendo benissimo. E’ la prima volta che gioco sulla neve ed è eccitante. Debbo fare i complimenti per la perfetta organizzazione ed il campo di gioco impeccabile. La location poi è fantastica”.

Caterina Vagnozzi


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti