1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
23 Febbraio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Un altro successo organizzativo per la premiata ditta "Usignolo & Grighine"

Il caldo non ha fermato gli appassionati del salto ostacoli sardi che si son ritrovati numerosi a Santa Giusta per il concorso ippico di Tipo B1* disputato sui campi di gara in sabbia del circolo Usignolo che si è avvalso della collaborazione del Grighine di Siamanna per un ticketvincente che sta dando ottimi frutti nell’allestimento di eventi equestri.

Sono state due giornate complete con più di trecento percorsi in totale, con il piatto forte che ha fatto calare il sipario sulla kermesse di Santa Giusta: la C140 a due manches. Una chiusura alla grande per questa manifestazione che ha fatto registrare la vittoria di Enrico Carcangiu in sella ad Ibis de sa Pittada davanti a Roberto Pau con Marengu (campione sardo in carica): proprio loro due sono i deus ex machinadella premiata ditta Usignolo & Grighine.

Un podio tutto casalingo, dunque, considerando che la terza posizione è andata ad Elena Lorenzoni, moglie di Enrico Carcangiu, con Forrest Camp. Nessuno dei partenti di questa categoria ha chiuso con un percorso netto, a sottolineare la difficoltà del bel percorso disegnato dalla chef de pistenPaola Zoccheddu, infatti il vincitore ha terminato con due errori la prima e con zero la seconda manche: un ottimo banco di prova per il proseguo della stagione che vedrà i big del salto ostacoli isolani impegnati su più fronti, sia regionali e sia nazionali.

Nella categoria che ha aperto le due giornate di salti dell’Usignolo, la C130 a tempo – tabella C, il successo è andato a Roberto Pau: ancora in sella a Marengu ha preceduto Salvatore Barra con La Contessa ed Alberto Tatti con Ichnos Bello. Nonostante un errore agli ostacoli, Pau ha chiuso lo stesso in prima posizione in virtù del regolamento di questa categoria che prevede un aggravio di secondi in caso di penalità. Così con 61.81 secondi, il portacolori dell’Usignolo si è lasciato alle spalle sia Barra e sia Tatti che hanno chiuso con uno “netto” il percorso. Invece nella C130 a due manches è Enrico Carcangiu che si dimostra come il cavaliere più in forma del momento, vincendo in sella a Notting Hill Waikiki e precedendo Tatti con Ichnos Bello e l’amazzone cagliaritana Beatrice Penco Sechi che sembra abbia trovato in Guendaline un’ottima sostituta del suo Zenius. I

nfine vittorie per due amazzoni nella C125 a fasi consecutive e nella C120 a tempo: nella prima successo per Raffaela Montis con Erikam e nella seconda per Roberta Vadilonga con Musico. Il prossimo appuntamento a Santa Giusta è per sabato 4 e domenica 5 agosto con la seconda tappa del Trofeo “Giovanni Seda”.

 

Carlo Mulas

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti

sondaggio