6 Dicembre 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Cavalli dopati per le corse clandestine: otto persone arrestate in provincia di Napoli.

Le indagini sono state portate avanti dalla Dda di Napoli che ha eseguito otto ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Nella giornata di mercoledì 6 maggio otto persone sono state arrestate dalla Squadra mobile della Questura di Napoli in un'operazione scattata all'alba nella zona di Nola, in porvincia di Napoli, contro il clan di camorra Marotta, a conclusione di un'inchiesta della Dda partenopea che ha riguardato anche l'organizzazione di gare con cavalli sottoposti a trattamenti dopanti.

 

La polizia ha eseguito otto ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione di stampo mafioso, estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e materiale esplosivo.

 

Un vero e proprio clan gestito da marito e moglie che controllava le estorsioni ad imprenditori edili, e la distribuzione di apparecchiature di video-poker, oltre a corse clandestine di cavalli sottoposti a sostanze dopanti nella zona Asi di Nola.

 

E' quanto emerso dalle indagini portate avanti dalla Dda di Napoli, partite grazie alle dichiarazioni di alcuni pentiti di camorra, che hanno portato a scoprire il nuovo clan di Michele Marotta, detenuto, ed ex appartenente al clan Russo.

 

Proprio Marotta, secondo gli inquirenti, grazie al supporto della moglie Michelina Esposito, anche lei sottoposta a misura cautelare in carcere insieme ad altre sette persone, aveva assunto il monopolio camorristico della zona di Polvica di Nola.

 

Tra gli arrestati ritenuti partecipi dell'associazione camorristica e dei singoli reati, Giovanni Petrella, ritenuto colpevole di condotte estorsive commesse subito dopo la sua scarcerazione per altre condanne, Arcangelo Romeo e Vincenzo De Simone, già ritenuti appartenenti al clan Di Domenico, e Luigi Sgambato, che, secondo gli inquirenti, insieme ad altri personaggi, avrebbe organizzato le gare clandestine di cavalli sottoposti a sostanze dopanti.

 

La squadra mobile di Napoli, ha inoltre attuato un decreto di sequestro preventivo di alcune aziende, autovetture, motocicli, beni immobiliari e conti correnti a carico degli indagati, per i quali è emersa la sproporzione tra redditi leciti e situazione patrimoniale.

www.nelcuore.org
Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti