1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
22 Aprile 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Cavalli bradi uccisi in liguria: soluzione per salvare gli altri

Agli inizi di ottobre due cavalli sono stati rinvenuti morti in Val Gravegna, uccisi a colpi di fucile da ignoti bastardi.
Facevano parte di un branco di equini vaganti da anni sui pascoli del Parco dell’Aveto, nelcomune di Borzonasca (GE), dove sono stati presumibilmente abbandonati da proprietari irresponsabili. Un gesto orribile che ha destato grande indignazione e ha dato vita ad una mobilitazione di associazioni e cittadini con tanto di “taglia” di 2.000 euro messa come ricompensa a chiunque avesse fornito informazioni utili a individuare i colpevoli.

 

Il Consigliere regionale dei Verdi, Cristina Morelli, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica ed ha inviato una lettera al Prefetto di Genova e ai sindaci dell’area interessata per avanzare delle proposte di soluzione “incruenta”. Ma è assai probabile che detti cavalli dei proprietari li abbiano perché è noto che gli allevatori della zona usano lasciare i propri animali in quei pascoli.

 

E’ quanto ha candidamente dichiarato il proprietario della cavalla uccisa: “Sono andato a controllare, quell’animale era uno dei miei. Gli altri sei o sette li ho portati via. Non mi fido, ho paura che possano fare la stessa fine”. Speriamo almeno che venga denunciato per abbandono….
C’era stato anche il blitz organizzato di nascosto dal Sindaco di Ne, Cesare Pesce, che aveva incaricato una società di recupero animali di catturarli per poi essere venduti all’asta. Ebbene i cavalli, circa una decina, dopo essere stati raccolti in un recinto e in procinto di essere caricati sul camion sono riusciti fortunatamente a scappare. Una vigliaccata che ha fatto arrabbiare ancora di più gli animalisti i quali hanno ottenuto il pronto intervento del Sottosegretario al Ministero della Salute, Francesca Martini, che ha disposto il blocco delle ordinanze di cattura.

 

Durante un incontro in Regione promosso dal Gruppo dei Verdi, è stato trovato anche un accordo che salvaguarda i cavalli i cui punti principali sono: identificazione degli animali, con restituzione di quelli microchippati ai proprietari (i quali verranno giustamente sanzionati per abbandono e omessa custodia); raccolta di tutti gli altri in appositi recinti; – castrazione dei maschi.
Ma, nonostante questo, il sindaco di Ne non sembrava rassegnarsi e minacciava un’ azione volta ad “eliminare” i cavalli nel peggiore dei modi.
Per questo l’ANPANA e l’Ass. “Un Cavallo per Amico” gli hanno scritto per invitarlo a seguire dette indicazioni e offrendosi di rilevare i cavalli in questione per poi darli in affidamento; richiesta inviata anche al Sottosegretario Martini, che ringraziamo, la quale ha disposto un intervento in tal senso e appena possibile ci mobiliteremo per darli in affidamento.

 

Il nuovo rigido intervento della Sottosegretaria Martini sembra avere convinto il sindaco di Ne a lasciare che i cavalli vengano adottati.

 

Il ministero ha fatto notare che i cavalli di cui si ignora la provenienza e la storia clinica non sono utilizzabili a scopo alimentare, neppure per le scatolette dei gatti… le uniche soluzioni sono quindi l'adozione o l'abbattimento e l'incenerimento… La comunicazione ministeriale si conclude rammentando che l'uccisione immotivata di qualsiasi animale, è un reato penale punito con la reclusione…

 


Chi fin d’ora fosse interessato, è pregato di mettersi in contatto con noi comunicandoci la propria disponibilità all’adozione scrivendo a:
posta@anpana.tutelaequini.org

Nel frattempo stiamo provvedendo al nutrimento dei 9 cavalli che si trovano 'catturati' nel recinto. A oggi abbiamo speso 370 euro per il fieno che basterà per non più di una decina di giorni. In questo week-end è stata tentata la cattura di altri 14 cavalli, che però sono riusciti a scappare.
Chiediamo collaborazione a tutti per raccogliere fondi per il mantenimento di questi cavalli finchè non saranno destinati alle famiglie adottive e per le eventuali spese veterinarie.

 

Chi volesse contribuire alla nostra iniziativa può versare la sua offerta su
IT 85P0306932230100000017753
intestato: Ass Onlus Un Cavallo per Amico (moneglia)
causale: salviamo i cavalli

 

Confidiamo nel vostro aiuto.


 

Paola
Associazione “un cavalo per amico”

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti