24 Maggio 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

INTERVISTA ALLA DOTT. LAURA CUTULLO Medico Veterinario Ufficio Stampa Olosmedica Dott. Marta Collina

 

D. Dott.ssa Cutullo, lei è veterinario omeopata ed è anche esperta di Floriterapia, come è arrivata a queste discipline?

 

R. Sin da ragazzina ero affascinata dall’etologia ed avrei voluto occuparmi in modo serio dello studio del comportamento degli animali. Tra i libri di Lorenz e Mainardi mi sono capitati tra le mani i racconti di James Herriot. E’ stato un insieme galeotto e mi ha portato non soltanto a studiare veterinaria, ma a voler cercare un modo di curare che prendesse in considerazione il modo di essere dell’animale, la sua personalità, il suo comportamento. L’ho trovato nell’omeopatia classica e nella terapia di Bach. Ho seguito la scuola quadriennale Mario Garlasco e ho incominciato sin da subito dopo la laurea ad usare rimedi omeopatici e Fiori di Bach con i miei pazienti.

 

D. Ma è davvero possibile ottenere successi terapeutici sugli animali con questi metodi?

 

R. Certamente. Anzi, essendo gli animali meno influenzabili psicologicamente e dunque avulsi da ogni tipo di pregiudizio nei confronti della terapia, essi rappresentano la “prova” che le medicine olistiche hanno effetti terapeuti oggettivamente riconoscibili. Con loro non è possibile quasi nessun effetto placebo. Dico “quasi” perché ritengo che nel caso di animali di affezione, strettamente legati alle persone che si prendono cura di loro, il fatto di essere maggiormente al centro dell’attenzione del proprietario durante la cura può effettivamente dare un certo miglioramento dell’umore e quindi un certo benessere. Ma di certo non è sufficiente per ottenere i risultati per cui le terapie vengono intraprese.

 

D. Per quanto riguarda la floriterapia di Bach usata sugli animali, lei è stata una pioniera.

 

R. Si. Sono stata la prima veterinaria che ha pubblicato nel 1997 un manuale di floriterapia esclusivamente utilizzata sugli animali. Credo fermamente che la diffusione dell’utilizzo dei Fiori sia di grande aiuto agli animali sofferenti e cerco in ogni modo di far conoscere e apprezzare questo metodo di cura. Anche nel suo utilizzo di accompagnamento ai farmaci cosiddetti allopatici.

 

D. Da allora ha scritto altre cose?

 

R. Ho scritto sulla floriterapia su pubblicazioni varie, riviste, siti internet e ho anche collaborato con il grande prof. Paolo Pignattelli di Olosmedica alla stesura del suo libro “Medicina veterinaria non convenzionale”. Sempre con Olosmedica stiamo sviluppado seminari e convegni per diffondere l’uso delle “Terapie dolci” nella pratica veterinaria. Con Riza Edizioni si è stabilita da molti anni una collaborazione mensile sulla rivista Salute Naturale. Sempre con Riza sono state pubblicate varie altre cose tra le quali il numero monografico di novembre 2010 di Riza Scienze ed un libro sulla medicina olistica per animali di prossima pubblicazione.

 

D. In che senso gli animali da compagnia ci sono “utili”?

 

R. Loro  assumono un ruolo sempre più importante nella nostra sfera affettiva, sostituendo almeno in parte  la mancanza  di rapporti interpersonali semplici e profondi. 

Inoltre per le persone sole ed avanti con gli anni, diventa un motivo forte per non  perdere il ritmo della giornata, per uscire, per occupare la mente e per sentirsi più utili e sicuri. Per i bambini invece il contatto con un animale del quale avere cura è positivo per la crescita: la responsabilità che essi devono assumersi, sempre grande rispetto all'età, il dover pensare a qualcun altro oltre che a se stessi, il dover rispettare tempi e luoghi al di là della propria volontà sono elementi che influiscono

positivamente sulla crescita e sulla socializzazione.

Però, mi preme ribadirlo con forza,  gli animali non devono essere visti solo come essere utili a noi,

non sono a nostro servizio. Essi hanno sentimenti, emozioni, necessità proprie che vanno conosciute

e rispettate. Proprio perché la loro capacità di “donarsi” a noi è infinita, siamo noi a dover

comprendere fino a che punto possiamo accettare questo loro regalo senza esagerazioni e quindi

lasciare a loro la dignità che meritano.

L'esperienza di condivisione con un animale è davvero il modo più intimo di avvicinarsi alla natura

e l'amore che si prova dovrebbe essere il motore per imparare a rispettarla, ad amarla ed a

considerarla preziosa.

Con i cavalli poi il rapporto uomo-animale è particolarmente stretto. Da migliaia di anni cavallo e cavaliere collaborano e dividono fatica e sofferenza gioia e dolore, trionfi e sconfitte sia nelle competizioni che nelle guerre. L’esercito inglese ha dovuto reintrodurre gli asini nell’intervento afgano. Proprio per lo strettissimo rapporto uomo-cavallo e per l’estrema sensibilità emotiva di quest’ultimo, la floriterapia è particolarmente adatta all’utilizzo per le problematiche degli equini e dà grandi risultati.

La medicina olistica è scelta naturale del proprietario consapevole che decide di  conoscere e adottare una via “dolce” per il benessere del proprio animale non solo quando è ammalato, ma anche quando entra in casa per la prima volta,  si trasloca, si va in vacanza,  o quando è gravido o ha appena partorito, quando gareggia, quando invecchia…

 

 

 

 

Dott.ssa Laura Cutullo

Via Giovio 28 – 20144 Milano

Tel 0248016079

www.naturaliter.it

 

 

 

Dott. Marta Collina
Ufficio Stampa Olosmedica


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti