1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
16 Luglio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

LA FAVOLA DEI CENTAURI

 

“ Allorché questi vennero in Tracia, i Greci ne furono cosi’ spaventati, che credettero l’uomo e l’animale non fossero che un sol corpo, e si assicura che da ciò abbia avuto origine la favola dei Centauri”.

 

Una frase questa che ci racconta come la figura mitologica greca dei Centauri, metà uomo e metà cavallo, possa essere  nata proprio quando i Greci, per la prima volta, videro destrieri guidati da  cavalieri Sciti. Fu un evento eccezionale! I Greci infatti non conoscevano a quel tempo i cavalli e l’insieme del cavaliere con il suo quadrupede ha favorito la fantasia umana partorendo un’immagine che è rimasta nella storia della mitologia greca.

 

Gli Sciti erano un popolo seminomade che molto probabilmente ebbe origine in Iran e furono, anche se non ci sono prove inconfutabili,  i piu’ bravi nell’arte dell’equitazione tra i popoli dell’antichità.  Erano abili a cavalcare a grande velocità e al contempo tirar frecce mirando il bersaglio con grande precisione.

 

Lo storico dell’antica Grecia, Erodoto,  li descrive come cavalieri molto esperti nel saper guidare gli equini e racconta spesso dei loro carri e dei loro cavalli che furono catturati dal re di Macedonia Filippo II (359 a.C. – 336 a.C.) durante le sue guerre espansionistiche. Infatti 20.000 cavalli Sciti passarono nelle scuderie del re vincitore.

 

 La mitologia ci dipinge i Centauri come figure rozze e selvagge mentre il mite e saggio  Chirone   fu definito il Centauro medico in funzione delle sue qualità.

 Egli è rimasto come figura mitologica legata alla scienza medica e a tal proposito la leggenda ci racconta che Achille, seguendo un suo consiglio, uso’ il succo delle foglie di Achillea per curare le sue ferite e quelle dei suoi compagni. L’ Achillea o “herba militaris” era usata, infatti, per bloccare le emoraggie.

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Immagine:

Centauro che rapisce una lapitessa

(Marmo – Londra British Museum) 

Dott. Marta Collina
Ufficio Stampa Olosmedica

Il Network del Portale

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti