29 Gennaio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

A Predazzo riscatto della famiglia pavese Arioldi Papà Roberto e figlia Francesca sugli scudi

Seconda giornata di Predazzo Show Jumping all'insegna della famiglia pavese Arioldi. Papà Roberto su Loro Piana Utile ha dominato l'atteso Premio Cassa Rurale di Fiemme della categoria 140, precedendo proprio la talentuosa figlia diciannovenne Francesca in sella ad Uno-Cento, il veloce castrone con il quale aveva ottenuto la piazza d'onore anche nella gara più importante di venerdì.

 

La straordinaria giornata di Roberto Arioldi è stata coronata poi dal quarto posto centrato con l'altra cavalla Little Queen, subito dietro al bergamasco Giovanni Lucchetti su Robin De La Pomme.


Davvero impeccabile la prestazione del binomio del circolo La Loggia di Zerbolò, un mix di velocità, determinazione e precisione, capace di terminare il percorso con il tempo di 64 secondi e 25 centesimi, di quasi due secondi più veloce rispetto alla figlia Francesca, portacolori dell'Aeronautica Militare, e di quattro su Giovanni Lucchetti.


Due penalità non hanno invece consentito al primattore della giornata inaugurale Arnaldo Bologni di concedere il bis con Eloise du Petit. E' mancata loro la concentrazione espressa nella prova di venerdì, mentre l'atteso Natale Chiaudani su Quicka non è andato più in là del quinto posto, affinando comunque la forma dei propri cavalli sul campo Ippico Le Fontanelle di Predazzo in vista del Gran Premio di domenica.

 

Concorso dove è atteso anche il giovane carabiniere Filippo Bologni, figlio di Arnaldo, non al meglio in questa gara dove ha commesso tre penalità. In chiave regionale la meranese Melanie Gruber su Zanthor ha chiuso ventunesima, il trentino Vittorio Cavalieri ventisettesimo, mentre Karl Wechselberger si è ritirato.


Particolarmente avvincente il Premio Itas Assicurazioni della categoria C130 nella formula del barrage. Una finale decisamente combattuta dove ha prevalso Natale Chiaudani su Fixdesign Nostalgie De la Roche, davanti per soli 21 centesimi ad Arnaldo Bologni su Ultrachic di Villa, quindi in terza posizione Giovanni Lucchetti su Zirkan Vh Wolferi, seguito da Paolo Paini su Ottava Meraviglia.


Nelle altre sfide della giornata è arrivata una vittoria straniera nel Premio Mobilificio Deflorain, grazie all'inglese Jeremy Hale su Carlo 140, quindi nel Premio Regione Autonoma Trentino Alto Adige ha primeggiato Riccardo Rango su Karim di Boscohiaro, capace di infliggere quasi 3 secondi a Giovanni Magaton su Hipoliet Js. Successo poi per Mila Fischer su Rione nel premio Consorzio Impianti a Fune Val di Fiemme ? Obereggen, per finire con Laura Romano su The Little Bravy primattrice nella gara junior.


Domani terza e ultima giornata del Concorso Internazionale Csi a due stelle, con un programma particolarmente intenso che prevede la disputa di 6 concorsi. Su tutti la gara più attesa di Predazzo Show Jumping, ovvero il Gran Premio Provincia Autonoma di Trento su due manche con un montepremi di 23.500 euro. Il via alle 16.30.

 

 

LE INTERVISTE
«Il bilancio è senz'altro positivo ? spiega il vincitore Roberto Arioldi ? visto che con tre cavalli su quattro ci siamo espressi su buoni livelli, peccato solamente per la caduta finale di Francesca. La gara più importante sarà però quella di domani, il Gran Premio, ed ora dovremo organizzarci nel migliore dei modi per provare a fare bella figura. Era da alcuni anni che non venivo a Predazzo e sono stato davvero felice di essere riuscito a tornarci: il tracciato è veramente in ottime condizioni e l'organizzazione è impeccabile».


«Sì, sinceramente c'è un pizzico di rammarico ? aggiunge Francesca Arioldi, seconda classificata a nemmeno due secondi di distanza da papà Roberto ? perché è già la seconda volta in questi giorni che manco la vittoria di un soffio. Quantomeno il successo è rimasto in famiglia, quindi va bene così. Con Capriccio, il mio secondo cavallo, ho provato a spingere al massimo, mi sono fatta prendere dalla gara e purtroppo sono caduta, per fortuna senza riportare conseguenze. Il clima e il tracciato qui a Predazzo sono ottimali per gareggiare e sono felice di come mi sono comportata in questi primi due giorni. Domani non parteciperò al Gran Premio ma la prossima settimana tornerò e chissà che non riesca a conquistare anche la mia prima vittoria».

Ufficio Stampa 10 giorni equestre


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti