5 Ottobre 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Completo: Giovanni Ugolotti best rider azzurro al mondiale di Haras Du Pin.

Ventiduesimo a livello individuale, Giovanni Ugolotti, sigla il netto con Stilo Kontika al percorso di cross dei WEG di Normandia.
Il commento dopo un Campionato Mondiale caratterizzato da numerosi colpi di scena ed imprevisti, anche per la squadra italiana.

Nella prova di addestramento della prima giornata, Stilo Kontika totalizza un 60 punti negativi, pari ad una percentuale di 60 appunto “Tiko purtroppo non e' costruito per il Lavoro in piano (e' in discesa, dalla groppa alle spalle!, ndr)) e fa molta fatica rispetto ad altri cavalli a lavorare “uphill”.

 

L'ho sentito nonostante tutto molto bene nei giorni precedenti alla gara e prima di entrare in rettangolo avevo la sensazione di poter fare veramente un buon lavoro. Purtroppo però' mi si e' contratto  entrando e ho dovuto, soprattutto al passo e al trotto, essere un po’ conservativo. Forse l’andatura migliore è stata  Il galoppo, alla quale si è espresso molto bene a mio parere.  A essere sincero mi aspettavo qualche punto in più….never mind!!!!”

 

Quanto al cross, ad Haras du Pin aveva piovuto molto nei giorni precedenti l’appuntamento del completo, il terreno rappresentava una delle insidie non volute da Pierre Michelet! Alcuni salti sono stati, per problemi di sicurezza, eliminati dal tracciato, il tempo ridotto. Come vuole la legge della disciplina, il percorso di campagna ha fatto selezione e creato molti imprevisti ed i fatidici colpi di scena. Purtroppo anche per la squadra Italiana che ha perso sul tracciato uno dei componenti, Stefano Fioravanti, costretto al ritiro con Nodin D’Orval mentre stava per concludere in maniera ottimale la sua prestazione. Ma la mattina Giovanni Ugolotti è stato scelto dallo Chef de equipe della squadra italiana per scendere in gara tra i primi e “segnare la rotta di navigazione” per i compagni.

 

“Partendo tra i primi in cross” sottolinea a freddo adesso il cavaliere italiano”  non avevo molte informazioni, ma quello che mi e' stato riferito dal nostro CT Andrea Mezzaroba e' stato molto utile. I Cavalli arrivano all'ultima acqua molto stanchi, per cui a me l’istruzione chiave di dosare  bene le forze e non preoccuparmi  troppo del tempo. Sono partito cercando di sentire il cavallo più che guardare l'orologio. Tiko ha saltato molto bene tutte le combinazioni più insidiose (e' una cross country machine, ripete Giovanni!, ndr) con il senno del poi forse, penso che avrei potuto  galoppare un filo di più, ma sono molto soddisfatto ugualmente. ”Quanto alla penalità di Ingrid Klimke che ha un deciso nelle zone calde della classifica a squadre, il risultato, Ugolotti ha commentato “Credo che Ingrid sia stata molto reattiva a cambiare idea dopo un brutto salto sul primo elemento della prima acqua e credo che non sia passata sulle sue orme. ”A proposito di squadre, ecco quanto avveniva nel team azzurro in quelle ore decisive, in ballo c’era la qualifica olimpica per Rio 2016 che non è stata agguantata”  Nel team Italia si respirava molta voglia di far bene e di raggiungere la qualifica olimpica, purtroppo Vittoria e Stefano sono stati sfortunati ma sono due ottimi cavalieri e avranno sicuramente l'occasione di rifarsi.”

 

Chiusa così per il team l’occasione di strappare  presto il biglietto importante per l’appuntamento a cinque cerchi, il nostro Giovanni Ugolotti si è trovato così nella giornata dopo il cross a dover continuare la sua gara a livello individuale. Quindi risalito dal 71mo posto dopo il dressage al 29mo grazie alla campagna, si appresta ad affrontare in ultima giornata la prova di concorso .

 

“Il Salto Ostacoli  era grosso, tecnico e lo stadio  di Caen, pieno di gente, incuteva un po' di timore. ”Ricorda l’italiano classe 1982. “L'errore e' nato nella linea 2-3 dove ho aspettato un filo troppo a riprendere per mettere 6 galoppi. Tiko si e' infilato un po' nel salto e ha fatto un piccolo tic di posteriore. Così ho terminato con 4 “Con 91.2 punti negativi Giovanni Ugolotti è risalito ed ha terminato in 22ma posizione. In merito alla voluminosa imboccatura che abbiamo notato adoperare in cross country, Giovanni Ugolotti ha spiegato “L'idea dell'imboccatura mi e' venuta guardandomi in giro e chiedendo a cavalieri che di solito montano cavalli che tirano in campagna. Mark Kyle la usa da qualche anno… L'ho provata ed ha funzionato.”

 

Intervista a cura di Giulia Iannone.

Giulia Iannone


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti