1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
25 Febbraio 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Razze Equine: il Mustang. Scopriamo le origini, le attitudini e le caratteristiche di una particolare razza equina

Forte, resistente, indipendente e ribelle, questo cavallo selvatico discende dagli spagnoli portati dai coloni nel Nuovo Mondo e dai cavalli e pony che scappavano dai ranch

Il Mustang ha origine negli Stati Uniti, più precisamente in California ed è un cavallo di interesse nazionale, che popola soprattutto il Messico e la California.
 
Si tratta di una razza forte e resistente, oltre che intrattabile, indipendente e ribelle.
 
Il nome Mustang deriva dal termine spagnolo "mesteno", che si utilizza per indicare un cavallo selvatico o privo di padrone. È il termine che viene utilizzato in America per fare riferimento ai cavalli selvatici.
 
I Mustang discendono dai cavalli che gli spagnoli hanno portato con sé nel Nuovo Mondo e che in seguito si sono rinselvatichiti, magari perché abbandonati o liberati dai coloni. Gli indiani d'America, quando attaccavano gli insediamenti dei coloni, erano soliti rubare i cavalli, per poi liberarli in un secondo momento.
 
Decine di migliaia di cavalli spagnoli si raggrupparono in branchi lungo le rive del Rio Grande e, in seguito, si incrociarono con i cavalli e i pony che scappavano dai ranch circostanti. I Mustang superavano i due milioni all'inizio del ventesimo secolo.
 
Tutto cambiò nel '900: i proprietari terrieri sterminarono un grandissimo numero di esemplari perché competevano con il bestiame per il pascolo: nel 1970 rimanevano meno di 17000 esemplari.
 
Per proteggere l'esistenza della specie, nel 1971 il governo statunitense approvò una legge: la Wild Free-Roaming Horse and Burro, che protegge i cavalli selvaggi e prevede pene severe per chi li abbatte.
 
L'altezza al garrese va dai 137 ai 152 cm e il mantello può essere di tutti i colori.
 
È un cavallo selvatico di costituzione robusta. Il treno anteriore non è imponente a causa del collo corto e dei lunghi stinchi, ma la linea del dorso è accettabile. Ha stinco rotondo, il profilo diritto e convesso tipico del Berbero, la groppa obliqua e la coda ben attaccata. Il corpo è appiattito con il tronco corto e stretto.
 
 
Il tuo cavallo è di questa razza? Vorresti fosse il "testimonial" di questa scheda?
 
Invia una sua foto a info@ilportaledelcavallo.it indicando che è priva di copyright. Potrebbe essere pubblicata sul nostro sito nella sezione Razze.


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti

sondaggio