2 Febbraio 2023

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo:

con "Echi di libertà" a Leonessa è andata in scena l´Italia unita

Con settanta cavalli e più di centonovanta tra attori, figuranti, danzatrici, acrobati e piroartisti, in Piazza 7 Aprile, cuore della città di Leonessa, è andata in scena “Echi di libertà – il Risorgimento delle regioni italiane”, opera equestre con cui la Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo ha celebrato il proprio decennale e i 150 anni dell’Italia unita.

 

Dal suo studio Camillo Benso, Conte di Cavour, che ha avuto voce e corpo di Giuseppe Manfridi, ha narrato, introdotto e commentato fatti noti e meno noti che hanno portato all’unità d’Italia: dalla battaglia di Tolentino, alle sollevazioni contro il granduca Leopoldo di Toscana, dal triste episodio palermitano della rivolta della Gancia a un ritratto di Giuseppe Garibaldi, diviso tra la memoria di Anita e le imprese che lo porteranno all’ incontro a Teano con Vittorio Emanuele II.

 

”Echi di libertà” ha portato alla ribalta anche storie “minori” come quella di Agostina Baglietto, camiciaia dei Mille, e gli omaggi musico-letterari a Giuseppe Verdi, simbolo di un patriottismo espresso in note, e Rugantino, emblema della Roma papalina e dello spirito sferzante e bonariamente sbruffone dei capitolini.

 

E ancora, lo spettacolo ha portato in scena un ricordo molto sentito delle tante donne, eroine passate alla storia e ed eroine che sono rimaste nell’ombra, che hanno lavorato, combattuto e dato la vita per la causa.

 

Lo spettacolo si è concluso con l’ingresso in scena di Vittorio Emanuele II non più Re di Sardegna, ma già Re d’Italia accompagnato dalle note dell’Inno di Sardegna da cui sono partite quelle dell’Inno d’Italia.

 

E per l’ultimo fotogramma, sono entrati in scena anche Giuseppe Mazzini e Giuseppe Garibaldi.

 

Una carrellata di piccole e grandi storie, dunque, che, pur avendo ambientazione regionale – come è peculiarità della Rassegna – hanno avuto carattere e ripercussioni di ben più ampio raggio, contribuendo all’obiettivo della costituzione di una nazione unica.

 

E proprio grazie proprio a questo denominatore comune “Echi di libertà” è stata inserita nel calendario delle manifestazioni di interesse nazionale promosso per celebrare i 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

 

Organizzata dal Comune di Leonessa in collaborazione con la Fise, “Echi di libertà” è il frutto di un sapiente lavoro di regia e di ricostruzione storica di Francesco Silveri, infaticabile patron della Yeg (Yastan Events Group).

 

Allo spettacolo che ha richiamato come ogni anno una grande folla di appassionati e curiosi da diverse regioni d’Italia, è stato legato anche un momento di solidarietà.

Il sindaco di Leonessa Paolo Trancassini ha infatti presentato l’Associazione Durante Noi, invitando tutti i partecipanti a versare il 5×1000 all’Associazione, come fosse l’ideale biglietto di ingresso allo spettacolo che invece, come ogni anno, è stato fruibile gratuitamente.

 

Durante Noi è stata fondata da un gruppo di genitori di ragazzi con vario grado di disabilità e si occupa della realizzazione di progetti mirati a garantire un inserimento sociale quanto più attivo possibile a chi è vittima di un handicap.

 

Il Portale del Cavallo


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti